Palestina

Liberi di informare

Una lettera da parte di Peacelink alla redazione di "Annozero" e al conduttore Michele Santoro
19 gennaio 2009
Associazione Peacelink
Caro Michele Santoro,
in questi giorni gli abbonati alla RAI stanno ricevendo i bollettini di
conto corrente per pagare il canone. E tu ricevi da Gianfranco Fini
l'accusa di "aver superato il limite della decenza" per aver messo in
pratica quella televisione libera che è l'unica ragione per la quale
vale la pena pagare liberamente un canone.

Annozero ha saputo dare voce alla forza delle immagini e delle
testimonianze. Ieri ha dato nuovamente la parola alla società civile. Ha
avuto l'impertinenza di uscire dagli schemi preconfezionati. Ha fatto
saltare gli stereotipi sull'attuale conflitto. E ha fatto saltare i
nervi a chi, di professione, con la costruzione degli stereotipi ci
campa.

Togliere il microfono ai politici in carriera e darlo in mano ai
cittadini: eresia, eresia!

Ma noi vogliamo giornalisti liberi di informare sul massacro di Gaza.

Solidarietà alla redazione di Annozero!

Alessandro Marescotti
Presidente di PeaceLink
www.peacelink.it

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)