MediaWatch

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    elezioni web

    Un candidato più reale del reale

    30 agosto 2007 - c. f.
    Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

    Ai candidati in corsa per la Casa Bianca si è aggiunto un volto nuovo, quello di Ray Hopewood, «il vostro ambasciatore per la tecnologia». Il nuovo concorrente è di poche parole, ma di chiare idee. «Ci sono tre ragioni per cui dovreste votarmi: sono intelligente, bello e ricco. Oops... in effetti sono soltanto tre». L'unico punto a suo sfavore è solo il fatto che non esiste. Però la sua campagna esiste eccome e sembra quasi vera. A inventarla è stata un'agenzia pubblicitaria californiana, la Rassak Experience, per conto di BigFix una casa si software. Può darsi che la credibilità di questo personaggio la dica lunga sulle presidenziali americane, ma di sicuro quelli della Rassak si sono dati da fare: Hopewood (che è incarnato da un attore, Greg Wrangler) ha un suo sito web, un suo blog, oltre che profili su Facebook, MySpace e Flickr. Il kit digitale di base del bravo candidato c'è dunque tutto, , con tanto di merchandising acquistabile online: le solite magliette, le tazze, ma anche, con un filo ulteriore d'ironia, le tutine per cani o i tanga. Proprio su MySpace scopriamo che Ray - che sarebbe un ricco imprenditore del software - ha 44 anni, è single e si sente particolarmente vicino ai giovani, specie quelli connessi. A sostenerlo è una coalizione (fasulla) di aziende hi-tech. Ma perché architettare una simile, scherzosa montatura? È il marketing virale, rispondono in sostanza quelli di BigFix, la necessità di divertire e incuriosire gli utenti per il proprio brand. «Noi siamo una piccola azienda all'interno di uno spazio consolidato - ha spiegato David Appelbaum, vice president per il marketing di BigFix - e i nostri concorrenti tendono a dominare i media tradizionali grazie alla loro capacità di spesa, tanto che farsi largo è un'impresa. Le pubblicità virali sono la nostra migliore scommessa».

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)