Laboratorio di scrittura

Immunità penale per Arcelor Mittal

Di Maio sentì benissimo e rimase in silenzio

Mi ricordo quando chiedemmo dell'immunità penale per l'ILVA. Il ministro di Maio era seduto davanti ai dirigenti di Arcelor Mittal. Erano a due metri dalle sue orecchie. Fu una scena raggelante
8 febbraio 2019
Di Maio di fronte ai dirigenti di Arcelor Mittal il 30 luglio 2018, quando fu chiesto cosa ne pensassero dell'immunità penale all'ILVA Io ero presente a Roma il 30 luglio 2018 quando fu fatta la domanda: "Arcelor Mittal prenderebbe ILVA senza immunità penale?"
Geert Van Poelvoorde, dirigente di Arcelor Mittal, rispose: “Pensate che io sia in grado di convincere il nostro management e i nostri ricercatori a venire qui e a dare una mano all’Ilva quando qualcuno dal primo giorno gli dice “attenti perché appena arrivati in Italia vi mettiamo in galera?”
Abbiamo la registrazione e le parole furono esattamente queste.
Geert Van Poelvoorde le pronunciò seduto al tavolo, di fronte a Di Maio e con una platea di un centinaio di persone, a due metri dalle sue orecchie, e Di Maio ha sentito benissimo ed è rimasto in silenzio. 
Guardatelo nella foto: l'espressione dice tutto.

Articoli correlati

  • Video su Taranto, l'ambiente e la salute
    Taranto Sociale
    A cura di Max Perrini

    Video su Taranto, l'ambiente e la salute

    Il Comitato cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto ha creato un canale su Youtube. Vi riportiamo il link per accedervi
    Redazione PeaceLink
  • Le sette criticità di Acciaierie d'Italia
    Editoriale
    L'accordo fra Invitalia e ArcelorMittal tutela quest'ultima rispetto alle perdite economiche

    Le sette criticità di Acciaierie d'Italia

    La cosa più grottesca è che il peggioramento del cronoprogramma del piano ambientale venga presentato come "green" solo perché verranno fatti alcuni cenni all'idrogeno e a "emissioni zero" nel 2050, ossia quando tantissimi tarantini saranno già morti.
    16 aprile 2021 - Alessandro Marescotti
  • Aiutateci ad andare a Roma!
    Taranto Sociale
    Presidio "Basta così! Si va a Roma"

    Aiutateci ad andare a Roma!

    Il 13 maggio il Consiglio di Stato si esprimerà sul ricorso presentato da ArcelorMittal contro l'ordinanza sindacale di fermo degli impianti a caldo dell'acciaieria. Fin dal 12, se le misure anticovid lo permetteranno, attenderemo pacificamente il verdetto in presidio a Roma.
    12 aprile 2021 - Comitato cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • "Abbiamo fornito spiegazioni"
    Taranto Sociale
    Lavoratore licenziato, per il ministero del Lavoro le informazioni non sono sufficienti

    "Abbiamo fornito spiegazioni"

    “ArcelorMittal conferma di aver fornito al ministro Orlando le spiegazioni richieste riguardo al licenziamento dell’operaio di Taranto”. Così ArcelorMittal in una nota. Il Consiglio comunale di Taranto ha approvato un ordine del giorno nel quale chiede la revoca del licenziamento.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)