CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Lettera aperta a Napolitano

    I responsabili della tragedia delle Cinque Terre siamo noi

    Amministratori, cittadini, elettori: la colpa è nostra, non dei cambiamenti climatici

    Tratto dal blog: Le conseguenze del cemento
    Mauro Galliano
  • C'è scuola e scuola
    Le dichiarazioni del nostro presidente del Consiglio e recenti fatti di cronaca invitano alla riflessione

    C'è scuola e scuola

    28 febbraio 2011 - Giacomo Alessandroni
  • Derechos de autor, olè!
    Sentenza della Corte di Giustizia europea sul caso Promusicae-Telefonica: la tutela della privacy prevale sulla difesa del diritto d'autore.

    Derechos de autor, olè!

    Ma l'interpretazione della sentenza appare sibillina. IFPI non ci sta e dichiara: “la sentenza conferma che gli stati membri possono continuare a richiedere i dati degli utenti ai fini di procedimenti civili”. Ribatte Altroconsumo: “Il problema è un altro, trovare un nuovo modello per distribuire legalmente i contenuti online”.
    31 gennaio 2008 - Loris D'Emilio
  • Botte al Down, su Google spopola il video

    Botte al Down, su Google spopola il video

    11 dicembre 2006 - Umberto Galimberti

Una guida al P2P per le scuole

Oggi la diffonderà presso una serie di scuole superiori l'associazione NewGlobal.it, per informare correttamente su ciò che è lecito e ciò che non lo è. Contro ansie e preoccupazioni
6 novembre 2003 - Punto Informatico

Infuria il dibattito sul peer-to-peer, infuriano le polemiche e soprattutto infuria la crociata che i discografici americani della RIAA hanno scatenato negli Stati Uniti contro coloro che scaricano musica, creando però ansie e preoccupazioni anche in Italia.

Per questo e per combattere un clima di tensione che rischia di diventare insostenibile, l'associazione NewGlobal.it ha annunciato una iniziativa per distribuire Guide sul peer-to-peer davanti ad alcune scuole superiori italiane oggi stesso.

L'associazione, che aveva presentato la guida lo scorso luglio al Senato, in una nota ha spiegato come "le nuove norme sul diritto di autore, approvate negli USA ed importate in Europa attraverso il famigerato EUCD, hanno inasprito le pene e di fatto trasformato in potenziale pirata chiunque utilizzi programmi di file sharing".

Secondo l'associazione, molte famiglie italiane sono ora preoccupate perché qualcuno potrebbe aver scaricato o condiviso brani musicali. "Consci del grave pericolo che anche in Italia corrono le famiglie, a causa della scarsa informazione su ciò che sia lecito trasmettere e cosa non lo sia - continua la nota - l'associazione NewGlobal.it, pur essendo assolutamente contraria all'attuale normativa in materia di diritto di autore, che va comunque rispettato in quanto legge dello Stato, per quanto contestabile, ha prodotto una piccola guida estremamente semplice sull'architettura P2P, usata su Internet per il file sharing, ma soprattutto sugli aspetti legali che il suo uso comporta".

Oggi l'associazione distribuirà la guida davanti ad alcune scuole superiori, in quelle città dove può operare grazie al supporto di un gruppo locale organizzato, vale a dire:

Salerno ore 12,30 Liceo classico Torquato Tasso
Lecce ore 8 Liceo Classico Palmieri
Sassari liceo scientifico Giovanni Spano
Torino ITC Maxwell di Nichelino (TO)
Roma ore 8 Liceo classico Socrate
Padova 12,30-13,30 Liceo Scientifico Enrico Fermi
Forlì ore 15 aula studio di Via Valverde 15

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.13 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)