CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Linux orientato alla didattica
    So.Di.Linux

    Linux orientato alla didattica

    Un ottimo esempio anche di green economy perché consente - essendo un software "leggero" - di riutilizzare computer ancora funzionanti ma poco potenti. Computer che rischiano di andare in discarica ma che con Linux tornano a "nuova vita"
    5 dicembre 2016 - Alessandro Marescotti
  • Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà
    Stallman, chi era costui? :-)

    Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà

    Per chi non è avvezzo al sistema operativo del "pinguino", il nome di Stallman non dice nulla. E per chi non segue le vicende del "software libero", o non sa che la Rete può diventare un'arma a doppio taglio, difficilmente avrà partecipato all'importante e seguitissimo incontro che si è tenuto a Firenze lo scorso 14 settembre 2013; ospite illustre, appunto, Richard Stallman.
    25 settembre 2013 - Roberto Del Bianco
  • Dal pensiero strade per innovare
    Tesi del Master "Scienza Tecnologia e Innovazione"

    Dal pensiero strade per innovare

    Software e comunicazione digitale, circolazione della conoscenza ed esigenze di tutela della proprietà intellettuale
    28 gennaio 2010 - Lidia Giannotti
  • Diretta Rai nuovamente visibile per gli utenti Linux
    Dopo la protesta di PeaceLink

    Diretta Rai nuovamente visibile per gli utenti Linux

    Ieri PeaceLink aveva rilanciato le preoccupazioni della comunità Linux, in particolare quelle del forum di Ubuntu, circa l'impossibilità di vedere in diretta i canali della Rai.
    16 febbraio 2010 - Associazione PeaceLink

ARM vuole Linux sui piccoli device

ARM entra nella più grande alleanza per la promozione di Linux sui dispositivi elettronici di consumo. Obiettivo: sviluppare chip per Linux su cellulari, player MP3 e molto altro
28 ottobre 2003 - Punto Informatico

Cambridge - Una delle aziende chiave sul mercato dei processori mobili, ARM, ha annunciato di aver aderito al Consumer Electronics Linux Forum (CELF), un'alleanza fortemente voluta da colossi giapponesi dell'elettronica di consumo come Matsushita e Sony il cui obiettivo è quello di promuovere l'uso di Linux nel segmento dei dispositivi consumer.

ARM sostiene che la sua entrata nel CELF è il naturale sbocco di un percorso che, a partire dallo scorso anno, l'ha portata a sviluppare e usare versioni embedded di Linux all'interno dei propri chip.

"Sebbene Linux stia guadagnando consensi come sistema operativo desktop, il suo utilizzo sui dispositivi elettronici di consumo richiede ancora dei cambiamenti sul lato tecnico e architetturale", ha spiegato Mary Inglis, director del gruppo Operating Systems and Alliances di ARM.

Cambiamenti di cui ARM, con l'aiuto degli altri membri del CELF, intende ora accelerare lo sviluppo, soprattutto in vista della possibilità di estendere l'adozione dei propri core basati su Linux in ambiti quali i player MP3, i videoregistratori digitali e le videocamere. Oggi le CPU basate sull'architettura di ARM sono, come noto, leader nel settore dei computer palmari.

ARM afferma che il forum lavorerà soprattutto nello sviluppare una versione embedded di Linux sufficientemente modulare per adattarsi ad una disparata gamma di dispositivi portatili e palmari, fra cui i telefoni cellulari.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)