CyberCultura

Sun abbraccia SuSE Linux

Quella di SuSE è la seconda distribuzione Linux, dopo Red Hat, ad entrare nell'offerta di Sun. Al contrario di quanto aveva annunciato di recente, quest'ultima non sembra voler rinunciare alla propria distribuzione
5 agosto 2003 - Punto Informatico

Santa Clara (USA) - Sun e SuSE hanno stretto un accordo che porterà la distribuzione Linux di quest'ultima sui server x86 dello storico produttore di Santa Clara. Il sistema operativo di SuSE andrà ad affiancare quello di Red Hat nell'offerta di sistemi Linux di Sun a partire dal terzo trimestre dell'anno.

In base agli accordi, SuSE riceverà la licenza necessaria per distribuire, all'interno del proprio software, la Java Virtual Machine di Sun.

Sebbene lo scorso marzo Sun annunciò l'abbandono della propria distribuzione Linux, l'azienda ha ora rivelato che intende riproporre questo sistema operativo in un imminente pacchetto di software, chiamato con il nome in codice Mad Hatter, che includerà, oltre alla distribuzione Linux di Sun, StarOffice, Mozilla, Gnome ed Evolution.

Dopo molte perplessità, Sun sembra abbracciare con maggior convinzione il sistema operativo free, tuttavia questo non ne fa certo una paladina del Pinguino: il timido approccio di Sun a Linux appare più come una mossa imposta dal mercato piuttosto che una "scelta di campo". Tanto è vero che proprio pochi giorni fa il CEO dell'azienda, Scott McNealy, ha espressamente raccomandato alle aziende di "non toccare il software open source se non si dispone di un team di avvocati pronto ad analizzare ogni singola linea di codice alla ricerca di violazioni della proprietà intellettuale". A quanto pare Sun intende sfruttare il caso SCO-IBM per spingere le vendite dei propri serveroni Unix, poco importa se questo dovesse significare il sacrificio del proprio business legato ai poco remunerativi PC-server basati su Linux.

Articoli correlati

  • Linux orientato alla didattica
    Ecodidattica
    So.Di.Linux

    Linux orientato alla didattica

    Un ottimo esempio anche di green economy perché consente - essendo un software "leggero" - di riutilizzare computer ancora funzionanti ma poco potenti. Computer che rischiano di andare in discarica ma che con Linux tornano a "nuova vita"
    5 dicembre 2016 - Alessandro Marescotti
  • Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà
    CyberCultura
    Stallman, chi era costui? :-)

    Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà

    Per chi non è avvezzo al sistema operativo del "pinguino", il nome di Stallman non dice nulla. E per chi non segue le vicende del "software libero", o non sa che la Rete può diventare un'arma a doppio taglio, difficilmente avrà partecipato all'importante e seguitissimo incontro che si è tenuto a Firenze lo scorso 14 settembre 2013; ospite illustre, appunto, Richard Stallman.
    25 settembre 2013 - Roberto Del Bianco
  • Dal pensiero strade per innovare
    CyberCultura
    Tesi del Master "Scienza Tecnologia e Innovazione"

    Dal pensiero strade per innovare

    Software e comunicazione digitale, circolazione della conoscenza ed esigenze di tutela della proprietà intellettuale
    28 gennaio 2010 - Lidia Giannotti
  • Diretta Rai nuovamente visibile per gli utenti Linux
    CyberCultura
    Dopo la protesta di PeaceLink

    Diretta Rai nuovamente visibile per gli utenti Linux

    Ieri PeaceLink aveva rilanciato le preoccupazioni della comunità Linux, in particolare quelle del forum di Ubuntu, circa l'impossibilità di vedere in diretta i canali della Rai.
    16 febbraio 2010 - Associazione PeaceLink

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.2 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)