Ecologia

RSS logo

Mailing-list Ecologia

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Ecologia

...

Articoli correlati

  • Approvata il 4 luglio 2017

    Puglia, mozione per il disarmo nucleare

    Il Consiglio Regionale della Puglia impegnano il Presidente della Regione e la Giunta regionale a richiedere al Governo nazionale di rispettare il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari e, attenendosi a quanto da esso stabilito, a porre in essere iniziative finalizzate alla rimozione da parte degli Stati Uniti d’America di qualsiasi arma nucleare dal territorio italiano e alla loro rinuncia a installarvi i nuovi ordigni B61-12 e qualsivoglia altra arma nucleare.
  • Abruzzo, non è la 'ndrangheta che mancava, è la coscienza diffusa che manca

    Abruzzo, non è la 'ndrangheta che mancava, è la coscienza diffusa che manca

    La recente scoperta di una vera e propria rete ‘ndranghetista, che ha cercato di dominare e opprimere la città di Francavilla e il circondario, è l’ultima (in ordine di tempo) dimostrazione che l’Abruzzo “isola felice” (come già scritto mesi fa) esiste solo nelle menti ipocrite di chi non vuol vedere, di chi vuol cullarsi in una pax borghese e disinteressata alle sorti comuni. La realtà dell’Abruzzo è questa da tantissimi anni.
    4 marzo 2017 - Alessio Di Florio
  • Sanità abruzzese, uscita dal commissariamento. Scusate ma non si riesce a festeggiare ...

    Sanità abruzzese, uscita dal commissariamento. Scusate ma non si riesce a festeggiare ...

    Grande enfasi ha accompagnato nei giorni scorsi la notizia dell’uscita ufficiale dell’Abruzzo dal commissariamento sulla sanità post-sanitopoli. Dall’attuale alla precedente maggioranza quasi una corsa ad accreditarsi i meriti dell’uscita da quello che è stato definito un tunnel. Ma per i cittadini, i malati, i meno abbienti di questa Regione purtroppo non c’è nulla da festeggiare. Perché per loro dal tunnel non c’è nessun uscita, ieri, oggi, e ancora domani e in futuro resta un calvario infinito, un peso enorme quotidiano.
    20 settembre 2016 - Alessio Di Florio
  • Bioaccumulo anomalo in alcuni alimenti della Basilicata e criticità nel lago Pertusillo
    In allegato la lettera

    Bioaccumulo anomalo in alcuni alimenti della Basilicata e criticità nel lago Pertusillo

    PeaceLink e Cova Contro mandano a Bruxelles i dati attualmente disponibili. Sono tratti da tre relazioni non ancora pubblicate, alle quali abbiamo però avuto accesso in modo ufficioso.
    10 maggio 2016 - Antonia Battaglia e Giorgio Santoriello

Il generale Jean torna a casa

Il governo licenzia il commissario straordinario del decommissioning nucleare italiano
30 dicembre 2006 - NOSCORIE TRISAIA

Il governo ha deciso di non rinnovare più l'incarico al commissario strordinario del decommissioning nucleare italiano,generale Carlo Jean .
Il generale Jean è stato e rimarrà il simbolo del sito unico nazionale delle scorie nucleari. Jean è un militare, cosi come deve essere considerato il nucleare. Non esisterà mai una divisione tra nucleare civile e militare. Jean era solo un simbolo e la facciata dell’affare militare-nucleare che si voleva realizzare a Scanzano Jonico in un’ottica di emergenza nazionale,che speriamo sia finita.

Ora però vogliamo conoscere la volontà del governo sulla questione nucleare Lucana e Nazionale e sulle attività della Sogin. Questa azienda che si affida molto alla comunicazione esterna, ma che poco offre in termini di affidabilità e sicurezza nel decommissioning lucano. Dopo i ritardi conclamati dei cronoprogrammi sulla messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi della Trisaia di Rotondella, attendiamo dagli ultimi due tavoli della trasparenza risposte su come vengono eseguiti i lavori di decommissioning all’interno del centro: chi esegue questi lavori, che garanzie di sicurezza per l’ambiente e il territorio offrono e quanto costa tutto questo. Parliamo della condotta a mare, filmata in mezzo alle fragole dal dr. Pesce e dei lavori di carotaggio intorno alla fossa irreversibile,dove c'e' stata una fuoriuscita di acqua radioattiva che ha contaminato il suolo circostante. Incidente di cui la collettività è venuta a conoscenza solo grazie alla stampa e agli articoli della Gazzetta del Mezzogiorno.

In virtù del conclamato sub appalto e in considerazione dell’alto costo del decommissioning non vogliamo assistere alla classica partecipazione della “divisione della torta”, così come accade nelle opere pubbliche, ossia i tanti sub appalti e le tante direzioni lavori che portano ad eseguire le operazioni all’ultimo arrivato. Sono già stati mercificati come ricchezza per il territorio i pochi assunti che andranno a lavorare in ambienti radioattivi e contaminati ( un’altra vergogna sulla pelle dei disoccupati). Il decommissioning non può essere considerato come una normale opera pubblica o come la realizzazione di una galleria, così come l’ha considerata l’amministratore delegato della Sogin, Nucci all’ultimo tavolo della trasparenza, che ha anche affermato che gli incidenti possono capitare. Occorrono invece professionalità e competenze che diano garanzie di sicurezza e di affidabilità per evitare “incidenti “,attività per le quali i cittadini hanno già pagato. Il governo dal canto suo con il ministro Bersani, sta continuando sulla strada del riprocessamento del combustibile nucleare all’estero come il vecchio governo e non si è ancora pronunciato sul nucleare estero in Slovacchia gestito dall’ Enel. Aspettiamo ancora dal Governo risposte certe per l’invio delle Barre di Elk River agli Stati Uniti (legittimi proprietari), unico posto al mondo(dove sono custodite altre centinaia di barre) e dove speriamo non possano nuocere all’umanità.

NOSCORIE TRISAIA
Movimento Antinucleare Pacifista
emai nonucleare@email.it

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.7 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)