Pace

RSS logo

Mailing-list Pace

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Pace

...

Articoli correlati

Testimonianza della cantautrice Agnese Ginocchio

A Caserta abbiamo dato voce (e musica) alla pace

Questo è il messaggio di testimonianza che ho letto ieri alla giornata della pace a Teano (Caserta)
11 marzo 2006
Fonte: Agnese Ginocchio - Cantautrice per la Pace - Pax Christi - Caserta (www.agneseginocchio.it)

Il 10 Marzo 2006 dopo ben 146 anni, a Teano città per la pace, il Comune nella figura del Sindaco Raffaele Picierno dà Voce alla pace aderendo alla manifestazione nazionale "24 ore per un'informazione e comunicazione di Pace - I Media si facciano strumenti di Pace"


Oggi siamo qui dunque per dare Voce alla Pace con i nostri mezzi e talenti di comunicazione.

Egregio signor Sindaco e autorità tutte, cari studenti, docenti e amici tutti che con la vostra presenza avete testimoniato l'adesione e dato voce alla Pace.

Oggi siamo qui per una manifestazione non meno importante dell'incontro che ben 146 anni fa si svolse tra Garibaldi e Vittorio Emanuele II.

Oggi siamo qui per incontrarci, per manifestare e ribadire con forte necessità e ferma volontà, la decisione di dare il nostro piccolo e grande contributo perché vinca la Vita e dunque la Pace!

Perciò diventa necessario che i mezzi di comunicazione, i media, la stampa, i redattori e tutti coloro che fanno uso della loro professione per comunicare, si adoperino al massimo perché solo attraverso la buona informazione si ottengono obiettive risposte e si dà giusto valore e risalto a tante storie di persone, di nazioni e di movimenti che da tempo si attivano per il cambiamento e la rinascita.

Per prevenire i mali del mondo ormai in forte crisi esistenziale, dove ogni giorno si elevano da ogni parte venti di violenza, di guerra, di stragi e di attentati, è necessaria la buona informazione, l'istruzione, la ricerca, l'esercizio della memoria - fondamentale - perché nel non dimenticare gli errori e le stragi commessi in passato, si può evitare di commetterne altri al presente, come nel futuro.

E diventa urgente saper scegliere, saper informare e saper comunicare.

Scelte giuste e consapevoli, frutto di un impegno e stile di vita sobrio, solidale, altruista, attento alle esigenze del prossimo, lontano dallo spreco, dalle tendenze e dalle mode, dagli idoli sportivi e televisivi del momento.

Cari giovani abbiate a scegliere come vostri punti di riferimento quanti Testimoni - che nel passato, come nel presente - hanno saputo osare per la Pace e mettere in gioco la loro vita per il Vero Ideale della Giustizia. Dal loro seme, costato anche a prezzo di sangue e di martirio, è nato un vasto movimento, un segno indelebile che ha marcato la storia dell’umanità.

Testimoni, che alla violenza e alla logica del profitto e del potere, hanno scelto mediante la riflessione ed il senso del discernimento la strada alternativa della nonviolenza e dell'umiltà, vere fonti di saggezza e di grandezza interiore.

Cari giovani e amici tutti, cominciamo ad essere NOI esempio per i media, facciamo pressione su di loro con lo scrivere e chiedere loro di divenire fonti credibili verso la giusta e consapevole scelta dei programmi.

Cominciamo a boicottare spettacoli dai contenuti frivoli, che sviano la nostra mente dalla concentrazione e dall'impegno per la pace.

Cominciamo a boicottare film che alimentano la violenza, che mostrano le armi come unica alternativa alla difesa, quando sappiamo benissimo che le armi non sono strumenti di difesa ma di morte ed andrebbero completamente eliminate dal nostro stile di vita.

Dove si usano di più le armi aumenta la violenza e viene calpestata la vita.

E anche certe musiche - consentitemi di dirlo - per me che ne sono coinvolta da vicino: posso affermare che certe musiche, certi leader e gruppi musicali inducono l'essere umano allo stordimento, al vizio e alla violenza.

Siate saggi nella scelta consapevole!

Non vendete la vostra anima per il potere, il successo ed il denaro ad ogni costo. Falsi idoli che inducono alla schiavitù dell'essere. L'uomo è nato per la Libertà, libertà che però significa responsabilità e discernimento che comporta talvolta anche grosso spirito di sacrificio.

Non sono i soldi a dare la felicità, bensì l'equilibrio, la pace interiore, la donazione della propria vita a servizio del bene comune, il volontariato per i più poveri, gli emarginati, i clandestini,gli esclusi,i senza voce...

Cominciamo a fare pressione e a chiedere ai media che in prima serata (e sempre) ci mostrino programmi intelligenti che inducano a creare dei veri gruppi di discussione.

Programmi che mettino in risalto la dignità e la tutela dell'essere umano e quindi la difesa dei diritti , la condanna ad ogni forma di violenza, di abuso, di stupro, di ingiustizia, di mafia e di guerra.

Programmi che diano il giusto valore ai grandi Ideali della Pace e della Globalizzazione della Solidarietà.

Diventa allora importante dare il massimo risalto a tante storie di persone, di nazioni e di movimenti e associazioni che da tempo si attivano per il cambiamento e la rinascita.

Far conoscere il vero volto della guerra e del dolore causato dalla stessa. Storie che attualmente vengono tranquillamente ignorate e censurate, perché considerate scomode e a queste si sostituiscono storie frivole di personaggi che tutto hanno da insegnarci tranne che il senso del valore e della sobrietà, valori necessari per essere dei veri strumenti di comunicazione e di Pace.

Cari giovani, siate saggi ed intelligenti.

Fate pressione anche alla stampa locale. Sui nostri giornali popolari provinciali leggiamo fin troppo spesso storie inutili, storie di clan mafiosi, cronaca nera, politica deviata. Tutto ciò è il sintomo di una società malata, malata di veri ideali e di valori fondamentali, che per distrarsi e non pensare butta via il proprio tempo in inutili pettegolezzi, ben lungi dalla vera comunicazione e scelta per la Pace.

In questa maniera le cose non faranno altro che peggiorare.

Cominciate allora Voi a farvi valere,ad usare intelligenza, a boicottare letture, informazioni, stampa, spettacoli e programmi devianti. Spegnete la TV. Non spendete soldi per la cattiva informazione. Scioperate in massa per farvi ascoltare.

Cominciate voi ad imporvi con lo scrivere lettere, le vostre esperienze, le vostre storie.

Siate protagonisti della vostra Vita e dei vostri Sogni.

Avete in voi delle grosse potenzialità, la forza, la vitalità giusta perché vi adoperiate con la sola vostra creatività e talenti a reinventare il mondo, la Vita.

A Voi è affidata la Speranza di rinascita, il Futuro di questo Mondo malato e assetato di vero Amore. Da Teano città di Pace, siate Voi dunque dei veri strumenti Intonati (come la mia chitarra...) di informazione e di comunicazione per Essere a vostra volta Voce che dà Voce alla PACE!

Pace significa rispetto della persona come del prossimo, tolleranza,dialogo, reciprocità, amicizia, solidarietà, perdono,riconciliazione,amore, giustizia, dignità, difesa e parità dei diritti, uguaglianza, nonviolenza e rispetto della legalità!

Quando si offende e si calpesta uno solo di questi valori, si mette in serio pericolo il cammino di Pace e si alimentano i focolari di guerra.

Ed infine un grosso grazie nel nome della Pace al sindaco Raffaele Picierno, all'amministrazione e a quante persone che oggi hanno permesso alla Pace di darle Voce attraverso questo importante momento di informazione culturale.

Ad immagine della Città di Teano ci auguriamo che pian piano tutte le città della nostra provincia prendano esempio e si adoperino quanto prima, partendo dagli enti locali, nella pratica dell'esercizio fondamentale di scegliere la pace come compagna di strada e di impegnarsi per la promozione di una poltitica di servizio, di solidarietà e di una cultura a favore di questo grande valore della PACE!

Per il cambiamento non si può restare fermi nelle proprie case.

Bisogna muoversi, uscire, mettersi in movimento con ogni mezzo, partendo dal basso. Osare, insegnare, educare, informare, comunicare, parlare, suonare e cantare per la Pace.

Quando le persone si mettono insieme per la realizzazione di un obiettivo alla fine riescono sempre a vincere, perché è l'unione che fa la forza... si inizia a piccoli passi...

Pace è globalizzare la solidarietà !

Pax Christi ... sia nei vostri cuori ora e sempre... Shalom... Salaam... Pace!

Note:

Ad iniziare la manifetazione sono state le note di pace della canzone di Agnese: “I Poveri non possono aspettare - Stop alla povertà!” sul tema Africa e della campagna internazionale degli obiettivi del Millennio nonchè tema dell’Agenda della Pace 2006 promossa dalla Regione Campania settore istruzione e Archivio Pace e diritti Umani, che in questa giornata è stata distribuita agli studenti delle scuole.

A seguire gli interventi del Sindaco di Teano Raffaele Picierno che ha anche coordinato il dibattito; per la Regione Campania assessorato all'Istruzione ,Formazione lavoro e Archivio di Pace dott.ssa Gabriella Sedda e Elpidio Di Caprio; L'autorità responsabile della Chiesa locale e sostituto del Vescovo; la Comunità islamica S. Marcellino Imam Nasser Hidouri; il responsabile Associazione Comunità Ruth Suor Rita Giaretta; la cantautrice di Pace della Associazione e Movimento "Pax Christi" Agnese Ginocchio; il vicepresidente Associazione Centro Studi Educazione alla Pace dott.ssa Maria Antonietta Rozzera. Con i saluti e l'adesione morale dell'Associazione Nessuno tocchi Caino e l'Associazione Emergency di Gino Strada ;

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)