Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Testimonianza

Scrivo sotto shock e con le immagini di Madrid ancora negli occhi

No al terrorismo scegliendo la vita. Ad una società che ci chiede di uccidere o morire l’unica risposta è: VOGLIO VIVERE, VIVERE PER AMARE, NON PER ODIARE, VIVERE PER DONARE.
11 marzo 2004

Manifestazione contro il terrorismo in Spagna. Foto Ansa.

Salve a tutti, scrivo sotto shock e con le immagini di Madrid ancora negli occhi. 190 morti, oltre mille feriti. E' stata una mattanza incredibile. Non so e non voglio sapere chi è stato. Al Qaeda, ETA o chi altro. Purtroppo non cambierebbe nulla (o cmq ben poco). Come ha detto Gino Strada sul Manifesto dopo la strage di Nassyria la verità è unica: c'è qualcuno che questa mattina si è alzato e ha visto il sole. E questa sera non è giunto al tramonto. Questa è l'unica realtà: che si tratti di guerra, di terrorismo o di altra violenza delle persone sono morte. Per questo chiedo a tutti di manifestare in questi gg venturi anche per loro. Anche per le vittime di Madrid. Oggi la bandiera arcobaleno è sventolata, come negli ultimi mesi, dal mio balcone. Ma a lutto. A lutto per l'ennesimo atto di sangue avvenuto in questo mondo violento. Il 20 marzo moltissimi lillipuziani saranno a Roma. Oggi hanno un motivo in più per farlo.

L'unica vera rivoluzione è credere nell’AMORE e nei SOGNI. Osare un tempo nuovo: il tempo dell’AMORE e dei SOGNI. Ad una società che ci chiede di uccidere o morire l’unica risposta è: VOGLIO VIVERE, VIVERE PER AMARE, NON PER ODIARE, VIVERE PER DONARE, NON PER AVERE, VIVERE PER SOGNARE, SOGNARE CON IL CUORE. L’AMORE non è stato creato per L’UOMO, ma L’UOMO per AMARE.

Articoli correlati

  • Abbandoniamo i pesanti deficit di parresia su guerra, terrorismo ed economia
    Conflitti

    Abbandoniamo i pesanti deficit di parresia su guerra, terrorismo ed economia

    Abbandoniamo l’alta filosofia, le raffinate (o interessate?) analisi geopolitiche o sociologiche. Mettiamo in fila, uno dopo l’altro, le banali, lineari verità che questi tempi ci raccontano. Ma che sembra proibito dire, un po’ come il famoso bambino del “vestito nuovo dell’imperatore”.
    3 gennaio 2019 - Alessio Di Florio
  • Va a fuoco la cokeria di Arcelor Mittal in Spagna
    Ecologia
    Grave incendio oggi nello stabilimento siderurgico delle Asturie

    Va a fuoco la cokeria di Arcelor Mittal in Spagna

    La multinazionale dell'acciaio aveva dichiarato: "Implementiamo le migliori tecniche disponibili"
    16 ottobre 2018 - Redazione di PeaceLink
  • La battaglia di Aleppo
    Conflitti
    Chi sono i guerriglieri che combattono contro Assad?

    La battaglia di Aleppo

    Molti guerriglieri antigovernativi derivano dall'esperienza di Al Queda. Ai qaedisti di Jabhat Fatah a-Sham, ai salafiti di Ahrar a-Sham e agli altri gruppi islamisti radicali protagonisti nella guerra civile siriana non interessa portare «la democrazia a Damasco». E neppure il rispetto dei diritti umani e della libertà politica. Il loro obiettivo finale è instaurare in Siria un regime basato sulla sharia, la legge islamica.
    Michele Giorgio
  • Laboratorio di scrittura

    Era il 2 agosto 1980

    2 agosto 2016 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)