Migranti

Lista Diritti Globali

Archivio pubblico

Comunicato Stampa di Alex Zanotelli

Solidarietà ai due padri comboniani incatenati a Caserta

Una telefonata, un fax o un'email per chiedere giustizia per i migranti ed
esprimere sdegno verso la legge Fini-Bossi
7 giugno 2003
Alex Zanotelli

Condanna per l'intervento notturno della polizia di Caserta compiuto oggi 7 giugno contro i due padri comboniani Giorgio Poletti e Franco Nascimbene incatenatisi per due giorni e due notti davanti la Questura di Caserta per protestare contro i maltrattamenti subiti dagli immigrati nella zona di Castelvolturno. Oltre una trentina di agenti di polizia alle 4.15 di stamane hanno tagliato le catene dei due missionari spostandoli dalla finestra della Questura. Adesso i due padri si sono incatenati di nuovo a trenta metri dalla finestra del questore di Caserta Vincenzo Roca presente durante l'operazione mattutina.

E' incredibile che questo intervento poliziesco sia compiuto contro due missionari che in maniera nonviolenta protestano contro i maltrattamenti inflitti agli immigrati della zona in applicazione della iniqua legge Fini-Bossi. Siamo davvero caduti in basso in questo paese se il questore di Caserta, invece di lottare contro la camorra che imperversa nella zona, utilizza le forze di polizia contro due inermi missionari che contestano la violazione dei diritti umani ai danni degli immigrati.

Chiedo a tutti i movimenti che in Italia si battono per il rispetto dei diritti umani di mobilitarsi. Chiedo a tutte le forze missionarie di mobilitarsi per questa causa con ancora più vigore. Chiedo a tutti coloro che hanno a cuore i diritti umani di fare pressione presso il Servizio Immigrazioni del Ministero dell'Interno inviando un fax allo 06/47887531 o un messaggio di posta elettronica collegandosi al sito internet
http://www.interno.it/form/mailform.htm dichiarando:
- il proprio sdegno per l'intervento poliziesco contro i due padri;
- il proprio appoggio all'iniziativa dei due padri a favore degli immigrati contro le forze poliziesche che in applicazione della legge Fini-Bossi hanno compiuto l'Operazione di repressione "Alto impatto";
- il proprio appoggio al Vescovo di Caserta Raffaele Nogaro e alla sua opera in difesa degli immigrati.

Dobbiamo tempestare di messaggi il Ministero degli Interni come abbiamo già fatto ieri con la questura di Caserta. Buon lavoro!

Alex Zanotelli e Mosè Mora

Per contatti e interviste con i due missionari comboniani è possibile contattare Giorgio Poletti al 338/8562963

Articoli correlati

  • "La follia del nucleare" in videoconferenza da Milano con gli Istituti Scolastici di Teano
    Pace
    "Siamo tutti Premi Nobel per la Pace con ICAN" presenta

    "La follia del nucleare" in videoconferenza da Milano con gli Istituti Scolastici di Teano

    Con il messaggio antinucleare della Campagna Internazionale ICAN - Premio Nobel per la Pace 2017 per il disarmo nucleare universale
    17 novembre 2018 - Laura Tussi
  • Sequestrato Pet-Coke al Porto
    Taranto Sociale
    I Carabinieri del Noe hanno apposto i sigilli ad una montagna di 7.000 ton

    Sequestrato Pet-Coke al Porto

    Il provvedimento della Procura è scattato per la presenza di alcune sostanze superiore ai limiti consentiti dalla legge. Dopo quello di Gela dei giorni scorsi, altri sequestri sono stati effettuati dalla magistratura tarantina a Firenze, Livorno e Caserta per complessive 90.000 tonnellate
    12 gennaio 2008
  • Lotta ai tumori: al via il monitoraggio delle aree inquinate
    Ecologia
    A Caserta partono i monitoraggi sulle diossine

    Lotta ai tumori: al via il monitoraggio delle aree inquinate

    "Si indagherà sulla presenza di solventi organici aromatici ed idrocarburi clorurati nelle acque di falda e per lo studio preliminare sulla presenza di diossine in campioni ambientali ed alimentari sul territorio comunale".
    2 gennaio 2008
  • Gli strani affari dell'Istituto di Sostentamento del Clero di Caserta
    MediaWatch
    Il terreno della Chiesa ai boss della camorra

    Gli strani affari dell'Istituto di Sostentamento del Clero di Caserta

    L'istituto Diocesano per il Sostentamento del clero di Caserta da oltre un anno affitta un terreno di sua proprietà, in località Marcianise, ad un noto camorrista della zona. Costo: 13 euro al mese
    22 gennaio 2007 - Luca Kocci
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)