CyberCultura

Seconda edizione del Debian Translation Party

8 settembre 2004
DMO

La libera diffusione di un software stimola la sua conoscenza e la sua diffusione. E' questa la convinzione dei promotori del software libero, un sistema operativo che permette di eseguire, copiare, distribuire, cambiare e migliorare se stesso, proprio grazie alla licenza scelta dall'autore, che consente questa libertà.

Per promuovere sul territorio la cultura delle nuove tecnologie e diffondere la filosofia del software libero, di cui l'espressione più evidente è il sistema operativo Gnu/Linux, il Centro di Telelavoro e Teleformazione Proxima dell'Agenzia Sviluppo Nord Milano (ASNM) ospita il prossimo sabato 11 settembre la seconda edizione del Debian Translation Party.
Il Translation Party è l'occasione per incontrarsi, divertirsi e lavorare insieme con l'obiettivo di tradurre Debian, una distribuzione totalmente libera di Gnu/Linux e uno dei più rilevanti progetti Open Source a cui stanno lavorando circa mille ricercatori e sviluppatori in tutto il mondo. La traduzione in italiano è indispensabile per eliminare le difficoltà di comprensione dei messaggi e per mettere gli utenti nelle condizioni migliori di utilizzo del software.

Volontari, aspiranti traduttori, appassionati di nuove tecnologie e di software libero, con buona conoscenza dell'inglese tecnico sono invitati al Centro Proxima (Via Venezia 23, Sesto San Giovanni) a partecipare a convegni, conferenze e seminari svolti dai più noti traduttori Debian della comunità italiana di Free Software. Parte della giornata è dedicata all'attività pratica di traduzione di documenti, descrizioni, menu e schermate Debian.

Organizzatore dell'evento è OpenLabs (www.openlabs.it), un'associazione culturale indipendente e non profit, creata nel luglio 2000 per sostenere le tecnologie libere (software libero e Open Source) attraverso percorsi di formazione, progetti di collaborazione e la divulgazione dei sistemi operativi liberi, che affondano le loro radici nella libertà di parola e nel libero scambio di idee.
ASNM ha già collaborato ad altre iniziative dedicate al software libero, ospitando nell'incubatore Laboratorio Innovazione Breda l'ultima edizione del Linux Day (29.11.03) e organizzando con i principali protagonisti di questo movimento Libera;-) Giornata del Software Libero (22.05.04).

Debian Translation Party
Sabato 11 Settembre 2004 - dalle h. 10.00
Centro Proxima - C/o Laboratorio Innovazione Breda Via Venezia 23, Sesto San Giovanni (Mi)
(Metropolitana MM1 fermate Sesto Marelli e Sesto Rondò)
www.openlabs.it/dtp/

Articoli correlati

  • Ecologia della vita quotidiana e computer
    Ecodidattica
    Linux Lubuntu per resuscitare i vecchi computer

    Ecologia della vita quotidiana e computer

    Non volete gettare il computer su cui è istallato Windows XP? Ecco alcuni consigli per evitare l'obsolescenza tecnologica usando il software giusto.
    29 marzo 2019 - Alessandro Marescotti
  • Linux orientato alla didattica
    Ecodidattica
    So.Di.Linux

    Linux orientato alla didattica

    Un ottimo esempio anche di green economy perché consente - essendo un software "leggero" - di riutilizzare computer ancora funzionanti ma poco potenti. Computer che rischiano di andare in discarica ma che con Linux tornano a "nuova vita"
    5 dicembre 2016 - Alessandro Marescotti
  • Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà
    CyberCultura
    Stallman, chi era costui? :-)

    Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà

    Per chi non è avvezzo al sistema operativo del "pinguino", il nome di Stallman non dice nulla. E per chi non segue le vicende del "software libero", o non sa che la Rete può diventare un'arma a doppio taglio, difficilmente avrà partecipato all'importante e seguitissimo incontro che si è tenuto a Firenze lo scorso 14 settembre 2013; ospite illustre, appunto, Richard Stallman.
    25 settembre 2013 - Roberto Del Bianco
  • Dal pensiero strade per innovare
    CyberCultura
    Tesi del Master "Scienza Tecnologia e Innovazione"

    Dal pensiero strade per innovare

    Software e comunicazione digitale, circolazione della conoscenza ed esigenze di tutela della proprietà intellettuale
    28 gennaio 2010 - Lidia Giannotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.20 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)