happening

CONOSCERE LE MONTAGNE CONOSCERE LA NONVIOLENZA

24 luglio 2004

Quest’anno il Movimento Nonviolento organizza, con il Comune di BORGO PACE (PU), e con il sostegno della COMUNITA’ MONTANA ALTO E MEDIO METAURO, un soggiorno di otto giorni offrendo a giovani e meno giovani l’opportunità di vivere un periodo in cui vivere due belle esperienze:
la montagna (escursioni, riconoscimento delle piante e delle erbe, vecchi mestieri - carbonai, taglialegna, raccolta funghi e tartufi -contatto con le genti del luogo); il tutto in un ambiente modesto ma confortevole, in un’esperienza di convivialità con persone di altri luoghi, affrontando il tema della nonviolenza come base per nuovi rapporti e per una vita differente.

Sarà a disposizione un Ostello recentemente riadattato, con servizi efficienti, docce con acqua calda, una cucina attrezzata.

Anna e Luciano Capitini saranno sempre presenti per coordinare il tutto, anche se molto conteranno le decisioni condivise.
I partecipanti iscritti saranno una quindicina.

A turno verranno a Borgo Pace altri amici della nonviolenza, per raccontare e dialogare, approfondendo quegli aspetti su cui si concentrerà l’interesse dei partecipanti.

E’ richiesta una quota di 100 € per la sistemazione (occorre portare un sacco a pelo o delle lenzuola - chi ne dispone può impiantare la propria tenda nel giardino dell’ostello).
Poi, giorno per giorno, raccoglieremo quanto occorre per i cibi, che saranno preparati da una cara amica, esperta nel cucinare per grandi numeri. Pertanto la vostra partecipazione finanziaria consisterà nei 100 € e nella spesa per il cibo, null’altro (con la possibilità, anzi,di un rimborso parziale della quota in caso di un avanzo degli introiti rispetto alle spese).

Sarà a nostra disposizione una guida ecologica praticissimo dei luoghi, ed appassionato di osservazione delle stelle, per cui passeremo qualche ora notturna al suo telescopio.

Orientativamente gli argomenti “nonviolenti” potranno riguardare la nv in genere, i metodi, le lotte nv, le esperienze storiche, e la figura di alcuni grandi personalità nv attuali e del passato, soprattutto ALDO CAPITINI.

Potrà essere di particolare interesse il contatto con la realtà viva del territorio: i giovani del luogo - che spesso si uniranno a noi - ma anche il consumo di prodotti locali, buoni e genuini.

Per maggiori informazioni:
Luciano Capitini
0721 32926
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Libro

    Il cortile degli oleandri

    È stata per noi una grande sorpresa e un immenso piacere, poter leggere "Il cortile degli oleandri", opera della cara amica Rosaria Longoni. Un libro intenso, scritto con il cuore e con la consapevole volontà di tramandare una memoria importante: una memoria capace di trasmettere emozioni e valori
    23 luglio 2021 - Laura Tussi
  • Sociale
    Molti processi potrebbero diventare “improcedibili”

    Quello che preoccupa della riforma della giustizia

    Il Procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri ha dichiarato: “Temo che i sette maxi processi contro la 'ndrangheta che si stanno celebrando a Catanzaro saranno dichiarati tutti improcedibili in appello". E l’azione penale dovrebbe osservare le priorità che il potere politico indica alla magistratura.
    25 luglio 2021 - Daniele Marescotti
  • Disarmo
    Un appello agli atleti olimpionici: online la petizione

    Un minuto di silenzio per le vittime di Hiroshima

    "Se non agiamo il 6 agosto, che cade durante i Giochi, non abbiamo il diritto di pubblicizzare le Olimpiadi come una festa della pace. Una preghiera silenziosa è il minimo che possiamo fare"
    25 luglio 2021 - Roberto Del Bianco
  • Pace
    Onu, 2 celebrazioni internazionali si abbracciano nello stesso giorno

    L'amicizia contro la tratta degli esseri umani

    Per una politica di pace, il 30 luglio riflettiamo sul legame che ci rende parte di altri mondi e apriamoci alla sofferenza feroce che segna altre vite
    24 luglio 2021 - Maria Pastore
  • Ecologia
    In occasione del vertice dei paesi del G20

    Lettera aperta ai ministri dell'Ambiente

    Di fronte ai sempre più frequenti disastri ambientali, dodici associazioni scrivono ai Ministri dell’Ambiente riunitisi a Napoli in questi giorni per esigere un’azione globale rafforzata e coordinata, non più rimandabile, per salvare il clima.
    23 luglio 2021 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)