corso

Workshop Di Teatro Fisico "Lavoro o salute? Noi non vogliamo scegliere"

25 aprile 2013

Act Theatre Project in collaborazione con la cooperativa Owen organizza:

Workshop Di Teatro Fisico

Lavoro o salute? Noi non vogliamo scegliere.

condotto da Loredana Piacentino

A Taranto

Dal 25 al 28 aprile 2013

Ti importa di quanto sta accadendo?
Ti importa quanto viviamo?
Ti importa come viviamo?
Quanto è lunga una vita?
La terra è tua perchè la ami o perchè la possiedi?
Venderesti tua madre per denaro? L’ hai fatto.
Venderesti i tuoi figli al cancro? Qualcuno l’ ha fatto.
I congiuranti mentono deliberatamente?

La tendenza umana alla distruzione è un ciclo che si autoalimenta, non si può tornare indietro,
ma se scegliessimo come andare avanti?
Un giorno dovremo rendere conto della nostra morte prematura,
morte da governo, morte da inquinamento, morte da veleno nell’ aria, morte da benessere, morte da possesso.
É la nostra paura che genera la tendenza umana alla produzione fine a se stessa.
Come possiamo interrompere questo ciclo? E come può farlo il teatro?
Il teatro come forma di liberazione, come alchimia capace di trasformare noi stessi.

I congiuranti ci hanno rubato il tempo togliendolo alla natura, ci hanno tolto la comunità mettendoci nella società, ci hanno tolto la nascita strappandoci il cordone ombelicale, allontanandoci dalla conoscenza. Questo che stiamo vivendo è il teatro della crudeltà.

É ora di risanare questa grande ferita e scendere per le strade, è ora di svegliarci, stiamo recitando lo spettacolo della nostra stessa morte, siamo attori passivi davanti al nostro stesso annientamento.
Incontriamoci nel teatro, interrogandoci, disegnando una strada possibile per affrontare un problema che è nostro, attraverso una creazione collettiva, perché la politica diventi l’arte del possibile.

Parte I: Tecnica e training fisico dell’ attore
In questa sezione il lavoro di gruppo sarà concentrato sulla discussione, dimostrazione pratica ed esercizi. Una parte del lavoro sarà finalizzata al riscaldamento corporeo e vocale, attraverso esercizi corali e il gioco, sperimenteremo e indagheremo le possibilità di ognuno per raggiungere il gruppo.

In questa fase getteremo le basi per il lavoro successivo.
Parte II: Creazione collettiva I partecipanti al lavoro di gruppo, attraverso la discussione, le sperimentazioni e l’improvvisazione, la creazione di testi originali, l’uso della danza e del teatro svilupperanno varie scene da realizzare davanti al pubblico.

Parte III Performance Azione il laboratorio terminerà con una performance nelle strade di Taranto frutto del lavoro collettivo.

Il laboratorio è a sottoscrizione libera con un minimo di 10 euro di contributo è possibile alloggiare nello splendido casale della cooperativa immersi nella natura ,lo spazio è dotato di una struttura per l' attività teatrale. ( è obbligatoria la prenotazione).

Il lavoro si svolgerà nell' arco della giornata con pausa pranzo e cena ( organizzate dal gruppo stesso). La performance sarà domenica Pomeriggio.

Per maggiori informazioni:
Act Theatre Project in collaborazione con la cooperativa Owen & Loredana Piacentino
Loredana: 3480602748
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Sociale

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Disarmo
    Comunicato stampa di Stop RWM e Madri contro la repressione

    "Non vogliamo la fabbrica di bombe"

    Il 23 settembre ci sarà la prima udienza in Consiglio di Stato contro la fabbrica di bombe RWM (Domusnovas, Sardegna) per il ricorso sporto da Italia Nostra, USB, CSS-Assotziu Consumadoris.
    17 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • PeaceLink
    Le cose fatte e da fare

    Pagina web della Campagna Guantanamo

    L'obiettivo della campagna è quello di chiedere la chiusura della prigione americana di Guantanamo. La campagna si rivolge al presidente del Consiglio Mario Draghi e ai parlamentari italiani ed europei perché facciano pressione sul governo USA e lo richiamino al rispetto dei diritti umani.
    15 settembre 2021 - Campagna Guantanamo
  • Consumo Critico
    L'esperienza Bimbisvegli

    Il maestro Giampiero Monaca: "Così non posso andare avanti"

    L'esperienza di scuola pubblica democratica all'aperto non può andare avanti, e il maestro si autosospende. "Quando la legge diventa ingiusta, disobbedire è un dovere". Qui la sua lettera.
    15 settembre 2021 - Linda Maggiori
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)