conferenza

Strategie di sviluppo sostenibile per Taranto nel XXI secolo

23 maggio 2013
ore 09:30

La Delegazione FAI – Fondo Ambiente Italiano di Taranto, in collaborazione con il Politecnico di Bari, nell’ambito del ciclo di conferenze “Strategie di sviluppo ambientale per Taranto nel XXI secolo” è lieta di invitarvi al IV incontro, che si terrà a Taranto, giovedì 23 maggio p.v., presso il Centro Interdipartimentale Magna Grecia, del Politecnico di Bari.
In tale incontro, la relatrice Carla Tedesco fornirà un contributo relativo alla situazione tarantina, inquadrandola in un più ampio discorso sulle politiche di rigenerazione urbana sperimentate in Italia, ed in particolare nel Mezzogiorno, nel corso degli anni novanta e duemila. Si parlerà di come in alcuni casi, l’innovazione si sia tradotta in azioni concrete, ma diverse, a seconda di come le città hanno avuto la capacità di usare questi nuovi strumenti al fine di intraprendere percorsi e sviluppi innovativi.
La dott.ssa Stefania Tonin, invece, metterà a confronto la situazione di Marghera e di Taranto, città accomunate da una profonda crisi ambientale, che ha colpito la salute dei lavoratori e dei suoi abitanti, oltre che da una crisi dell’economia tradizionale. Le analogie tra le due città sono anche altre: importanti e storici siti di interesse nazionale caratterizzati da ampie aree inquinate da bonificare, teatro di procedimenti giudiziari legati alle vicende ambientali e sanitarie. Si analizzerà la situazione degli interventi di bonifica di porto Marghera, in essere ormai da quindici anni, ma con un iter attuativo molto lento.
Il ciclo di conferenze ha, quindi, l’obiettivo di fornire un contributo di conoscenza e di riflessione sulle tematiche ambientali, di salute, ma anche di efficace politica e programmazione industriale che, nell’attuale, sono strettamente correlate al presente ed al futuro della nostra città.
Nell’ultimo incontro, inoltre, la relazione di Monsignor Filippo Santoro, Arcivescovo di Taranto, ha avuto una connotazione di tipo sociale, e ha trattato temi relativi all’impatto umano e alla vivibilità, intesa in tutte le sue componenti, dei cittadini, ed essenzialmente di coloro strettamente legati alle vicende dell’Ilva, e l’importanza di una efficace cooperazione ad ampio raggio per affrontare la criticità del momento.
"La partecipazione alla conferenza è aperta a tutti"

Apertura lavori:
Prof. Gregorio Andria
Presidente del polo di Taranto e Presidente del Centro Interdipartimentale Magna Grecia, Taranto
Dott. Paolo Pirami
Capo Delegazione FAI Taranto
Prof. Stelio Blasi di Statte
Docente. di Pianificazione territoriale, Politecnico di Bari sede di Taranto
Introduce:
Prof. Giorgio Assennato
già Professore Ordinario di Medicina del Lavoro presso il Dipartimento di Medicina Interna e Medicina Pubblica dell'Università di Bari
Relatore:
Dott.ssa Stefania Tonin
Ricercatore di economia applicata, Università IUAV di Venezia
“Marghera e Taranto: storie parallele di disastri ambientali e di possibili rinascite sostenibili”
Dott.ssa Carla Tedesco
Ricercatore di tecnica e pianificazione urbanistica, Università IUAV di Venezia
“Politiche di rigenerazione urbana nelle città del Mezzogiorno”

Per maggiori informazioni:
FAI - Fondo Ambiente Italiano - Delegazione di Taranto
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Quattro giorni di cinema al femminile a Taranto

    Mostra del Cinema di Taranto dal tema «Lo sguardo della tigre»

    Storie di donne, testimonianze di vita di registe e attrici che da Afghanistan, Iran, Palestina e Marocco si danno appuntamento a Taranto.
    23 giugno 2022 - Fulvia Gravame
  • Pace
    I dati del sondaggio europeo ECFR dà i pacifisti in minoranza fra i Grünen

    I Verdi tedeschi e il pacifismo

    La maggiore percentuale di pacifisti in Germania non è fra i Verdi ma fra i socialdemocratici dell'SPD. Intanto il giornale Der Spiegel ironizza sui leader verdi tedeschi ribattezzandoli "verdi oliva" e raffigurandoli con tute militari verdi, elmetto e bazooka
    23 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti
    Oggi alla Camera dei Deputati

    Cosa rispondere a Draghi che dice: "L'Ucraina si deve difendere"

    Una difesa è tale quando riduce le sofferenze, i morti, i feriti, non quando li aumenta, ed è quello che sta avvenendo. Biden ha detto che occorre vincere e battere la Russia (cosa che si sta rivelando irreale); prima tutti dicevano "no all'escalation" ma poi è arrivato l'ordine: "Vincere".
    22 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Migranti
    Peacelink Common Library

    Siamo una società di pace? La criminalizzazione della solidarietà

    Mi sono avvicinata allo studio delle migrazioni, alla complessità delle storie che ogni rifugiato, richiedente asilo o migrante porta con sé. Perché le stragi delle frontiere marittime e terrestri sono catastrofi umanitarie. Qual è la nostra responsabilità? Qual è oggi il ruolo della società civile?
    21 giugno 2022 - Carmen Zaira Torretta
  • Sociale
    Uno studio sulla produzione di cacao

    Cacao amaro: lo sfruttamento minorile nella produzione di cioccolato

    Un nuovo studio dimostra i livelli dello sfruttamento minorile in Africa per la produzione di cacao. Solo in Costa d'Avorio e Ghana sono 1,5 milioni i bambini sfruttati
    25 ottobre 2020 - Katrin Gänsler
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)