arcelormittal

101 Articoli - pagina 1 2 ... 5
  • La sentenza del TAR per lo stop degli impianti è stata trasmessa al Consiglio Europa
    ArcelorMittal

    La sentenza del TAR per lo stop degli impianti è stata trasmessa al Consiglio Europa

    Legamjonici contro l’inquinamento, una delle associazioni ambientaliste di Taranto, ha trasmesso al comitato dei ministri del Consiglio d’Europa la sentenza dello scorso 13 febbraio del Tar di Lecce che ordina ad ArcelorMittal di spegnere gli impianti inquinanti.
    25 febbraio 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • "Mancano le tute nello stabilimento siderurgico di Taranto"
    Denuncia della Uilm

    "Mancano le tute nello stabilimento siderurgico di Taranto"

    La denuncia, oltre che ad ArcelorMittal, è inviata anche a Spesal, il servizio sicurezza luoghi di lavoro dell’Asl. “I lavoratori da più tempo - afferma la Uilm - da più tempo non riescono ad approvvigionarsi di tute per poter svolgere la propria mansione”.
    23 febbraio 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Dopo un incidente sul sito sudafricano della ArcelorMittal, tre operai risultano dispersi
    Disastro all'impianto ArcelorMittal di Sud Africa

    Dopo un incidente sul sito sudafricano della ArcelorMittal, tre operai risultano dispersi

    I tre addetti alla sala di controllo sarebbero rimasti sepolti sotto i detriti, dopo il crollo di una ciminiera facente parte di una batteria di forni a coke.
    19 febbraio 2021 - Reuters Staff Tanisha Heiberg, reportage; Jason Neely redazione
  • ArcelorMittal: Peacelink, dopo sentenza nuova fase per Taranto
    Dopo la sentenza del TAR di Lecce

    ArcelorMittal: Peacelink, dopo sentenza nuova fase per Taranto

    "Un'intera comunità deve richiedere che il Recovery Plan finanzi la riconversione dei lavoratori Ilva impiegandoli in attività di bonifica, di utilità sociale e di riqualificazione territoriale. Occorre chiudere definitivamente l'area a caldo così come è avvenuto a Genova e a Trieste”.
    13 febbraio 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Per il Tar di Lecce ILVA impone un tributo inaccettabile "in termini di vite e di salute"
    Ordinato lo spegnimento dell'area a caldo del siderurgico di Taranto

    Per il Tar di Lecce ILVA impone un tributo inaccettabile "in termini di vite e di salute"

    Chiediamo che il nuovo ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, non faccia ricorso contro questa sentenza ma la accolga come una opportunità. La chiusura dell'area a caldo deve essere l'occasione per riprogettare lo sviluppo e porre fine a decenni di sofferenze.
    13 febbraio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Tar Lecce ordina lo spegnimento dell'area caldo dell'ILVA
    Il danno sanitario va oltre i “ragionevoli limiti” fissati dalla Corte Costituzione nel 2013

    Tar Lecce ordina lo spegnimento dell'area caldo dell'ILVA

    Il Tribunale Amministrativo Regionale di Lecce ordina lo spegnimento degli impianti dell'area a caldo. "Il bilanciamento degli interessi antagonisti, così come delineati dal Giudice delle leggi nella Sent. C. Cost.85/2013, risulta macroscopicamente violato", si legge nella sentenza.
    13 febbraio 2021 - Redazione PeaceLink
  • Wind Day e finestre delle scuole
    Il quartiere Tamburi di Taranto

    Wind Day e finestre delle scuole

    Bisognerebbe aprirle per le norme anti-covid ma oggi bisognava chiuderle perché arrivava il vento dall'area dell'ILVA. Ma perché il sistema di filtraggio anti-inquinamento dell'aria nelle scuole non è attivo?
    14 dicembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • ArcelorMittal: Peacelink, si tamponano solo le perdite
    "Il mercato globale decreterà la fine di una fabbrica decotta e fallita da tempo”

    ArcelorMittal: Peacelink, si tamponano solo le perdite

    L’accordo stipulato nelle scorse ore da Invitalia, società del Mef, e ArcelorMittal, è “un'operazione che getta i soldi dello Stato in una prospettiva che non è di risanamento e di rilancio ma di puro tamponamento di perdite”.
    AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Quello che il governo non dice sul nuovo accordo con ArcelorMittal
    Già nel 2013 lo Stato prese in gestione l'acciaieria perdendo quasi tre miliardi in due anni

    Quello che il governo non dice sul nuovo accordo con ArcelorMittal

    Per far proseguire la produzione in perdita degli impianti Ilva ed evitare la fuga di Mittal, il governo ha dovuto accettare alcune condizioni dettate dal partner privato. Sono condizioni che in prospettiva possono far saltare l'accordo appena firmato. Ve le riportiamo integralmente.
    11 dicembre 2020 - Alessandro Marescotti
  • A Taranto è stato affisso questo grande manifesto
    Firmato da diverse associazioni, fra cui PeaceLink

    A Taranto è stato affisso questo grande manifesto

    Si vede sullo sfondo la Ferriera di Trieste, dove è stata chiusa l'area a caldo, mentre a Taranto si continua ad offrire ai bambini un "futuro avvelenato".
    10 dicembre 2020 - Redazione Tarantosociale
  • Vincenzo Fornaro invita a mettere da parte le divisioni
    Triste anniversario della mattanza delle pecore 12 anni fa

    Vincenzo Fornaro invita a mettere da parte le divisioni

    Vincenzo Fornaro ricorda che proprio oggi nel giorno in cui probabilmente il governo firmerà l'accordo con ArcelorMittal ricorre l'anniversario della mattanza delle pecore della masseria Carmine della sua famiglia in quanto contaminate dalla diossina.
    10 dicembre 2020 - Redazione Tarantosociale
  • ArcelorMittal: Peacelink, aggravato impatto ambientale 
    “L'Ilva produce di meno ma inquina di più”

    ArcelorMittal: Peacelink, aggravato impatto ambientale 

    Lo afferma, a proposito di ArcelorMittal, siderurgico di Taranto, l’associazione ambientalista Peacelink che, citando i dati delle centraline pubbliche di rilevazione dell’aria, parla di “+128% di benzene nel 2020 rispetto al 2019 nel quartiere Tamburi di Taranto”,  il rione vicino all’acciaieria.
    7 dicembre 2020 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • L'ILVA produce di meno ma inquina di più nel 2020
    Comunicato stampa: "Benzene + 128%"

    L'ILVA produce di meno ma inquina di più nel 2020

    PeaceLink invita il Sindaco di Taranto, il Presidente della Provincia e il Presidente della Regione a inviare alla Commissione Europea e alla CEDU (Corte Europea dei Diritti dell'Uomo) tutta la documentazione per sottolineare l'incompatibilità con la salute pubblica dell'area a caldo dell'ILVA.
    7 dicembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • Peacelink: "Il nuovo accordo fra Governo e ArcelorMittal sarà un flop"
    Il commento sulla trattativa in corso

    Peacelink: "Il nuovo accordo fra Governo e ArcelorMittal sarà un flop"

    "Il mercato globale travolgerà il nuovo accordo e i soggetti che lo firmano”, sostiene l'associazione che si batte contro l'inquinamento ambientale a Taranto. Secondo Peacelink, “la vecchia Ilva è già fallita e la nuova Ilva ha perdite ingenti che replicano le dinamiche del precedente fallimento".
    AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Le dieci ragioni per cui l'accordo fra Stato e ArcelorMittal è una "mission impossible"
    Ilva

    Le dieci ragioni per cui l'accordo fra Stato e ArcelorMittal è una "mission impossible"

    L’Ilva è in un cul-de-sac. E lo sono anche i lavoratori, i loro sindacati e il governo, che tenterà di rasserenare gli animi di fronte a quella che si prospetta come l'anticamera del fallimento. Il mercato globale travolgerà infatti il nuovo accordo e i soggetti che lo firmano. 
    29 novembre 2020 - Alessandro Marescotti
  • La trattativa Invitalia ArcelorMittal resta aperta, mentre i lavoratori incrociano le braccia
    Ex Ilva: sei giorni per conoscerne il futuro

    La trattativa Invitalia ArcelorMittal resta aperta, mentre i lavoratori incrociano le braccia

    ArcelorMittal che non dedica più spazio agli asset italiani nel report sui nove mesi del 2020. Sebbene sicuramente la questione covid abbia influito, arrivare a sei giorni dalla scadenza senza intese non fa ben sperare.
    24 novembre 2020 - Siderweb
  • Crisi ILVA, occorre una partecipazione allargata al tavolo della trattativa
    La convenzione di Aarhus sancisce dei diritti di partecipazione del pubblico ai processi decisionali

    Crisi ILVA, occorre una partecipazione allargata al tavolo della trattativa

    Noi vogliamo essere rappresentati nel processo in corso, ai sensi della Convenzione di Aarhus, relativo al futuro dello stabilimento siderurgico per ciò che attiene alla sfera dei beni pubblici tutelati dalla Costituzione
    24 novembre 2020 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Ambiente: a Taranto flash mob davanti Comune, 'Città CoWind'
    ILVA, flash mob indetto dal Comitato cittadino per l’ambiente e la salute

    Ambiente: a Taranto flash mob davanti Comune, 'Città CoWind'

    “La città del CoWind”, è la scritta che campeggia su uno dei cartelli del flash mob davanti al Municipio di Taranto. Per il Covid 19 le finestre delle scuole devono rimanere aperte. Ma le autorità sanitarie raccomandano nei Wind Days, di tenerle chiuse
    17 ottobre 2020 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • ArcelorMittal: flash mob contro fabbrica sabato a Taranto
    I cittadini protesteranno perché il sindaco Rinaldo Melucci non risponde

    ArcelorMittal: flash mob contro fabbrica sabato a Taranto

    Il Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto: "Si chiede ancora una volta che il sindaco dichiari l'incompatibilità dell’area a caldo dell’Ilva con la salute pubblica. Ricordiamo che l'area a caldo dell'Ilva venne già dichiarata fuorilegge fin dal 2012 dalla Magistratura".
    15 ottobre 2020 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa ha firmato due nuovi decreti salva-ILVA
    I decreti salva-ILVA passano così da 12 a 14

    Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa ha firmato due nuovi decreti salva-ILVA

    Il Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto scrive in un comunicato: "Eravamo ansiosi di vedere che lei cambiasse la situazione. E invece no. Lei continua, come i suoi predecessori, nel solco dei decreti salva-ILVA".
    2 ottobre 2020 - Redazione PeaceLink
  • I soldi della Regione Puglia all'ILVA? Uno sperpero di denaro pubblico
    Lettera aperta

    I soldi della Regione Puglia all'ILVA? Uno sperpero di denaro pubblico

    La dichiarazione del Governatore Michele Emiliano - all'indomani della sua rielezione - di voler entrare a pieno titolo, come Regione Puglia, nella gestione dell’ILVA ha suscitato una forte reazione fra i cittadini e nel movimento ambientalista.
    25 settembre 2020 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Al voto mentre l’Ilva si spegne cadendo a pezzi
    La crisi peggiore a Taranto

    Al voto mentre l’Ilva si spegne cadendo a pezzi

    ArcelorMittal, a rischio fuga, chiude nuovi reparti. Atri mille operai i cassa integrazione. Produzione ferma, incidenti ormai continui: "Ormai non c'è più sicurezza".
    Francesco Casula
  • Peacelink: "Non sprechiamo il Recovery Fund per prolungare l'agonia dell'ILVA"
    Elezioni regionali in Puglia

    Peacelink: "Non sprechiamo il Recovery Fund per prolungare l'agonia dell'ILVA"

    Peacelink fa appello a tutti i candidati perché si esprimano contro un intervento assistenziale che prolunghi l'agonia dell'Ilva di pochi mesi, bruciando centinaia di milioni di euro che sarebbero invece necessari per una riconversione del sistema economico
    7 settembre 2020 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • ArcelorMittal: Comitato, "raddoppiato benzene; fermare impianti"
    Nel periodo gennaio-luglio 2020 nel quartiere Tamburi +113% di benzene rispetto al 2019

    ArcelorMittal: Comitato, "raddoppiato benzene; fermare impianti"

    Il Comitato Cittadino scrive al sindaco di Taranto affinché dichiari l’Ilva incompatibile con la salute pubblica e formalizzi la richiesta di fermo dei suoi impianti inquinanti
    12 agosto 2020 - AGI
  • I terrapiattisti dell'ILVA
    Come è recuperabile se perde cento milioni di euro al mese?

    I terrapiattisti dell'ILVA

    Nessuno ci ha mai spiegato come fa ad andare in equilibrio una fabbrica che, producendo meno di 4 milioni di tonnellate all'anno, dovrebbe superare i 7 milioni per raggiungere il pareggio.
    24 luglio 2020 - Alessandro Marescotti
pagina 1 di 5 | precedente - successiva

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)