CyberCultura

Mozilla 1.5 è qui

Mozilla Foundation ha rilasciato versioni aggiornate della suite di applicativi per Internet. Tra questi Mozilla 1.5, suo fratellino Firebird e il neo arrivato Thunderbird. Il primo passo di una rivoluzione
16 ottobre 2003 - Punto Informatico

Roma - Nella sua nuova veste di fondazione non profit, Mozilla.org ha reso disponibile la release 1.5 del proprio browser di punta, Mozilla, insieme a nuove versioni del fratellino Firebird e del giovanissimo client di posta elettronica Thunderbird.

Sebbene sulla carta Mozilla 1.5 dovrebbe costituire il punto di partenza di una nuova direzione dello sviluppo che porterà Mozilla a fondersi con Firebird e Thunderbird, questa versione non porta con sé particolari rivoluzioni. Le principali novità riguardano infatti migliorie apportate ad alcuni dei componenti tradizionali di questo browser, fra cui a il client e-mail/newsgroup MailNews e l'editor HTML Composer: entrambi integrano ora un correttore ortografico, inoltre Composer è in grado di gestire in modo più preciso e sofisticato il layout delle pagine Web, incluso il ridimensionamento e il riposizionamento di immagini e tabelle.

Secondo quanto spiegato sul sito di Mozilla.org, la nuova versione del browser open source ottimizza poi il funzionamento dei tab con i bookmark, porta con sé una versione profondamente rinnovata del client IRC ChatZilla e migliora prestazioni, stabilità e supporto agli standard del Web.

Insieme alla nuova release del proprio browser, Mozilla.org ha varato i suoi primi servizi a pagamento destinati agli utenti finali: questi comprendono il supporto tecnico telefonico, del costo di 40 dollari ad intervento, e la possibilità di ordinare, per circa 4 dollari, un CD contenente Mozilla, Firebird, Thunderbird, Camino, Bugzilla e i relativi codici sorgenti. Oltre a questo, la fondazione ha completato l'aggiornamento della veste grafica del proprio sito con l'obiettivo di renderlo maggiormente user-friendly.

Le maggiori novità del nuovo Firebird 0.7 sono costituite dall'aggiunta di un download manager e di un riquadro per i bookmark posizionabile sulla sidebar, mentre Thunderbird 0.3 si limita per lo più a correggere bug e limare le funzionalità esistenti.

Articoli correlati

  • La volpe che azzanna
    CyberCultura
    Firefox vs Internet Explorer. La sfida continua

    La volpe che azzanna

    Raggiunti i quattrocento milioni di download di Firefox e in alcune nazioni europee è di gran lunga il browser più utilizzato. L'Italia però è solo al venticinquesimo posto in graduatoria. Perchè preferiamo i software proprietari a quelli opensource?
    12 settembre 2007 - Loris D'Emilio
  • CyberCultura

    I ragazzi di Flock, browser sociale

    Navigazione web, un oggetto azzurro che si dichiara aperto ai blog e ai social network. Un altro dei molti figli della Fondazione Mozilla
    26 ottobre 2006 - Carola Frediani
  • CyberCultura
    alfabeti digitali

    Pascolando tra i siti web

    «To browse» Come andare in rete. Ma il navigatore non ha mai vita facile
    26 ottobre 2006 - Sarah Tobias
  • CyberCultura

    Thurrott: IE è un cancro del Web

    Il noto giornalista, creatore di alcuni tra i più trafficati siti Web dedicati agli utenti di Windows, si è scagliato contro Internet Explorer e le strategie Microsoft nello sviluppo del browser
    9 agosto 2006 - Punto Informatico

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.2 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)