happening

CONOSCERE LE MONTAGNE CONOSCERE LA NONVIOLENZA

24 luglio 2004

Quest’anno il Movimento Nonviolento organizza, con il Comune di BORGO PACE (PU), e con il sostegno della COMUNITA’ MONTANA ALTO E MEDIO METAURO, un soggiorno di otto giorni offrendo a giovani e meno giovani l’opportunità di vivere un periodo in cui vivere due belle esperienze:
la montagna (escursioni, riconoscimento delle piante e delle erbe, vecchi mestieri - carbonai, taglialegna, raccolta funghi e tartufi -contatto con le genti del luogo); il tutto in un ambiente modesto ma confortevole, in un’esperienza di convivialità con persone di altri luoghi, affrontando il tema della nonviolenza come base per nuovi rapporti e per una vita differente.

Sarà a disposizione un Ostello recentemente riadattato, con servizi efficienti, docce con acqua calda, una cucina attrezzata.

Anna e Luciano Capitini saranno sempre presenti per coordinare il tutto, anche se molto conteranno le decisioni condivise.
I partecipanti iscritti saranno una quindicina.

A turno verranno a Borgo Pace altri amici della nonviolenza, per raccontare e dialogare, approfondendo quegli aspetti su cui si concentrerà l’interesse dei partecipanti.

E’ richiesta una quota di 100 € per la sistemazione (occorre portare un sacco a pelo o delle lenzuola - chi ne dispone può impiantare la propria tenda nel giardino dell’ostello).
Poi, giorno per giorno, raccoglieremo quanto occorre per i cibi, che saranno preparati da una cara amica, esperta nel cucinare per grandi numeri. Pertanto la vostra partecipazione finanziaria consisterà nei 100 € e nella spesa per il cibo, null’altro (con la possibilità, anzi,di un rimborso parziale della quota in caso di un avanzo degli introiti rispetto alle spese).

Sarà a nostra disposizione una guida ecologica praticissimo dei luoghi, ed appassionato di osservazione delle stelle, per cui passeremo qualche ora notturna al suo telescopio.

Orientativamente gli argomenti “nonviolenti” potranno riguardare la nv in genere, i metodi, le lotte nv, le esperienze storiche, e la figura di alcuni grandi personalità nv attuali e del passato, soprattutto ALDO CAPITINI.

Potrà essere di particolare interesse il contatto con la realtà viva del territorio: i giovani del luogo - che spesso si uniranno a noi - ma anche il consumo di prodotti locali, buoni e genuini.

Per maggiori informazioni:
Luciano Capitini
0721 32926
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lavoratore licenziato, per il ministero del Lavoro le informazioni non sono sufficienti

    "Abbiamo fornito spiegazioni"

    “ArcelorMittal conferma di aver fornito al ministro Orlando le spiegazioni richieste riguardo al licenziamento dell’operaio di Taranto”. Così ArcelorMittal in una nota. Il Consiglio comunale di Taranto ha approvato un ordine del giorno nel quale chiede la revoca del licenziamento.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Editoriale
    Il post era ritenuto "lesivo" dell'immagine aziendale

    Esprimiamo solidarietà al lavoratore licenziato da ArcelorMittal

    Aveva condiviso sui social network un post che invitava a vedere la fiction "Svegliati amore mio". Dispiacerebbe se in questa vicenda lo Stato rimanesse assente, mentre dichiara di essere presente al 50% nella compagine aziendale.
    9 aprile 2021 - Associazione PeaceLink
  • Pace
    Confine Iraq-Siria

    Riunite con i loro bambini “futuri terroristi”, le donne yazidi vengono ripudiate

    Gli anziani yazidi rinnegano i figli delle ex schiave dello Stato islamico, costringendole a scegliere tra i loro bambini e la loro comunità
    9 aprile 2021 - Martin Chulov e Nechirvan Mando ad Arbil
  • Processo Ilva
    La difesa ha rammentato che il gruppo Riva ha speso un miliardo di euro per investimenti ambientali

    Ilva: processo su disastro ambientale al rush finale

    La tesi forte dell’accusa è che Ilva solo sulla carta ha messo gli investimenti necessari a ridurre l’inquinamento dell’acciaieria, mentre nella realtà o non è stato fatto nulla oppure alcuni interventi sono stati dilazionati di molti anni nonostante vi fosse l’urgenza di intervenire.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Ecologia
    Parla Riccardo Cristello, lavoratore dello stabilimento siderurgico di Taranto

    ArcelorMittal: licenziato per post, “mi è caduto mondo addosso”

    “Sono rimasto sbigottito. Mai avrei immaginato una cosa del genere. Ho fatto solo un copia incolla e ho condiviso. Non è un mio pensiero ma l’azienda ritiene invece che quello che è stato postato sia oltraggioso e lesivo”. Il post invitava a vedere la fiction 'Svegliati amore mio'.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)