Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

Auguri per l'Anno Nuovo

A chi costruisce, a chi lotta, a chi resiste

Un messaggio di speranza e di incoraggiamento a tutti coloro che hanno deciso di impegnarsi per un 2010 migliore
30 dicembre 2009

A chi crede nei sogni

A chi scommette sull’uomo

A chi costruisce ponti

A chi demolisce corazze

A chi diserta la guerra

A chi non uccide le speranze

A chi anticipa il futuro

A chi sa vedere le prime rondini

A chi sa vedere il mondo fuori

A chi sa vedere il mondo dentro

A chi è debole

A chi ha trasformato la debolezza in forza

A chi ama i perdenti

A chi li vuole far vincere

A chi si è rialzato

A chi ci aiuta a rialzarci

A chi ci sceglie come amici

A chi ci confida un segreto

A chi ha fiducia in noi

A chi ha riconquistato la gioia

A chi sta uscendo dal dolore

A chi sta imparando a farlo

A chi sa amare gli altri

A chi pianta gli alberi

A chi sa emozionarsi

A chi ci sa ascoltare

A chi non ama il potere

A chi lo vuole condividere

A chi ci aiuta senza saperlo

A chi ci dà speranza

A chi resiste

A chi ha scelto di non fermarsi

A chi scala le pareti verticali

A chi sa dialogare

A chi sa dialogare con se stesso

A chi sa fare i conti con il proprio passato

A chi sa vedere le cose invisibili

A chi sa vedere nel cuore degli altri

A chi sa cogliere i sentimenti

A chi non ferisce

A chi sa perdonare

A chi non perde la bellezza dei ricordi

A chi è a Kimbau

A chi aiuta i bambini di strada

A chi sta salvando un bambino

A chi sta salvando una bambina

A chi salva il mondo intero

A chi ci sta salvando dall’indifferenza

A chi è coerente

A chi sta pagando per noi

A chi non ha ancora deciso

A chi guarda il mondo con stupore

A chi ha un dubbio

A chi coltiva una ragionevole certezza

A chi ha imparato a prendersi in giro

A chi è sceso dal piedistallo

A chi lo ha distrutto

A chi sa fare la pernacchia ai potenti

A chi non si piega

A chi non si rassegna

A chi ama la bellezza

A chi ha la musica nel cuore

A chi ci dà il buonumore

A chi accende una passione

A chi ce la contagia

A chi ha un progetto

A lo sta cercando

A chi si sente sconfitto

A chi ha saputo stargli vicino

A chi ci dà un momento di felicità

A chi ha deciso di rinascere

A chi vive ancora nei nostri cuori

A chi continua il viaggio

A chi ci vuole bene

A chi abbiamo dimenticato

A chi vuole diventare migliore

A tutti i costruttori di pace

 

Buon 2010

 

Dalla parte dei costruttori di pace

 

 

Allegati

Articoli correlati

  • Non meno di 15 anni di carcere se in guerra distribuisci volantini "disfattisti" ai militari
    Laboratorio di scrittura
    Attenzione a non diffondere notizie "tendenziose" che possano "deprimere lo spirito pubblico"

    Non meno di 15 anni di carcere se in guerra distribuisci volantini "disfattisti" ai militari

    Se un pacifista distribuisce ai militari dei volantini che "recano nocumento agli interessi nazionali" viene condannato a una pena non inferiore a quindici anni. Non è una legge della Russia di Putin ma l'articolo 265 del codice penale, ancora in vigore in Italia, sul "disfattismo"
    8 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Per sconfiggere la guerra, dimostriamo che un altro mondo è possibile
    Pace
    Eirenefest: non solo una fiera di libri, ma soprattutto un ambito di convergenza

    Per sconfiggere la guerra, dimostriamo che un altro mondo è possibile

    Mancano pochi giorni al via del primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza, un mega evento che si terrà a Roma dal 2 al 5 giugno prossimi: un tentativo di sfidare le radici della guerra - egoismo, violenza, sopraffazione - coltivando, tutti insieme, una convergenza di valori opposti.
    22 maggio 2022 - Olivier Turquet
  • Il 20 maggio i lavoratori e le realtà sociali di tutta l’Italia scioperano per dire NO alla guerra
    Pace
    Affollata assemblea preparativa a Roma

    Il 20 maggio i lavoratori e le realtà sociali di tutta l’Italia scioperano per dire NO alla guerra

    “Il padronato vuole comprarci col bonus governativo di €200? Se li metta in quel posto”, ha tuonato un rappresentante sindacale. “Noi, il 20, scioperiamo contro la sua guerra che causa inflazione, aumento di prezzi, cassa integrazione nelle industrie vulnerabili, tagli alla sanità e ai servizi".
    8 maggio 2022 - Patrick Boylan
  • Dolci, terribili scivolamenti del discorso pubblico sulla guerra in Ucraina
    Conflitti
    Scomparsi i negoziati e la parola "pace"

    Dolci, terribili scivolamenti del discorso pubblico sulla guerra in Ucraina

    Il discorso pubblico sulla guerra in corso si va modificando in modo rapido e sostanziale ma, al contempo, poco visibile e perciò “indolore”. Questi cambiamenti così rilevanti raramente sono oggetto di discussione in quanto tali e questo può contribuire a renderli invisibili ai nostri occhi.
    1 maggio 2022 - Daniela Calzolaio
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)