CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Linux orientato alla didattica
    So.Di.Linux

    Linux orientato alla didattica

    Un ottimo esempio anche di green economy perché consente - essendo un software "leggero" - di riutilizzare computer ancora funzionanti ma poco potenti. Computer che rischiano di andare in discarica ma che con Linux tornano a "nuova vita"
    5 dicembre 2016 - Alessandro Marescotti
  • Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà
    Stallman, chi era costui? :-)

    Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà

    Per chi non è avvezzo al sistema operativo del "pinguino", il nome di Stallman non dice nulla. E per chi non segue le vicende del "software libero", o non sa che la Rete può diventare un'arma a doppio taglio, difficilmente avrà partecipato all'importante e seguitissimo incontro che si è tenuto a Firenze lo scorso 14 settembre 2013; ospite illustre, appunto, Richard Stallman.
    25 settembre 2013 - Roberto Del Bianco
  • Dal pensiero strade per innovare
    Tesi del Master "Scienza Tecnologia e Innovazione"

    Dal pensiero strade per innovare

    Software e comunicazione digitale, circolazione della conoscenza ed esigenze di tutela della proprietà intellettuale
    28 gennaio 2010 - Lidia Giannotti
  • Diretta Rai nuovamente visibile per gli utenti Linux
    Dopo la protesta di PeaceLink

    Diretta Rai nuovamente visibile per gli utenti Linux

    Ieri PeaceLink aveva rilanciato le preoccupazioni della comunità Linux, in particolare quelle del forum di Ubuntu, circa l'impossibilità di vedere in diretta i canali della Rai.
    16 febbraio 2010 - Associazione PeaceLink

Siag Office: una suite da ufficio GPL

14 novembre 2003 - Andrea Scrimieri
Spesso a causa della vastità di software disponibile sotto licenza libera si hanno difficoltà a riconoscere quale è il programma che fa maggiormente al caso nostro. Spesso è chi ha poca esperienza con questo ambiente ad essere maggiormente confuso, ma è comunque impossibile per chiunque essere solo a conoscenza dell’esistenza della vastita di progetti disponibili. Ad esempio tutti noi conosciamo OpenOffice come suite per l’ufficio, diventata ormai la scelta migliore e adottata su tutte le distribuzioni. Ma chi non dovesse aver bisogno della miriade di possibilità offerte da OpenOffice, preferendovi un prodotto veloce e leggero può ad esempio provare Siag Office. Si tratta di una suite minimale, con caratterestiche certamente interessanti.

È scritto sotto licenza GPL e non ha di certo la pretesa di essere la soluzione definitiva per rispondere a tutte le esigenze degli utenti GNU/Linux nell’ambito dell’office automation. Innanzitutto si tratta di un prodotto molto leggero, veloce e stabile, adatto per le piccole cose. È scritto in Scheme, un linguaggio derivato da Lisp.

Siag Office è composto da un word processor (PW, Pathetic Writer), un foglio elettronico (Scheme in a Grid), un software per animazioni (Egon), un file manager (XFiler), un semplice editor di testi (Xedplus).

Il word processor non è di certo paragonabile a quello di OpenOffice, ma offre comunque le funzioni base richieste per una veloce realizzazione di un semplice documento. È poco più di un editor di testo avanzato, con in più le opzioni di formattazioni, controllo ortografico (basato su ispell, un programma esterno sul quale si appoggiano molti altri programmi del genere), la possibilità di importare e salvare formati quali HTML e RTF. Tramite programmi esterni è possibile ampliare i formati riconosciuti dando la possibilità a PW di leggere ad esempio documenti Word appoggiandosi a wvHtml (senza avere garantita la piena compatibilità purtroppo) e questa è certamente una prima caratteristica interessante di questo prodotto, puntato interamente sulla flessibilità.

Il prodotto certamente più interessante è il foglio elettronico, Scheme in a Grid. Ha tutte le maggiori funzioni e opzioni richieste a un prodotto di questo tipo, con in più alcune interessanti caratteristiche che rendono Scheme in a Grid praticamente unico nel suo genere. Caratteristica principale di questo pacchetto office è la flessibilità: è possibile ad esempio utilizzare insieme i più comuni linguaggi di programmazione come linguaggi di scripting. Come per PW viene offerta la possibilità di interfacciarsi a programmi esterni per espanderne le potenzialità. A partire dalle ultime versioni è stata anche implementata la capacità di importare tabelle da un database MySQL. Altre caratteristiche che rendono questo prodotto unico sono il server web integrato, in grado di far vedere con un semplice browser il foglio elettronico sul quale si sta lavorando e la possibilità di spedire i propri lavori per email interfacciandosi a un server SMTP esterno. Una delle pecche maggiori è data però dal mancato supporto ad alcuni formati di file standard de facto come ad esempio Excel, accessibile però tramite programmi esterni che ne effettuano la conversione (con tutti i limiti del caso).

Chiunque volesse provarlo può scaricare i sorgenti o binari presso l’homepage del progetto alla pagina: http://siag.nu

Visto il ridotto spazio richiesto, la sua licenza GPL non posso fare altro che consigliare di provare questo prodotto, quantomeno per alcune sue caratteristiche, come a esempio la possibilità di scripting offerte e l’eccellente documentazione disponibile.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.13 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)