corso

Nuove povertà e diritti di cittadinanza Casa dei diritti sociali-FOCUS

2 ottobre 2003
ore 17:30

Un mese per fare e pensare meglio interventi di lotta alle povertà e
sviluppo della tutela e promozione dei diritti di cittadinanza. Incontri e
interventi musicali, poetici e creativi delle persone senza dimora
Vecchie e nuove povertà.

Scenari e processi di pauperizzazione e vulnerabilità. L'immagine del
povero percepita come minaccia del benessere e della sopravvivenza.

Intervengono: Antonio Coppola, Francesca Danese, Giancarlo Saccoman

Coordina: Caterina Ciampa

9 ottobre - Via dei Mille n.6

Dimezzare le povertà entro il 2010.

Questo è l'obiettivo dell'Unione Europea. Nuove culture ed interventi per
la lotta alle povertà nel Nord e Sud del Mondo.

Intervengono: Paola Aluisi, Federico Bonadonna, Giulio Russo, Letizia C. Sforza

Coordina: Michele Di Geronimo

Giornate di studio sui gruppi più esposti all'esclusione sociale:

15 ottobre - Comune di Roma, V Dip. - Sala Rosi, Viale Manzoni n.16

Le povertà estreme: interventi compassionevoli o progetti di avvio
all'autonomia?

Tavola rotonda con le reti istituzionali in vista della "Notte dei Senza
Dimora"

Conclude: Raffaella Milano, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Roma

17 ottobre - tutta la città

Giornata Internazionale di Lotta alle Povertà "Notte dei Senza Dimora"
Manifestazioni, dibattiti, incontri tutta la notte con chi dorme per strada

23 ottobre - Provincia di Roma, Sala Di Liegro, Via IV Novembre

Minori e giovani adulti, il corpo dei giovani - strumenti di lotta
all'esclusione.

Aspetti giuridici, statistici, metodologici.

Intervengono: Claudio Cecchini - Ass. Servizi Sociali della Provincia,
Ciprian Artene, Assad Azabi, Valeria Ferraris, Rosaria Russi, Giancarlo
Spagnoletto, Iacopo Tognazzi

Coordina: Antonella Inverno

Conclude: Gianluca Peciola

30 ottobre - Via L. Agresti n.4

Anziani fragili, quali interventi?

La quantità e la qualità della vita non sempre coincidono.

Intervengono: Giovanni Anversa, Sancha Gaetani, Sancha Gaetani, Simona
Magazzù, Giancarlo Saccoman, Giulia Solombrino

Coordina: Loredana Terrezza

5 novembre - Via L. Agresti n.4

Siamo tutti una grande famiglia.

Minori anziani, famiglie. Sperimentazioni e metodologie integrate per la
prevenzione.

Intervengono: Francesca Marchetti, Caterina Ciampa, Ranieri Guerra,
Vincenzo Pinchera,

Coordina: Paola Aluisi, Giancarlo Spagnoletto

***

Segreteria organizzativa:

Paola Aluisi, Caterina Ciampa

Tel. 0670495579/064464742

Questo corso nasce dall'esigenza di confronto, studio ed elaborazione in
merito alle realtà delle vecchie e nuove povertà e dei diritti di
cittadinanza delle persone più vulnerabili. E' rivolto a chi vuole
informarsi e formarsi sul tema delle povertà, agli operatori del pubblico,
del settore non profit e delle agenzie umanitarie. Con i sei incontri
proposti e con la partecipazione alla Giornata Internazionale di Lotta alle
Povertà,

la Casa dei diritti sociali-FOCUS intende portare un utile contributo allo
sviluppo della rete degli Enti attivi nella lotta alle povertà ed alla
realizzazione di tavoli cittadini permanenti, per il partenariato tra Enti
Locali e Non Profit.

I poveri sono difficilmente etichettabili. L'immagine di chi dorme su un
cartone, non curante del suo aspetto, rende l'idea della povertà più di un
minore straniero o di un rifugiato suo "vicino di cartone"?

Ma chi è in realtà il povero, si può essere poveri pur avendo una casa, un
cellulare, o scarpe Nike?

La povertà è un fenomeno trasversale che tocca i minori non accompagnati, i
giovani immigrati, i rifugiati, le famiglie in difficoltà, gli anziani
fragili: tante categorie vulnerabili cui sicuramente non si può dare la
stessa risposta di intervento.

Oltre ad essere poveri di beni o mezzi, esiste anche una povertà di
conoscenze, contatti umani, una realtà fatta di isolamento e solitudine
interiore acuiti dopo storie di dipendenze, abbandoni, rotture di legami
familiari.

La solitudine è amplificata in situazioni di disagio, e spesso si dimentica
che anche chi si trova in situazioni di bisogno ha delle esigenze "altre"
oltre al bisogno immediato, un mondo interiore, delle risorse delle abilità.

Nelle nostre attività conosciamo persone sempre più giovani, famiglie che
faticano ad arrivare alla fine del mese, che hanno perso da poco il lavoro
che non riescono a uscire da una dipendenza, gioco d'azzardo, usura.

Cosa significa ascoltare queste persone? Quali sono i diritti che vanno
promossi? quali tutele sono possibili? quali risposte sperimentare e,
soprattutto come superare il fossato che divide le persone per le quali
sono previsti qualche intervento pubblico e quelle per le quali esiste
"filantropia", la "buona volontà".

I percorsi di sostegno attuati per interventi di avvio all'autonomia in
questi ultimi anni di lavoro sociale, fanno capire che per progettare
interventi di inserimento sociale e percorsi verso la cittadinanza piena
per tutti, occorre ideare ed agire nuove forme di cultura solidale.

Per maggiori informazioni:
CDS Focus
0670495579/064464742
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    In Memoria di Virginio Bettini

    Lettera a Virginio Bettini. A un anno dalla sua scomparsa

    È occorso parecchio tempo per preparare il tuo libro postumo perché come tu ci hai chiesto, necessitava dei contributi di due tuoi cari compagni. Il primo contributo di Maurizio Acerbo e il secondo di Paolo Ferrero
    21 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Latina

    Crisi climatica e il rischio di difendere i beni comuni

    Rapporto di Global Witness evidenzia drammatico aumento degli attacchi mortali
    19 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)