Consiglio d'Europa: il segretario generale Terry Davis reagisce all'espulsione di un cittadino turisino a rischio tortura dall'Italia

Terry Davis Sono molto deluso dalla decisione delle autorità italiane di espellere Mourad Trabelsi in Tunisia il 13 dicembre. Le autorità italiane hanno espulso il signor Trabelsi, di nazionalità tunisina, nonostante il fatto che la Corte europea dei diritti dell'uomo ha chiesto loro di non farlo. Ci sono reali motivi per temere che Trabelsi sia a rischio di essere torturato,'' ha dichiarato il Segretario Generale, il 17 dicembre. La Convenzione europea sui diritti umani e la Corte europea dei diritti dell'uomo che la rafforza, sono i pilastri del sistema di protezione dei diritti umani che l'Europa ha costruito nel corso degli ultimi 60 anni e non capisco il motivo per cui le autorità italiane hanno ignorato la ragionevole richiesta della Corte'' ha aggiunto.

Articoli correlati

  • Lager in Libia. L’orrore delle torture in una sentenza che ha fatto storia
    Migranti
    Chi è Osman Matammud e perché un tribunale italiano se ne è occupato

    Lager in Libia. L’orrore delle torture in una sentenza che ha fatto storia

    Paolo Bogna commenta per la testata cattolica Avvenire una importante sentenza su un migrante imputato per fatti avvenuti in Libia. Non potremo più dire che non sapevamo cosa accade nei centri di detenzione in Libia definiti dal PM «una situazione paragonabile a quella di un lager nazista».
    22 novembre 2018
  • "L'Italia espelle diplomatici russi in servile ossequio alla fedeltà atlantica e sulla base di fake news!"
    Pace
    Dal comunicato della Rete NoWar:

    "L'Italia espelle diplomatici russi in servile ossequio alla fedeltà atlantica e sulla base di fake news!"

    Con l'affare Skripal, la Gran Bretagna aizza la Guerra Fredda. Orchestra una grossolana montatura contro la Russia e poi, all'unisono, quasi tutti i paesi della NATO espellono “per solidarietà” oltre 100 diplomatici russi. Eppure la GB ha emesso un verdetto senza prove, senza inchiesta indipendente, senza far vedere i rilievi del laboratorio. Un linciaggio bell'e buono.
    31 marzo 2018 - Rete NoWar - Roma
  • Diritti all’InformAZIONE
    Pace
    PRESSENZA:

    Diritti all’InformAZIONE

    Giornalismo per la nonviolenza 2014-2016
    25 luglio 2017 - Laura Tussi
  • Reato di tortura: i risvolti di una legge
    Pace
    Approvata la legge sulla tortura

    Reato di tortura: i risvolti di una legge

    Gran parte degli atti commessi alla scuola Diaz, se giudicati in base alla nuova legge, non sarebbero qualificabili come torture
    20 luglio 2017 - Laura Tussi e Vittorio Agnoletto
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.16 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)