Pace

RSS logo

Mailing-list Pace

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Pace

...

Articoli correlati

Contro la guerra in Iraq

Bush a Roma, bandiere arcobaleno ai balconi e... una vignetta per riderci su

Il Coordinamento "Pace da tutti i balconi" invita ad esporre la bandiera della pace in occasione della visita di Bush in Italia.
4 giugno 2004 - Coordinamento pace da tutti i balconi

Bush a Roma. Vignetta di Giannelli sul Corriere della Sera del 4/6/04


E' un invito a esporre nei prossimi giorni dalle case di tutta Italia la bandiera della pace quello che viene dal gruppo di coordinamento della campagna "Pace da tutti i balconi!", che lanciò nell'autunno del 2002 l'appello a manifestare così la contrarietà alla guerra in Iraq e che portò ad imbandierare le città italiane con 3 milioni di bandiere della pace e che fu segno più eloquente della contrarietà del popolo italiano alla guerra.

Oggi quella richiesta di manifestare con le bandiere arcobaleno il "no" alla guerra torna forte in occasione della visita in Italia del presidente americano George W. Bush.

«Ad un anno dalla fine dichiarata della guerra in Iraq - scrivono i promotori riferendosi alla visita di Bush - il governo italiano si appresta ad accogliere con un rilievo senza precedenti, quello che dalla stessa maggioranza dei cittadini statunitensi viene ormai definito "il presidente antiamericano". Bush si è distinto infatti per una visione della politica estera che ha prodotto danni talmente gravi da risultare difficilmente rimediabili. E' tramontato il processo di pace in Medio Oriente; sono state combattute due guerre contro il terrorismo con il risultato di aver dato forza e voce agli integralismi più efferati; sono stati danneggiati i Governi dei Paesi arabi moderati che si trovano oggi a dover fronteggiare opposizioni sempre più forti e intolleranti: un esempio recentissimo è il blocco delle esportazioni verso la Siria, con successivo inasprimento dei rapporti bilaterali. Come se non bastasse è stata voluta e favorita una crisi fra i Paesi membri dell'Unione Europea non ancora del tutto rimarginata».

«Come Campagna "Pace da tutti i balconi!" - sottolinea quindi il documento - sentiamo di essere vicini all'ideale di libertà e di democrazia che gli USA rappresentano nel mondo e proprio per questo riteniamo sgradita la visita di colui che tanto sta contribuendo ad affossare tale ideale. A tutti gli abitanti di Roma va pertanto il nostro invito ad esporre la bandiera della pace per rendere esplicita la volontà nonviolenta della nostra nazione».

Uff.stampa: Mariagrazia Bonollo 348/2202662 - Giorgio Bugliesi 348/2460295

Per informazioni riguardo la campagna
http://www.bandieredipace.org
info@bandieredipace.org

Per contribuire a sostenere la campagna

c/c 110000 Banca Etica - ABI 05018 CAB 12100
ccp 16281503
intestati a Pax Christi Italia, via Petronelli 6, Bisceglie (BA)
Indicare la causale: Bandiere di Pace

Note:

Le iniziative pacifiste di Rete Lilliput
http://unimondo.oneworld.net/article/view/87033/1/

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)