corteo

La Pace va percorsa...5^ Marcia della Pace del Lodigiano

6 ottobre 2013

Per costruire la pace... ricominciamo dalle nostre città!
La Pace va percorsa
5^ Marcia della Pace del Lodigiano

http://www.peacelink.it/pace/a/39168.html

http://www.peacelink.it/tools/author.php?u=437

Per costruire la pace... ricominciamo dalle nostre città! 5^ Marcia della Pace del Lodigiano

Per costruire la pace... ricominciamo dalle nostre città!

Troppi venti di guerra spirano ancora nel mondo: in Medio Oriente, con la minaccia rappresentata dal tentativo dell'Iran di dotarsi di testate nucleari e la minaccia israeliana di intervenire con la forza aerea per distruggere i siti dove si sta arricchendo l'uranio; in Siria, ove è in atto una sanguinosa guerra civile, dopo quelle che si sono sviluppate lo scorso anno in Libia ed in Egitto, per responsabilità di regimi dittatoriali che cercano di soffocare con la forza le istanze di libertà delle proprie popolazioni; in quasi 60 Paesi, la maggior parte dei quali in Africa, in cui ci si uccide quotidianamente senza che il nostro ricco mondo ne sappia nulla.

In questo contesto, la pace sembra ancora un sogno lontano. A ciò aggiungiamo una crisi economica mondiale che sta mettendo in crisi il modello di sviluppo al quale finora ci siamo sempre affidati.

L'impressione che noi comuni cittadini rischiamo di avere è quella di essere davvero impotenti davanti a questo scenario.
Eppure... "La Pace inizia dalle nostre città": questo vogliamo gridare a gran voce in occasione della 4° Marcia Lodigiana e della 1° Marcia Cremasca per la Pace.
Non è vero che la rassegnazione è l'unica soluzione!

Vogliamo riprendere l'obiettivo che il Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace si è dato dopo l'ultima Marcia Perugia-Assisi, per sviluppare e diffondere nei vari ambiti locali le energie, le voci, la voglia di impegnarsi per un mondo più giusto che si sono visti in quei 25km fino alla rocca di Assisi.

Ripartire dalle nostre comunità per costruire la cultura dei diritti è anche l'idea fondamentale che ha dato vita alle scorse edizioni della Marcia Lodigiana, in un cammino che, negli anni, vorrebbe idealmente percorrere tutte le vie, tutti i Comuni del nostro territorio: siamo convinti che il veder sfilare sotto la propria finestra un arcobaleno di migliaia di persone in cammino per chiedere la Pace, sia un segnale ed uno stimolo importante anche per chi, forse, ad impegnarsi non aveva proprio mai pensato.

Ma che cosa vuol dire ripartire dalle nostre città per costruire la Pace?

Vuol dire ripartire dalle persone, dai loro problemi e dalle loro speranze, vuol dire rimettere le persone al centro delle attenzioni della politica e delle istituzioni, vuol dire operare in modo che nessuno si senta solo davanti alla crisi epocale che stiamo vivendo.

Vuol dire rendere le nostre città sempre più belle e accoglienti, inclusive, solidali, ospitali, aperte all'incontro e al dialogo e per questo sicure.

Vuol dire ripensare le relazioni nelle nostre città, riscoprire la dimensione comunitaria della vita, far sì che nessuno resti chiuso in casa perché anziano e solo o perché bloccato su una sedia a rotelle.

Vuol dire difendere i beni comuni, la salute, l'ambiente, il consumo del suolo, la cultura, la qualità della vita.

Vuol dire garantire i diritti di tutti, di chi ha bisogno di essere curato nei nostri ospedali anche se non ha il permesso di soggiorno, di chi è nato in Italia e si sente italiano anche se i suoi genitori vengono da lontano, di chi vuole studiare anche se non ne ha i mezzi.

Vuol dire anche ripensare la città come una comunità educativa riconoscendo il ruolo formativo della scuola e dell'associazionismo.

Vuol dire riscoprire un'informazione che sia davvero al servizio dei cittadini, che sappia aprirsi ai problemi veri, anche di quei Paesi lontani delle cui guerre e della cui povertà non parla nessuno.

Vuol dire difendere il lavoro come dimensione essenziale dell'identità, della felicità e del bisogno di realizzazione di ogni cittadino in quanto partecipe della vita collettiva.

Lavoro, dunque, non bombe: ripartire dalle città vuol dire anche mobilitarsi dal basso per chiedere alla politica nazionale di abbandonare costose e inutili spese militari così come l'esportazione di armi, applicando pienamente il principio della nostra Costituzione che afferma che «l'Italia ripudia la guerra». Si tratta di un principio frutto della straordinaria esperienza della Resistenza, nella quale tante persone sono cadute imbracciando le armi, sperando che fosse davvero l'ultima volta, per garantire a tutti un futuro di pace e libertà.

Si investa piuttosto sulla cooperazione internazionale e sulle istituzioni più vicine ai cittadini, sulla loro capacità di dare risposte concrete ai bisogni delle persone e delle famiglie, a partire da quelle che sono più colpite dalla crisi economica.

Il mondo sta cambiando profondamente.
Non si tratta solo di sfuggire alla morsa della crisi: dobbiamo cogliere il cambiamento in atto per costruire intorno a noi una nuova società dei diritti.
Ripartire dalle nostre città vuol dire proprio questo.

Programma della Giornata - 6 Ottobre 2013

Ore 8,00: Messa Scout, presso la Chiesa Santa Maria delle Grazie, Piazza Zaninelli - Lodi

Ore 9,30: Partenza 5 Marcia della Pace, ritrovo in Via Dante a Lodi

Al termine dell'iniziativa interveranno:

Flavio Lotti, coordinatore nazionale della Tavola della Pace e organizzatore della Perugia-Assisi;

Luciano Scalettari, giornalista di Famiglia Cristiana;

Emanuele Giordana, giornalista e scrittore.

Concerto di chiusura con la Piccola Banda Rebelde

Per info: www.lodisolidale.org

Per maggiori informazioni:
Laura Tussi
3287727015
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • ott
    15
    mar
    evento

    Chi Sono I Nuovi Italiani e le Nuove Italiane?

    Associazione Artigiana di mutuo soccorso Martina Franca, Piazza Plebiscito, 17, 74015 Martina Franca - Martina Franca (TA)
    Chi Sono I Nuovi Italiani e le Nuove Italiane?
    15 OTTOBRE - ore 17:30, PRESSO ASSOCIAZIONE ARTIGIANA (Palazzo dell'Università) - PIAZZA PLEBISCITO - MARTINA FRANCA Ritornano gli ...
  • ott
    15
    mar
    evento

    Idee per l'ambiente

    Parco Cimino, Via per San Giorgio Jonico, 74121 Taranto - Taranto (TA)
    Idee per l'ambiente
    Plasticaqquà Taranto promuove un incontro tra gruppi, associazioni e volontari vecchi e nuovi, al fine di avviare un dialogo continuativo su ...
  • ott
    16
    mer
    evento

    Le mappe della diseguaglianza

    Piazza dell'Enciclopedia Italiana, 00186 Roma RM, Italia - Roma (RM)
    Le mappe della diseguaglianza
    «Le città metropolitane escono dalla crisi più profonda che il nostro paese abbia mai conosciuto con una larga classe di esclusi, ...
  • ott
    17
    gio
    evento

    Verso un'alleanza per la giustizia sociale e ambientale

    Teatro Ambra Jovinelli - Roma (RM)
    Verso un'alleanza per la giustizia sociale e ambientale
    17 OTTOBRE 2019 - 5 PASSI PER SCONFIGGERE LE POVERTÀ E LE DISUGUAGLIANZE COMPILA IL FORM PER L'ISCRIZIONE E PARTECIPA ALL'ASSEMBLEA ...
  • ott
    17
    gio
    evento

    Gramsci per la scuola

    Fondazione Gramsci onlus, Via Sebino 43a, 00199 Rome - Roma (RM)
    Gramsci per la scuola
    GRAMSCI PER LA SCUOLA CONOSCERE PER VIVERE GIOVEDI 17 OTTOBRE 2019 ORE 17 FONDAZIONE GRAMSCI SALA BIBLIOTECA ROMA VIA SEBINO 43A Presentazione del ...
  • ott
    17
    gio
    evento

    RecitiAmo Garbatella! Laboratorio teatrale con spettacolo finale

    OCT17Thu8:00 PM, OCT17Thu8:00 PMOCT24Thu8:00 PMOCT31Thu8:00 PM+30 - Roma (RM)
    RecitiAmo Garbatella! Laboratorio teatrale con spettacolo finale
    Lotto 20 Garbatella presenta "RecitiAmo Garbatella!" Laboratorio teatrale ideato e condotto da Angela Sajeva con spettacolo finale tra i lotti ...
  • ott
    19
    sab
    evento

    19-20 Ottobre - Assemblea Nazionale NonUnaDiMeno a Napoli

    l'Asilo, vico Giuseppe Maffei 4, 80138 Naples - Napoli (NA)
    19-20 Ottobre - Assemblea Nazionale NonUnaDiMeno a Napoli
  • ott
    19
    sab
    evento

    Volontariato all'estero

    Casa Internazionale delle Donne, via della Lungara 19, 00165 Rome - Roma (RM)
    Volontariato all'estero
    Vuoi fare volontariato o uno stage all'estero, ma non sai da dove iniziare?
  • ott
    19
    sab
    evento

    Mimmo Lucano presenta "Riace, Musica per l'Umanità" a Milano

    PALAZZO REALE - Piazza del Duomo, 12 - Milano (MI)
    Mimmo Lucano presenta "Riace, Musica per l'Umanità" a Milano
    Presentazione a promozione di E' stato il vento - Fondazione Riace strtoupper(" Mimmo Lucano presenta "Riace, Musica per l'Umanità" ") Con gli ...
  • ott
    19
    sab
    evento

    La rivoluzione nella pancia di un cavallo - Spettacolo

    Libreria Teatro Tlon, Via Federico Nansen, 14, 00154 Rome - Roma (RM)
    La rivoluzione nella pancia di un cavallo - Spettacolo
    La rivoluzione nella pancia di un Cavallo Spettacolo pathos logico in musica e prosa liberamente ispirato al pensiero di Franco Basaglia di e con ...
  • ott
    20
    dom
    evento

    Equo e non solo, sei iniziative dal 20 ottobre

    OCT20Sun8:00 AM, OCT20Sun8:00 AMOCT31Thu6:30 PMNOV16Sat9:15 AM+3 - Taranto (TA)
    Equo e non solo, sei iniziative dal 20 ottobre
    EQUO E NON SOLO: SEI INIZIATIVE A SOSTEGNO DI UN'ALTRA ECONOMIA La Cooperativa sociale Equociqui, in collaborazione con Associazione Giustizia per ...
  • ott
    20
    dom
    evento

    Open Day - Diventa Volontario

    Jonian Dolphin Conservation, C.so Vitt. Emanuele II, n.1, 74123 Taranto - Taranto (TA)
    Open Day - Diventa Volontario
    VIENI A CONOSCERE IL MONDO JDC e DIVENTA VOLONTARIO! Non ci conoscete e vorreste scoprire il mondo JDC? Già sapete cosa facciamo e vorreste ...

Ricerca eventi

Dal sito

  • Migranti
    Con ANPI Borgomanero per il libero scambio di pensieri, parole, musica, libri per l'Umanità

    "Riace. Musica per l'Umanità" con intervista a Mimmo Lucano per ANPI Borgomanero

    Una rivoluzione culturale in una importante cittadina come Borgomanero che ha dato una ottima risposta partecipativa di libero pensiero, con i libri, con l’antifascismo militante contro ogni barbarie e oscurantismi imperanti. Con il messaggio inedito del Presidente di PeaceLink Alessandro Marescotti
    14 ottobre 2019 - Laura Tussi
  • Latina
    Nonostante la morte di alcuni dirigenti della Conaie

    Ecuador: la protesta non si arresta

    I movimenti sociali definiscono il governo di Lenín Moreno come "neofascista"
    14 ottobre 2019 - David Lifodi
  • Conflitti
    Siria, PeaceLink condanna l'attacco militare turco ed esprime sdegno per l'efferato omicidio

    Trucidata una attivista per i diritti delle donne

    Hevrin Khalaf, 35 anni, è stata uccisa a sangue freddo dai miliziani filo-turchi. Paladina dei diritti delle donne, era considerata un simbolo di dialogo, e quindi una persona potenzialmente pericolosa. Tra le vittime di questa guerra c'è proprio chi si è battuto per la pace e il dialogo.
    14 ottobre 2019 - Redazione PeaceLink
  • PeaceLink
    Seminario formativo sulla cittadinanza attiva

    PeaceLink For Future

    Pace, ecologia e solidarietà e cittadinanza digitale. Come fare giornalismo dal basso per dare voce alla società civile. Incontro nazionale di PeaceLink il 9 e 10 novembre. In questa pagina web trovate il form per registrarsi online.
  • Taranto Sociale
    Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo (CEDU)

    Nuovo ricorso contro l’Italia

    Con sentenza del 24 gennaio 2019, divenuta definitiva in data 24 giugno 2019, la Corte dei diritti dell’uomo ha già accertato la mancata adozione da parte dello Stato italiano di misure per garantire la protezione effettiva del diritto alla salute a Taranto, inquinata dal polo industriale
    13 ottobre 2019 - Redazione
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.27 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)