proiezione

Uccidete la democrazia

15 dicembre 2006
ore 21:00 (Durata: 2 ore)

In occasione della PRIMA PROIEZIONE del film di Beppe Cremagnani e Enrico Deaglio.
Regia di Ruben H. Oliva.

Uccidete la democrazia
della Luben Production

Dibattito sul tema

Imbrogli di primavera...
Come possiamo difendere la Democrazia

• Discuterà del tema don Andrea Gallo, Comunità San Benedetto al Porto
• Sarà presente e interverrà l’autore, Beppe Cremagnani
• Introduce Antonio Bruno, Forum per la Sinistra Europea

Questo film parla di un tabù, l’ultimo che si vorrebbe mettere in dubbio.
Il tabù dice che in democrazia tutti siamo uguali e così i nostri voti.
Il tabù dice che andando a votare eleggiamo chi ci governerà.
Questo film parla delle elezioni politiche italiane dell’aprile 2006, finite sul filo di lana.
Molti hanno il dubbio che non siano state regolari e che, se lo fossero state, il centro sinistra avrebbe vinto con ampio margine.
Questa è un’inchiesta giornalistica, un docu-thriller politico.
Al centro dell’indagine il ritrovamento di Bianca, la scheda scomparsa.
Indizi sull’arma del delitto. Un movente chiaro. Molti testimoni reticenti.
Tutto cominciò quando si chiusero le urne delle elezioni politiche italiane, alle ore 15 del 10 aprile 2006.

Per maggiori informazioni:
Antonio Bruno
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Conflitti
    La CIA è presente sul terreno

    Forze speciali della Nato già operano in Ucraina

    Un'operazione segreta che coinvolge le forze delle operazioni speciali statunitensi indica l'entità dello sforzo per assistere l'esercito ucraino che non ha ancora ricevuto le nuove armi.
    26 giugno 2022
  • Cultura
    Quattro giorni di cinema al femminile a Taranto

    Mostra del Cinema di Taranto dal tema «Lo sguardo della tigre»

    Storie di donne, testimonianze di vita di registe e attrici che da Afghanistan, Iran, Palestina e Marocco si danno appuntamento a Taranto.
    23 giugno 2022 - Fulvia Gravame
  • Pace
    I dati del sondaggio europeo ECFR dà i pacifisti in minoranza fra i Grünen

    I Verdi tedeschi e il pacifismo

    La maggiore percentuale di pacifisti in Germania non è fra i Verdi ma fra i socialdemocratici dell'SPD. Intanto il giornale Der Spiegel ironizza sui leader verdi tedeschi ribattezzandoli "verdi oliva" e raffigurandoli con tute militari verdi, elmetto e bazooka
    23 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti
    Oggi alla Camera dei Deputati

    Cosa rispondere a Draghi che dice: "L'Ucraina si deve difendere"

    Una difesa è tale quando riduce le sofferenze, i morti, i feriti, non quando li aumenta, ed è quello che sta avvenendo. Biden ha detto che occorre vincere e battere la Russia (cosa che si sta rivelando irreale); prima tutti dicevano "no all'escalation" ma poi è arrivato l'ordine: "Vincere".
    22 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Migranti
    Peacelink Common Library

    Siamo una società di pace? La criminalizzazione della solidarietà

    Mi sono avvicinata allo studio delle migrazioni, alla complessità delle storie che ogni rifugiato, richiedente asilo o migrante porta con sé. Perché le stragi delle frontiere marittime e terrestri sono catastrofi umanitarie. Qual è la nostra responsabilità? Qual è oggi il ruolo della società civile?
    21 giugno 2022 - Carmen Zaira Torretta
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)