CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Linux orientato alla didattica
    So.Di.Linux

    Linux orientato alla didattica

    Un ottimo esempio anche di green economy perché consente - essendo un software "leggero" - di riutilizzare computer ancora funzionanti ma poco potenti. Computer che rischiano di andare in discarica ma che con Linux tornano a "nuova vita"
    5 dicembre 2016 - Alessandro Marescotti
  • Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà
    Stallman, chi era costui? :-)

    Richard Stallman a Firenze: Software libero ed economia solidale per difendere democrazia e libertà

    Per chi non è avvezzo al sistema operativo del "pinguino", il nome di Stallman non dice nulla. E per chi non segue le vicende del "software libero", o non sa che la Rete può diventare un'arma a doppio taglio, difficilmente avrà partecipato all'importante e seguitissimo incontro che si è tenuto a Firenze lo scorso 14 settembre 2013; ospite illustre, appunto, Richard Stallman.
    25 settembre 2013 - Roberto Del Bianco
  • Dal pensiero strade per innovare
    Tesi del Master "Scienza Tecnologia e Innovazione"

    Dal pensiero strade per innovare

    Software e comunicazione digitale, circolazione della conoscenza ed esigenze di tutela della proprietà intellettuale
    28 gennaio 2010 - Lidia Giannotti
  • Diretta Rai nuovamente visibile per gli utenti Linux
    Dopo la protesta di PeaceLink

    Diretta Rai nuovamente visibile per gli utenti Linux

    Ieri PeaceLink aveva rilanciato le preoccupazioni della comunità Linux, in particolare quelle del forum di Ubuntu, circa l'impossibilità di vedere in diretta i canali della Rai.
    16 febbraio 2010 - Associazione PeaceLink

55.000 utenti delle ferrovie tedesche passano a Linux

Quella del servizio ferroviario tedesco dovrebbe essere la più importante migrazione a Linux a livello mondiale
4 febbraio 2005 - Computer On Line

E sta procedendo bene: proprio ieri tutti i 55.000 utenti Lotus Notus sono stati migrati con successo a sistemi operativi open source.

Deutsche Bahn lo ha descritto come la prima importante pietra miliare dell spostamento a Linux di tutta l'azienda, che grazie al pinguino si aspetta di ridurre i costi, avere maggiore flessibilità e capacità di integrazione. Deutsche Bahn aveva già migrato il sistema di gestione dell'orario ferroviario da sistemi HP Non-Stop a Linux. Resta da affrontare la migrazione di diversi sistemi SAP, compreso il supporto alle vendite, da Unix a Linux. In ogni caso, questo l'azienda lo dà per certo, entro la fine dell'anno tutti i sistemi critici, come i database, gli application server, i web e mail server e l'infrastruttura di rete, gireranno su Linux.

Un progetto molto vasto quello di Deutsche Bahn, che oscura anche il citatissimo progetto del Comune di Monaco. La decisione risale allo scorso anno, e in circa 12 mesi l'azienda ha già migrato circa la metà dei propri 300 server. "Il nostro scopo - ha detto Detlef Exner, direttore della produzione di DB Systems, fornitore di servizi IT per Deutsche Bahn - è sviluppare e fornire un servizio IT efficiente per le ferrovie tedesche. Linux è un elemento chiave della nostra strategia e la migrazione senza problemi dei sistemi Lotus Notes, basati su mainframe, verso Linux dimostra che il progetto avrà successo". Decisamente contenta anche IBM. Steve Menadue, vice presidente europeo del technology group di Big Blue, si è congratulato con Deutsche Bahn. "Questa scelta strategica - ha detto - è un'ulteriore prova che Linux è ormai maturo come piattaforma di classe enterprise e che offre una serie di vantaggi, come costi minori, più corto ciclo di sviluppo e più elevati livelli di sicurezza".

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)