CyberCultura

Linux dietro la vittoria di Fisichella?

Linux ha aiutato il team F1 Renault a ridurre i tempi di calcolo dell'analisi del motore e del telaio di circa il 90%.
16 marzo 2005
HappyLinux.It

L'adozione di un cluster Linux IBM e1350 ha permesso al team di ridurre drasticamente i tempi di calcolo da 3 settimane a 10 ore.
Il sistema è basato sui server IBM eServer e325 ed e326 con processori AMD Opteron.
In aggiunta sono stati utilizzati due IBM eServer pSeries 630 con AIX ed un TotalStorage DS 4300 storage server, per l'immagazzinaggio dei dati generati dal cluster e1350.
Christophe Verdier, direttore del Renault Team F1 IT, ha affermato che le prestazioni del sistema utilizzato hanno permesso a Renault di ottimizzare le capacità del motore V10, concedendo quindi un notevole vantaggio in quanto un buon risultato ottenuto in fabbrica equivale ad un buon risultato sulla pista.
Con xSeries e Linux sono stati realizzati dei cluster ad alte prestazioni e basso costo, che aiuteranno Renaul nel realizzare simulazioni sempre più realistiche.
Che ci sia proprio Linux dietro la recente vittoria del GP d'Australia?

Articoli correlati

  • Ecologia della vita quotidiana e computer
    Ecodidattica
    Linux Lubuntu per resuscitare i vecchi computer

    Ecologia della vita quotidiana e computer

    Non volete gettare il computer su cui è istallato Windows XP? Ecco alcuni consigli per evitare l'obsolescenza tecnologica usando il software giusto.
    29 marzo 2019 - Alessandro Marescotti
  • Linux orientato alla didattica
    Ecodidattica
    So.Di.Linux

    Linux orientato alla didattica

    Un ottimo esempio anche di green economy perché consente - essendo un software "leggero" - di riutilizzare computer ancora funzionanti ma poco potenti. Computer che rischiano di andare in discarica ma che con Linux tornano a "nuova vita"
    5 dicembre 2016 - Alessandro Marescotti
  • Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà
    CyberCultura
    Stallman, chi era costui? :-)

    Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà

    Per chi non è avvezzo al sistema operativo del "pinguino", il nome di Stallman non dice nulla. E per chi non segue le vicende del "software libero", o non sa che la Rete può diventare un'arma a doppio taglio, difficilmente avrà partecipato all'importante e seguitissimo incontro che si è tenuto a Firenze lo scorso 14 settembre 2013; ospite illustre, appunto, Richard Stallman.
    25 settembre 2013 - Roberto Del Bianco
  • Dal pensiero strade per innovare
    CyberCultura
    Tesi del Master "Scienza Tecnologia e Innovazione"

    Dal pensiero strade per innovare

    Software e comunicazione digitale, circolazione della conoscenza ed esigenze di tutela della proprietà intellettuale
    28 gennaio 2010 - Lidia Giannotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.20 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)