CyberCultura

Tu, cos'hai fatto?

Alexis Ohanian ha rassegnato le dimissioni dal comitato direttivo di Reddit

Alexis Ohanian, cofondatore di Reddit, si dimette chiedendo che sia subito sostituito da una persona di colore
8 giugno 2020
Chelsea Ritschel
Fonte: Indipendent - 06 giugno 2020

Alexis Ohanian (cofondatore di Reddit) con la luce dei suoi occhi: Olympia

Alexis Ohanian ha rassegnato le dimissioni dal comitato direttivo di Reddit e ha esortato la compagnia di sostituirlo con un candidato afroamericano.

Venerdì, il co-fondatore di Reddit, nonché marito di Serena Williams, ha annunciato che – dopo quindici anni – ha deciso di ritirarsi dalla compagnia da lui creata per «fare la cosa giusta».

Stando alle sue parole, la figlia che ha avuto con Serena Williams, Alexis Olympia Ohanian Jr, è stata un fattore importante nella sua decisione di ritirarsi dalla compagnia da lui co-fondata nel 2005.

Oltre a esprimere il desiderio che, per il suo ruolo venga scelto un candidato di colore, Ohanian ha anche dichiarato che userà i futuri guadagni derivanti delle sue azioni di Reddit «a servizio della comunità afroamericana, principalmente per porre un freno all’odio razziale», incominciando con la promessa di donare un milione di dollari a Know Your Rights Camp di Colin Kaepernick.

Le dimissioni del trentasettenne arrivano in un momento in cui, a seguito alla barbara uccisione di George Floyd, la gente in tutto il mondo continua a protestare per la brutalità della polizia e il razzismo negli Stati Uniti.

L’annuncio di Ohanian ha riscontrato il sostegno dei social media. «Questa è una grande mossa di leadership. Grazie.» ha twittato qualcuno, mentre un altro ha scritto: «Bravo e grazie. Di certo tua figlia lo apprezzerà quando sarà grande abbastanza per capire.»

Questa è stata la sua dichiarazione:

«Quindici anni fa sono stato uno dei fondatori di Reddit, con lo scopo di aiutare le persone a trovare una comunità e un senso di appartenenza.

È finalmente arrivato il momento di fare la cosa giusta. Lo faccio per me, per la mia famiglia, e per il mio paese.
Scrivo come un padre che vuole essere in grado di rispondere a sua figlia nera quando questa gli chiederà:
“Tu cosa hai fatto?”

Ho dato le mie dimissioni dal comitato direttivo di Reddit, li ho esortati a mettere al mio posto un candidato di colore, e ho messo i miei futuri guadagni derivanti dalle azioni di Reddit al servizio della comunità afroamericana. Per lo più li investirò nel tentativo di mettere a freno l’odio razziale, e inizio con la promessa di un milione di dollari a Know Your Rights Camp, di Colin Kaepernick.

Credo che, per le persone che ora sono al potere, dare le dimissioni possa di fatto essere un gesto di leadership. A tutti quelli che stanno combattendo per aggiustare la nostra nazione in pezzi dico: non fermatevi.»

Qui il video in cui Alexis Ohanian annuncia la sua decisione

Tradotto da Laura Matilde Mannino, revisione di Giacomo Alessandroni per PeaceLink. Il testo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali citando la fonte (PeaceLink) e l'autore della traduzione.

Articoli correlati

  • Chiudere Guantanamo: mettere fine a 20 anni di ingiustizie
    Conflitti
    Tra diritto internazionale e filosofia morale

    Chiudere Guantanamo: mettere fine a 20 anni di ingiustizie

    Al Senato USA dopo 8 anni si torna a parlare del futuro di Guantanamo. Davanti la Commissione di Giustizia la testimonianza di sei attori direttamente coinvolti nella storia del centro di detenzione, quattro favorevoli alla sua chiusura, due contrari.
    31 dicembre 2021 - Maria Pastore
  • Dichiarazione ONU sul diritto alla pace del 19 dicembre 2016
    Pace
    La lista di come hanno votato tutte le nazioni su quella risoluzione delle Nazioni Unite

    Dichiarazione ONU sul diritto alla pace del 19 dicembre 2016

    L'Assemblea Generale dell'ONU in quella data ha approvato la dichiarazione sul diritto alla pace (Risoluzione A/C.3/71/L.29 "Declaration on the Right to Peace") con 131 favorevoli, 34 contrari e 19 astenuti. Gli USA hanno votato contro da dichiarazione sul diritto alla pace. L'Italia si è astenuta.
    12 dicembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Our Voice: "Chi perseguita Julian Assange va colpito con sanzioni, purché mirate".
    Pace
    Precisazione riguardante l’ipotesi di sanzioni UE contro gli USA e l’UK

    Our Voice: "Chi perseguita Julian Assange va colpito con sanzioni, purché mirate".

    Il movimento Our Voice (www.ourvoice.it) approva la richiesta di sanzioni contro gli USA e l’UK per i loro continui abusi contro il giornalista Julian Assange: “E’ una provocazione”, dice, “utile per evidenziare i doppi standard dell’UE”. Ma aggiunge che le sanzioni richieste devono essere mirate.
    9 ottobre 2021 - Patrick Boylan
  • Sanzionare gli USA e l’UK per le loro violazioni dei diritti umani di Julian Assange
    Pace
    Basta con la criminalizzazione dell’editore di Wikileaks!

    Sanzionare gli USA e l’UK per le loro violazioni dei diritti umani di Julian Assange

    Attivisti statunitensi e italiani residenti a Roma hanno chiesto all’UE di sanzionare gli USA e il Regno Unito per i loro atti persecutori contro Julian Assange: detenzione arbitraria, tortura psicologica, censura – misfatti regolarmente sanzionati dall'UE quando a commetterli sono regimi autoritari
    7 ottobre 2021 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)