CyberCultura

FSF benedice la licenza di Apple

La licenza open source di Apple, la stessa sotto cui è pubblicato il kernel di Mac OS X, ha ricevuto la certificazione della Free Software Foundation
8 agosto 2003
Punto Informatico
Cupertino (USA) - Apple ha annunciato che la versione 2.0 della Apple Public Source License (APSL) ha ottenuto la certificazione della Free Software Foundation, un attestato che la mette di fatto sullo stesso piano delle ben note licenze GNU (GPL e LGPL).

Apple ha poi sottoposto la nuova versione della propria licenza aperta alla Open Source Initiative affinché venga certificata, come la precedente 1.2, anche come licenza open source.

La APSL è particolarmente importante perché è la licenza sotto cui Apple ha rilasciato il cuore del proprio sistema operativo Mac OS X, Darwin, che con la APSL 2.0 diverrà un prodotto free software.

La APSL 2.0, il cui testo integrale può essere consultato qui, introduce diverse novità (vedi qui), soprattutto relative alla distribuzione del codice sorgente.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)