Processo Ilva

Oltre 3700 pagine suddivise in 15 capitoli

Processo ILVA, i file online con le motivazioni della sentenza

E' stato il più ampio processo in Italia per udienze e per pagine di motivazioni. In esse si riconosce che "l'iniziativa di Alessandro Marescotti, responsabile di Peacelink, le analisi sulla diossina sul formaggio, deve dirsi davvero il primo vero impulso per le indagini di questo processo"
4 dicembre 2022
Redazione PeaceLink

ILVA di notte

Nessun processo in Italia ha mai avuto così tante udienze e motivazioni così ampie: oltre 3700 pagine suddivise in 15 enormi capitoli.

Per scaricare cliccare sul seguente link

https://download.peacelink.it/motivazioni-condanna-ilva.pdf

(consigliabile da computer perché il file è 1,6 GB)

Tribunale di Taranto, Prima Corte di Assise, 28 novembre 2022 (ud. 31 maggio 2021), n. 1/2021
Presidente Stefania D’Errico, Relatore Fulvia Misserini

Riportiamo testualmente: "Con riferimento al cd. processo Ilva, segnaliamo ai lettori – riservandoci un commento più approfondito nelle prossime settimane – il deposito delle motivazioni (3.700 pagine) della sentenza pronunciata dalla Corte di Assise di Taranto all’esito della camera di consiglio iniziata il 19 maggio 2021".

Molto importante è il riconoscimento - nelle motivazioni - dell'ampio lavoro svolto dalle associazioni tarantine che hanno operato con caparbietà per ottenere giustizia.

Nelle motivazioni della sentenza si legge che "l'iniziativa di Alessandro Marescotti, responsabile di Peacelink, le analisi sulla diossina sul campione di formaggio prelevato presso la masseria Laera, deve dirsi davvero il primo vero impulso per le indagini di questo processo".

Articoli correlati

  • Palazzina LAF: un film sulla fabbrica, sul potere e sulla speranza
    Cultura
    E' un invito a non arrendersi mai

    Palazzina LAF: un film sulla fabbrica, sul potere e sulla speranza

    Michele Riondino, regista e attore protagonista, ricostruisce una pagina buia dell'ILVA di Taranto. Palazzina LAF è un "film necessario" ed è una "storia universale" che aiuta a riflettere sul potere e sulle sue vittime ma anche sulla capacità di riscatto dei lavoratori.
    Alessandro Marescotti
  • L'Onda del Futuro a Taranto
    Taranto Sociale
    Corteo oggi 23 aprile alle ore 17

    L'Onda del Futuro a Taranto

    Partenza dal piazzale Bestat. Questo è un video realizzato da PeaceLink per l'occasione. PeaceLink è una delle associazioni che sostiene l'iniziativa.
    23 aprile 2024 - Alessandro Marescotti
  • Parte l'Onda del Futuro, la manifestazione per dire stop all'inquinamento ILVA
    Ecologia
    23 aprile a Taranto

    Parte l'Onda del Futuro, la manifestazione per dire stop all'inquinamento ILVA

    Il raduno è previsto alle 16.30 nel piazzale Bestat. La manifestazione è organizzata dalle associazioni riunite di Taranto, a cui aderiscono i principali movimenti ambientalisti del territorio, ordini professionali e studenti
    23 aprile 2024 - Redazione PeaceLink
  • “Impegno individuale e bene collettivo”
    Laboratorio di scrittura
    Discorso per i dieci anni della biblioteca scolastica di Francavilla Fontana

    “Impegno individuale e bene collettivo”

    Il mondo che i ragazzi desiderano vedere ha bisogno del nostro esempio. Se noi li tradiamo, e spesso li tradiamo, diventeranno impermeabili a quanto di meglio la storia ci ha consegnato. Diventeranno scettici e disincantati. Anche cinici. Ma dobbiamo essere noi il cambiamento che dia loro fiducia.
    22 aprile 2024 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)