Coi "blog", moderni mezzi di comunicazione del pensiero, molti dissidenti in varie parti del mondo esprimono le loro idee. Ma...

La voce dissidente dei blog

4 maggio 2005
Fonte: Reporters sans frontières - http://www.rsf.org/article.php3?id_article=13098

Reporter Senza Frontiere ha preso a cuore la situazione dei tanti bloggers, giornalisti o semplici cittadini, che in Paesi dove è difficile o impossibile la libertà di espressione, non esitano a "dire la loro" attraverso i mezzi della telematica moderna.
Internet come sempre è veicolo di libertà e di libera circolazione delle idee; ma in luoghi come in Cina, Iran, Tunisia, Singapore - come pure nell'Iraq "liberato" - questa espressione del proprio pensiero viene repressa spesso col carcere, sotto accuse del genere di "crimini contro lo Stato", diffusione di notizie false o insulto alla religione.

RSF ha adesso istituito un premio, il "Freedom of expression blog award" segnalando una rosa di 60 blog da tutto il mondo e invitando chiunque a dare il proprio voto, a partire dal 1 giugno prossimo. E' sicuramente un mezzo utile per evidenziare la presenza e segnalare l'importanza di queste "isole di libertà" da cui a caro prezzo tentano di salire le voci della dissidenza.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)