Ecodidattica

Cosa sono e perché è importante intervenire subito

Lezione di Ecodidattica sui cambiamenti climatici

Alcuni spunti per una discussione in classe e una mappa concettuale per organizzare le idee.
21 febbraio 2020

Cliccando su questo link c'è una mappa concettuale corrispondente al documentario sui cambiamenti climatici che potete vedere qui sotto.

Un approfondimento sul tema è possibile studiando le questioni toccate da questo film di Leonardo Di Caprio: "Before the flood".

Cosa evidenzia il primo documentario sui cambiamenti climatici?

Essenzialmente queste cose.

  1. I principali responsabili siamo noi.
  2. I nostri figli erediteranno un mondo segnato.
  3. Avremo condizioni ambientali estreme.
  4. Evidenzia rischi di catastrofi: Amazzonia, oceani. Estinzioni. Scioglimento dei ghiacci. Innalzamento dei mari.
  5. Cambiamenti radicali ci attendono, e saranno drammatici. Il mondo che conoscevamo non ci sarà più (ad esempio i ghiacciai). Spariranno varie specie animali.
  6. Siamo ancora in tempo per evitare ciò. Esistono tecnologie per contenere al massimo questi cambiamenti climatici. Ma è necessario adottarli subito.
  7. Abbiamo adesso il livello più alto di anidride carbonica degli ultimi 650.000 anni.
  8. Il documentario spiega cosa è l'anidride carbonica. E' un gas serra e avvolge il pianeta come una coperta. Lo riscalda. Più lo strato di gas serra diventa spesso, più il pianeta si riscalda.
  9. Il documetario parla di previsioni per il 2050. E parla dell'estate del 2003: decine di migliaia di morti per il caldo. Eventi di quel tipo aumenteranno.
  10. L'impatto per il futuro quale sarà? Le previsioni oscillano fra il "grave" e il "catastrofico".
    Gli esperti cercano di prevedere come sarà il clima per i prossimi cento anni. Usano i modelli chimatici computerizzati. Ossia modelli matematici.
  11. I climatologi. Chi sono? Tutti, o quasi, concordano sulla previsione di un riscaldamento globale. "Non c'è un solo modello che non preveda un cambiamento climatico" , dice un climatologo al minuto 6.45.
  12. I modelli prevedono un riscaldamento a lungo termine fra 2 e 6 gradi. Già 2 gradi sarebbe pericoloso. Se in 100 anni ci fosse un riscaldamento di 6 gradi, i danni sarebbero catastrofici.
  13. Aumenteranno gli eventi estremi. L'aumento della temperatura è solo un aspetto, quindi. Violenti temporali, precipitazioni straordinarie e molto intense.
    Dobbiamo prepararci a inondazioni e a eventi estremi, sempre più drammatici. Cambiamenti climatici
Note: Questi appunti sono un esperimento didattico di frasi prese "al volo" e "a mano" con il software Nebo; il software ha trasformato istantaneamente la tradizionale scrittura in testo digitale.

Articoli correlati

  • Luca Mercalli e le previsioni sul nostro futuro grazie alla scienza
    Ecologia
    Possiamo soltanto contenere il danno, dobbiamo scongiurare lo scenario peggiore

    Luca Mercalli e le previsioni sul nostro futuro grazie alla scienza

    Una crescita infinita non è possibile in un mondo finito e, senza una svolta radicale e immediata nelle politiche e nei comportamenti individuali, non c’è futuro per la nostra sopravvivenza sul pianeta.
    15 ottobre 2020 - Maria Pastore
  • Di gratis c'è solo acqua sporca
    Ecologia
    Sulla mancanza di acqua potabile in Kenya

    Di gratis c'è solo acqua sporca

    Oggi il lago Vittoria è una torbida brodaglia. In Kenya chi ha bisogno di acqua pulita, è costretto a depurarla o ad acquistarla. Soltanto in pochi possono pagarla
    3 ottobre 2020 - Ilona Eveleens
  • Solidarietà agli attivisti di Extinction Rebellion
    Editoriale
    Azione nonviolenta a Roma davanti all’ENI

    Solidarietà agli attivisti di Extinction Rebellion

    Gli attivisti chiedono di incontrare i ministri Patuanelli e Gualtieri, che detengono la Golden Share con cui si può indirizzare l’ENI verso la fuoriuscita dal fossile e verso nuove politiche sostenibili in Italia e nel mondo
    9 ottobre 2020 - Alessandro Marescotti
  • Ribellione 2020
    Ecologia
    Roma

    Ribellione 2020

    Extinction Rebellion (XR) è entrata in azione mettendo in atto azioni di disobbedienza civile nonviolenta
    10 ottobre 2020 - Extinction Rebellion Italia
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)