happening

GhETTOGHETER IN CITTà VECCHIA .... PER LA TUTELA E LA VALORIZZAZIONE DEL CENTRO STORICO DI TARANTO.

3 luglio 2009

GhETTOGHETER IN CITTà VECCHIA ....

PER LA TUTELA E LA VALORIZZAZIONE DEL CENTRO STORICO DI TARANTO.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

L’Associazione di volontariato START ha deciso di organizzare in Città Vecchia per il giorno 3 luglio 2009 , l’iniziativa GHETTOGHETER II edizione, con lo scopo non solo di promuovere la cultura del territorio, ma di offrire anche, una giornata nella quale si darà spazio alla creatività giovanile attraverso diverse attività ed espressioni artistiche. Entrambe le iniziative consistono e si organizzano nel seguente modo:

• L’Itinerario intitolato “ Urban Heritage Survived : Cultura e Consapevolezza tra i vicoli di città vecchia“ rappresenta una visita guidata su un percorso storico-archeologico da svolgere a piedi in una zona di città vecchia che, per molteplici ragioni, è poco conosciuta. Saranno impegnati, in questo percorso guidato, più operatori e operatrici culturali che garantiranno l’illustrazione dell’itinerario in più lingue e i vicoli oggetto di visita saranno prontamente segnalati da produzioni artistiche originali;

• Laboratorio artistico del Riciclo di rifiuti che vedrà impegnati bambini e adulti;

• Attività ludico- ricreative e momenti di spettacolo a cura dell’associazione Laboratorio Circo Nomade;

• Espressioni artistiche su bidoni di rifiuti, da considerarsi come arredo urbano da lasciare a godimento degli abitanti di città vecchia;

I volontar* dell’Associazione START fanno appello alle realtà pubbliche e private presenti sul territorio per aderire e supportare l’iniziativa del giorno 3 luglio 2009 per condividere insieme questo originale momento di socialità, concreto momento artistico-culturale che possa davvero dare un contributo al recupero della ormai da troppo tempo abbandonata e degradata Città Vecchia.

Il programma di Heritage Urban Survivor prevede l’incontro dei partecipanti presso Largo San Martino, di Via Cava, Via Pentite, Postierla SS. Medici, Via Di mezzo e Via Nuova. Il percorso finisce in Largo Petino dove l’aspetteranno ricchi eventi artistici caratterizzanti la seconda edizione di Ghettogheter. L’attività laboratoriale di quest’ultima coinvolgerà anche in maniera attiva e divertente sia gli abitanti del quartiere Città Vecchia che gente proveniente da altre zone della città.

Inoltre COMUNICHIAMO che VENERDì 26 GIUGNO 2009 si svolgerà una versione promozionale della iniziativa con appuntamento alle ore 17 in largo S. Martino. le successive visite guidate si svolgeranno alle 18 .00 e alle 19.00.

mentre a breve verrà pubblicato il programma dell'iniziativa del 3 luglio 2009.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio del comune di taranto , Assessorato al Risanamento Città Vecchia e beni archeologici del Comune di Taranto
e in collaborazione con l’Amiu Spa Taranto .

Per maggiori informazioni:
angelo cannata
3480019309
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Latina
    Honduras

    “Nessuno che abbia provato il dolore del popolo può unirsi a dei dittatori”

    Xiomara Castro invoca la difesa del risultato espresso dai cittadini nelle urne
    25 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Conflitti
    Occorre negoziare una pace sostenibile

    La società civile globale esorta a fermare il tintinnio delle sciabole sull'Ucraina

    Entrambe le "grandi potenze" desiderano possedere l'Ucraina e rivendicare il loro "diritto" di concentrare le loro armi letali, truppe e basi ovunque lo desiderino, il più vicino possibile l'una all'altra. Entrambe oltrepassano la linea rossa del buon senso.
    25 gennaio 2022 - Yurii Sheliazhenko (Ucraina - World BEYOND War)
  • Disarmo
    Iniziativa di NoFirstUse Global

    Armi nucleari: no al "primo uso"

    In una lettera aperta, eminenti leader sollecitano le nazioni ad adottare politiche per ridurre i pericoli nucleari ed eliminare le armi nucleari. L'adozione di politiche di non-primo uso potrebbero aprire la porta a negoziati per la completa eliminazione delle armi nucleari.
    NoFirstUse Global
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)