Economia

L'Europa sta perdendo la battaglia dell'acciaio

Video: perché ArcelorMittal si ritira

E' in atto quella che è stata definita la "tempesta perfetta" che sta portando alla crisi dell'industria siderurgica in Europa e la smobilitazione di ArcelorMittal dal Vecchio Continente. Non ultimo c'è il problema dei cambiamenti climatici. La siderurgia è una fonte importante di gas serra
Redazione PeaceLink
Fonte: Stefania De Michele & Paolo Alberto Valenti Euronews https://it.euronews.com/2019/11/08/arcelor-mittal-l-europa-sta-perdendo-la-battaglia-dell-acciaio - 08 novembre 2019

ILVA di Taranto

Eccesso di capacità produttiva, certificati verdi, cambiamenti climatici.

L'associazione europea dei produttori siderurgici Eurofer l'ha definita una "tempesta perfetta".

L'economia che, nell'eurozona, rallenta in maniera sincronizzata; la guerra dei dazi, avviata da Trump, che ha dirottato il flusso dei prodotti cinesi in Europa; il rialzo dei prezzi delle materie prime impiegate in siderurgia: tutto concorre al taglio della produzione di acciaio nel Vecchio Continente.

Note: Da non dimenticare: ci sono i costi dei "Certificati Verdi" per la partecipazione al mercato dei diritti sulle emissioni di CO2. Esiste l’obbligo di acquistare i certificati verdi per tutelare l’ambiente e promuovere lo sviluppo sostenibile.
"Il mancato rispetto dell’obbligo di acquisto di certificati verdi negli anni dal 2012 al 2014 ha portato l’Arera a sanzionare per complessivi 55,1 milioni di euro Taranto Energia, società ex Ilva oggi in amministrazione straordinaria".
https://www.quotidianoenergia.it/module/news/page/entry/id/442539

Articoli correlati

  • Acquistare i crediti di carbonio per riabilitare la propria immagine
    Ecodidattica
    I grandi inquinatori piantano alberi contro la CO2 in cambio di crediti. Perché è un inganno

    Acquistare i crediti di carbonio per riabilitare la propria immagine

    Secondo uno studio di Oxfam per assorbire tutto il carbonio che i grandi inquinatori continuano ad emettere occorre riforestare 1,6 miliardi di ettari, equivalenti a 5 volte le dimensioni dell’India. In altre parole non c’è abbastanza terra sulla Terra.
    Milena Gabanelli e Francesco Tortora
  • "Piantare alberi per compensare la CO2 dello stabilimento ILVA"
    Taranto Sociale
    Dopo il rapporto ONU sui cambiamenti climatici per PeaceLink occorre porre fine al carbone

    "Piantare alberi per compensare la CO2 dello stabilimento ILVA"

    Partendo dal fatto che “Taranto è maglia nera delle città italiane con solo 9 metri quadri di verde urbano per abitante”, Peacelink propone: “Sarebbe straordinario vedere i lavoratori dell'Ilva in esubero ripagare la città dei danni inferti con un programma di riassorbimento della CO2”.
    9 agosto 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Un dinosauro ha fatto irruzione nei negoziati di Glasgow sul clima dopo giorni di bla bla bla
    Ecologia
    La Cina e gli Stati Uniti hanno firmato una dichiarazione congiunta

    Un dinosauro ha fatto irruzione nei negoziati di Glasgow sul clima dopo giorni di bla bla bla

    Nei negoziati sembra essersi materializzato un dinosauro ed è stato firmato un accordo a sorpresa sul clima quando la COP26 sembrava sull'orlo del fallimento totale. Le due superpotenze economiche rafforzeranno l’azione climatica congiunta e questo nonostante le forti tensioni geopolitiche.
    11 novembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Imponente mobilitazione mondiale contro i cambiamenti climatici
    Ecologia
    Arriva alla conferenza di Glasgow il grido di allarme dei giovani di tutto il mondo

    Imponente mobilitazione mondiale contro i cambiamenti climatici

    E' emergenza ambientale ma non ci si comporta come se fosse un'emergenza, ed è un base a questo assunto decine e decine di migliaia di manifestanti che si stanno mobilitando ovunque
    6 novembre 2021 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)