MediaWatch

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • Conto Corrente Bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    Rivoluzione Auditel

    A Sky il 9,5 % di ascolti Il record spetta al calcio ma volano i canali Fox
    3 aprile 2007 - Maria Volpe
    Fonte: Il Corriere della Sera (http://www.corriere.it)

    MILANO - Se analizzati in assoluto sembrano numeri piccoli, ma hanno un certo peso se si pensa che parliamo di tv a pagamento. Da domenica primo aprile i dati d' ascolto Sky sono pubblici e ufficiali (quasi tutti i canali hanno firmato con Auditel) e come previsto, sugli stessi numeri, c' è chi canta vittoria (in casa Murdoch) e chi se la ride (in casa Mediaset soprattutto). Intanto il dato crudo: nell' intera giornata di domenica, circa un milione di persone si sono sintonizzate su un canale Sky (share del 9.49%). In prima serata, 20.30-22.30, quasi 2 milioni hanno guardato almeno un programma Sky (7.78%). La domenica è una giornata particolare per i dati d' ascolto perché il calcio altera gli equilibri, ma quel che appare chiaro - oltre al fatto che le partite sono un punto di grande forza per la pay tv (il posticipo Udinese-Lazio è stato il programma più seguito) - è che il cinema mantiene il suo appeal (in seconda posizione c' è per l' appunto il film Arrivederci amore, ciao), nonostante l' offerta cinematografica non sempre sia all' altezza delle attese degli abbonati. La grande sorpresa, in realtà, arriva dai telefilm: molto seguito, domenica, è stato il serial Medical investigation su Fox. E proprio i canali Fox hanno stupito per il loro seguito: 1 abbonato su 5 ha passato la domenica guardando uno dei canali Fox (Fox, FoxLife, FoxCrime, FX, Cult, National Geographic Channel, History Channel, Adventure One). «Non sono sorpreso. I risultati sottolineano il ruolo ricoperto dal gruppo nell' offerta di programmi di qualità» ha commentato Emiliano Calemzuk, Amministratore Delegato di Fox Channels Italy. Nell' ultimo mese, Csi (la settima stagione in onda su FoxCrime) è stato il telefilm in assoluto più seguito sulla pay tv: circa 450.000 mila telespettatori si appassionano ad ogni puntata del serial. Qualcuno sorriderà pensando che su Italia 1, Csi ha raggiunto picchi anche del 18%...Ma se si vuole restare su questo tema, domenica in prima serata (durante Udinese-Lazio e Arrivederci amore, ciao), la fiction Medicina generale su Raiuno è stata seguita da quasi 6 milioni di persone mentre circa 5 hanno scelto Carabinieri su Canale 5. Ma a questo punto è Francesco Siliato, esperto in analisi dei media, che interviene e spiega: «Bisogna usare un' accortezza per leggere i dati d' ascolto dei canali satellitari: riferirsi al pubblico potenziale. Ovvero i 4 milioni di abbonati moltiplicati per tre, cioè i membri di una famiglia tipo. Ecco i riferimenti vanno fatti pensando a un totale di 12 milioni di persone e non di 54 milioni, come invece accade per la tv generalista. Per questo ha senso dire che il Grande fratello, su Canale 5, va male eppure fa 5 milioni d' ascolto, e Csi va bene e fa 450 mila su Fox. Infine diciamo che l' audience di Sky è frammentata in moltissimi canali». Un' altra sorpresa da un' attenta lettura dei dati è SkyTg24. La media d' ascolto nell' arco della giornata è bassa (14 mila persone) perché quel tipo di news non prevede una lunga sosta davanti al video, ma i contatti (il numero di persone che si sintonizzano su un programma almeno per un minuto) sono rilevanti: 1.473.000. È certo un modo nuovo di vivere l' informazione. Quel che è certo è che la pay tv in Italia è cresciuta rapidamente e l' aumento dei numeri ha cominciato ad attirare gli inserzionisti pubblicitari, fino a qualche tempo fa piuttosto freddini sulla tv satellitare. Ma come è noto chi investe in pubblicità vuole vederci chiaro. Così, appena i tempi sono stati maturi, Sky non ci ha pensato due volte a rendere noti i dati. «È un passo importante - commenta Tullio Camiglieri, direttore della comunicazione di Sky Italia - che tende a dare certezza a tutti gli investitori pubblicitari che cercano nei canali Sky le classi culturalmente, economicamente e socialmente elevate. Ovvero i target che hanno la più alta propensione a spendere». * * * TUTTE LE SATELLITARI Domenica il primo rilevamento per tutte le tv satellitari * * * TELEFILM DI CULTO Spetta ai telefilm di culto il primato di fan affezionati

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)