Ecologia

RSS logo

Mailing-list Ecologia

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Ecologia

...

Articoli correlati

  • Giovanni Pesce: Partigiano della Pace - l'appello contro l'energia nucleare
    PRESENTAZIONE:

    Giovanni Pesce: Partigiano della Pace - l'appello contro l'energia nucleare

    Con il messaggio antinucleare di Giovanni Pesce, il Che Guevara italiano e della Campagna internazionale ICAN - Premio Nobel per la Pace 2017 per il disarmo nucleare universale
    7 marzo 2018 - Laura Tussi
  • Un altro passo e anche in tribunale sarà… No MUOS?
    Il MUOS (Mobile User Objective System) è composto da cinque satelliti geostazionari e quattro stazioni terrestri, una delle quali è sorta a Niscemi, ed è gestito dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti

    Un altro passo e anche in tribunale sarà… No MUOS?

    Chieste 4 condanne e la confisca del sito nel processo per abusivismo e violazione della legge ambientale nella costruzione del sistema militare USA a Niscemi (Sicilia)
    17 febbraio 2018 - Alessio Di Florio
  • Il problema nucleare - di Fabrizio Cracolici, Alfonso Navarra, Laura Tussi

    Il problema nucleare - di Fabrizio Cracolici, Alfonso Navarra, Laura Tussi

    7 novembre 2017 - Laura Tussi
  • F-35

    F-35

    La cinica conclusione nella Relazione speciale sulla partecipazione italiana al Programma F-35 Lightning II della Corte dei conti e la cupa posizione dei sindacati confederali. Di fatto le forze aeree straniere che utilizzano l’F-35 saranno costrette a finanziare con 150 milioni di dollari i laboratori software degli Stati Uniti occupati quasi per il 50% da personale statunitense
    1 settembre 2017 - Rossana De Simone

Usa: asciugare la biancheria diventa uno spreco di energia

Se gli americani usassero gli stendi biancheria verrebbero risparmiati consumi di energia per un totale di 30 milioni di tonnellate di carbone all’anno, oppure si potrebbero spegnere 15 centrali nucleari.
3 settembre 2004 - Arnolfo Spezzachini

immagini google In un articolo dal titolo: “Warming the world to dry out our socks” (Scaldare il mondo per asciugare i nostri calzini), l’autore invita i cittadini americani a provvedere all’acquisto di 15 metri di cavo e procedere all’operazione di asciugatura della biancheria mediante la loro esposizione al sole ed al vento.

Secondo l’autore la famiglia media americana dedica alla asciuga biancheria una percentuale compresa tra il 5 ed il 6 per cento dei propri consumi elettrici totali, una vera enormità. Significativo il passaggio in cui l’autore sottolinea che gli americani dovrebbero superare i loro tabù ed asciugare la biancheria in modo naturale perché tanto l’underwear si vede anche per strada o su MTV.

Voi lettori potreste chiedervi dove sia il punto inquietante in questo discorsetto, eccolo: se gli americani usassero gli stendi biancheria verrebbero risparmiati consumi di energia per un totale di 30 milioni di tonnellate di carbone all’anno, oppure si potrebbero spegnere 15 centrali nucleari, e sottolineo l’enormità di questa cifra.

15 centrali nucleari.

Allo scopo di creare un confronto vi ricordo che le centrali nucleari della Francia, paese che dipende in misura sostanziosa dal nucleare, sono appena 23, incluso il celebre Phenix, come dire che se gli americani non si vergognassero di stendersi le mutande ad asciugare si potrebbero spegnere centrali nucleari per un totale quasi pari al complesso delle centrali esistenti in Francia.

L’autore di questo articolo sottolinea, inoltre, come sia vietata tale incivile pratica in molti quartieri delle astute città americane, dove, evidentemente, il disturbo di vedere una tovaglia stesa al sole nel giardinetto posteriore è maggiore di quello di avere una bella fornace nucleare sullo sfondo della Main Street.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.7 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)