AIFO cerca Responsabile per Progetto cofinanziato MAAEE In Mozambico

E' richiesta la laurea in medicina ed esperienza nella gestione di progetti di cooperazione sanitaria
24 aprile 2006

AIFO cerca un/a Medico Capo Progetto – Cooperante Fascia B per un progetto sanitario, da inquadrare all’interno di un progetto cofinanziato MAAE. Sarà considerata preferenziale precedente esperienza con il MAAEE.

LOCALITA’: Nampula, Provincia di Nampula - MOZAMBICO

PARTENZA PREVISTA: novembre 2006

DURATA DEL CONTRATTO: 12 mesi

PROFILO: Medico Capo-Progetto – Cooperante Fascia B

FUNZIONI:
- Gestione attività di integrazione, sviluppo e monitoraggio dei Programmi Sanitari di Base in collaborazione con il Dipartimento di Salute Comunitaria (RSC) della Direzione Provinciale della Sanità (DPS) ed una OnG locale.
- Gestione attività di formazione integrata in collaborazione con le Unità Sanitarie dei Distretti.
- Amministrazione dei fondi del progetto (funzioni amministrative) in collaborazione con l’amministratore.
- Monitoraggio del progetto (report attività svolte, planning attività in programma, elaborazione dei rapporti di attività).
- Elaborazione rapporto finale e valutazione d’impatto del progetto.
- Collaborazione con il personale locale per i processi formativi che per quelli di supervisione tecnica delle Unità Sanitarie.

QUALIFICHE RICHIESTE:
- Titolo di studio: laurea in medicina (preferenziale la specializzazione in malattie infettive e/o salute pubblica).
- Esperienza in gestione di progetti sanitari all’interno della cooperazione sanitaria internazionale, preferibilmente con il MAAEE.
- Spiccate competenze organizzative, amministrative e gestionali.
- Preferenza pregressa esperienza in Mozambico e/o Africa.
- Conoscenza fluente lingua portoghese.
- Conoscenze informatiche.
- Capacità: attitudine a lavorare in team, capacità di relazione e mediazione.
- Disponibilità: novembre 2006

SCADENZA INVIO CV = 31 LUGLIO 2006

Note: PER INFORMAZIONI ED INVIO CURRICULUM CONTATTARE:
Silvia Milella
AIFO – Servizio Progetti Estero
Tel. 051 4393211 – Numero diretto: 051 4393207
silvia.milella@aifo.it

Articoli correlati

  • Una donna controcorrente, la Pastora di Altamura
    Ecologia
    A pochi giorni dall'uccisione di Agitu emerge un'altra storia di una donna dedita alla pastorizia

    Una donna controcorrente, la Pastora di Altamura

    Una storia che fa il paio con quella di Agitu e anche in Puglia si tratta di una donna. La mia generazione è cresciuta convinta che la terra non fosse un lavoro adatto alle donne anche se già allora c'erano delle eccezioni ed ora le ragazze del ventunesimo secolo sono in prima linea.
    19 gennaio 2021 - Fulvia Gravame
  • Liuba, le altre e i figli da buttare via
    Sociale
    Donne che non hanno paura

    Liuba, le altre e i figli da buttare via

    A volte la discriminazione è più sottile, e non è meno grave. Ma ascoltare quello che Liuba è costretta a subire, con altre donne dipendenti della multinazionale dell'abbigliamento Yoox, fa accaponare la pelle
    10 dicembre 2020 - Lidia Giannotti
  • Bye Amazon
    Economia
    Un modo insolito per festeggiare i diritti dei lavoratori

    Bye Amazon

    Vale la pena abbandonare un posto di lavoro pagato un milione di dollari? In certe occasioni, pare proprio di sì!
    7 maggio 2020 - Tim Bray
  • Il Primo Maggio e le nuove frontiere del lavoro
    Editoriale
    Nuove forme lavorative e nuovi modelli possono essere applicati

    Il Primo Maggio e le nuove frontiere del lavoro

    Una sfida che si presenta all’umanità è la riconversione ecologica dei modelli di sviluppo e lavorativi e del sistema di sostenibilità globale per uno sviluppo umano che tenga in considerazione fondamentalmente il bene comune
    29 aprile 2020 - Laura Tussi e Fabrizio Cracolici
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)