Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

A Caserta partono i monitoraggi sulle diossine

Lotta ai tumori: al via il monitoraggio delle aree inquinate

"Si indagherà sulla presenza di solventi organici aromatici ed idrocarburi clorurati nelle acque di falda e per lo studio preliminare sulla presenza di diossine in campioni ambientali ed alimentari sul territorio comunale".
2 gennaio 2008
Fonte: Corriere del Mezzogiorno

- L'amministrazione comunale di Marcianise dichiara guerra all'inquinamento del territorio, in tutte le sue forme. Nell'ultima giunta, infatti, sono state approvate tre convenzioni con il dipartimento di Scienze ambientali della Sun, diretto dal professor Antonio D'Onofrio.

Obiettivi: il monitoraggio dei campi elettromagnetici, l'avvio di un'indagine sui livelli di radioattività di campioni di acqua di falda e di suoli superficiali e la valutazione della qualità dell'aria ai fini della pianificazione degli interventi della pubblica amministrazione contro l'inquinamento. Altre due convenzioni, poi, sono state stipulate con il dipartimento di Chimica della Seconda Università di Napoli, per indagare sulla presenza di solventi organici aromatici ed idrocarburi clorurati nelle acque di falda e per lo studio preliminare sulla presenza di diossine in campioni ambientali (acque, suoli, ceneri di rifiuti, fogliame) ed alimentari sul territorio comunale. Entrambi gli studi saranno eseguiti dal professor Mario Iuliano, responsabile della ricerca nel dipartimento. Nella stessa seduta, è stato approvato anche lo schema di convenzione con la cooperativa «Galeno» per lo studio dei dati di incidenza delle patologie tumorali maligne all'interno del comune.

L'iniziativa fa seguito agli incontri tenuti dalla commissione tecnica comunale «Unità di crisi ambientale- sanitaria», di cui fa parte il dottor Guido Bernardi, in qualità di rappresentante della cooperativa Galeno, costituita da 42 medici. Scopo del progetto sarà quello di raccogliere ed elaborare i dati di prevalenza e di incidenza di patologie tumorali maligne su un campione di abitanti residenti nel comune di Marcianise, stratificati per sesso e per età.

«L'amministrazione comunale — spiega il sindaco Filippo Fecondo — intende avviare una grande campagna di studio sullo stato di salute della città, per la quale investiremo più di centomila euro.

Queste ricerche ci consegneranno un esame attento e dettagliato sulle condizioni ambientali del nostro territorio, offrendoci la possibilità di intervenire in modo serio e efficace sulle fonti di inquinamento».

Articoli correlati

  • La diossina nel pecorino
    Processo Ilva
    Tutto comincia il 27 febbraio 2008 e così prendono avvio le indagini di "Ambiente Svenduto"

    La diossina nel pecorino

    Il formaggio era prodotto da un pastore che pascolava vicino all'ILVA. Viene consegnato, a spese di PeaceLink, in un laboratorio di analisi di Lecce. "Diteci quello che c'è dentro". Qualche giorno dopo arriva una telefonata allarmata dal laboratorio: "C'è la diossina".
    Repubblica
  • Diffida sul campionamento continuo della diossina ILVA
    Ecologia
    Inviata dal Ministero della Transizione Ecologica al gestore dello stabilimento ILVA di Taranto

    Diffida sul campionamento continuo della diossina ILVA

    Il Gestore dell'ILVA non ha eseguito il controllo mensile del camino E-312. La legge prevede il fermo dell'impianto se accadesse una seconda volta in 12 mesi. PeaceLink evidenzia che dai controlli emerge una concentrazione di diossina superiore al limite prescritto per gli inceneritori.
    9 luglio 2021 - Associazione PeaceLink
  • Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati
    Ecodidattica
    I limiti per la dose tollerabile sono stati abbassati di sette volte dall'EFSA nel 2018

    Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati

    "In bambini esposti a diossine e/o PCB durante la fase gestazionale sono stati riscontrati effetti sullo sviluppo del sistema nervoso e sulla neurobiologia del comportamento, oltreché effetti sull’equilibrio ormonale della tiroide, ritardo nello sviluppo, disordini comportamentali".
    24 gennaio 2021 - Redazione
  • "Diossina dal camino?" Ancora nessuna risposta
    Taranto Sociale
    L'Arpa Puglia scrive nuovamente a Ministero dell'Ambiente e Ispra

    "Diossina dal camino?" Ancora nessuna risposta

    L'Agenzia regionale sollecita la revisione dell'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) e coinvolge il sindaco Melucci, già firmatario dell'ordinanza ferma al Consiglio di Stato.
    24 aprile 2021 - Mimmo Mazza
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)