Il Premio SOROPTIMIST della Regione Valle d'Aosta a Sarmila Shrestha, partner AIFO in Nepal

Grande organizzatrice e instancabile attivista, Sarmila Shrestha è riuscita a fare di WATCH Nepal il punto di riferimento nazionale per la promozione dei diritti dei più deboli, conducendo in prima persona un paziente e pericoloso lavoro di mediazione nei confronti dei gruppi politici e sociali dominanti.
2 novembre 2006

Sarmila Shrestha, classe 1970, nepalese, leader dell'organizzazione umanitaria WATCH Nepal, ha vinto il premio SOROPTIMIST 2006, conferito dalla Regione Valle d'Aosta.
Come Segretaria operativa di WATCH Nepal, Sarmila Shrestha è responsabile per la complessiva gestione delle attività di Salute primaria, HIV/AIDS e di quelle di sensibilizzazione collegate alla prostituzione. Sarmila è anche responsabile delle attività sul campo che includono l’empowerment delle donne e lo sviluppo comunitario. WATCH Nepal (Women Acting Together for Change)  è un’organizzazione di tipo educativo focalizzata sull’empowerment dei più poveri e svantaggiati e specialmente delle donne in ambito rurale e socialmente emarginate, come prostitute e malate di AIDS. Le attività di WATCH Nepal sono mirate, tra l'altro, a rendere le donne autosufficienti tramite l’opposizione allo sfruttamento, l’acquisizione di capacità, la generazione di reddito.
In Nepal le fasce piu’ povere della popolazione sono ancora invisibili e senza voce. Molte persone non possiedono alcun terreno o proprietà, e i servizi governativi difficilmente riescono a raggiungerli. Quasi tutti i membri di questi gruppi sono analfabeti e non sono consapevoli dei loro diritti costituzionali, legali ed umani. Le attività di supporto di WATCH hanno luogo principalmente a Kathmandu. Le tre aree pilota identificate, dove le attività seguono il modello di sviluppo comunitario, sono: Rupandehi, nelle pianure del Terai al sud del Nepal sul confine con l’India; Chaimale, un’area periferica del Distretto di Kathmandu; Okhaldunga, verso l'area montuosa.
WATCH ha attivato, ad oggi, circa 258 gruppi di donne, le ha assistite ma soprattutto le ha rese indipendenti e in grado di rivendicare i propri diritti. Recentemente, WATCH Nepal ha favorito la nascita e lo sviluppo di  un nuovo movimento sociale di donne rurali, denominatosi Our Iron Fists, che coinvolge migliaia di donne nepalesi in una lotta non violenta per la riconquista dei loro diritti sociali, economici e culturali. 
Grande organizzatrice e instancabile attivista, Sarmila Shrestha è riuscita a fare di WATCH Nepal il punto di riferimento nazionale per la promozione dei diritti dei più deboli, conducendo in prima persona un paziente e pericoloso lavoro di mediazione nei confronti dei gruppi politici e sociali dominanti.
Il Premio SOROPTIMIST sarà conferito a Sarmila Shrestha venerdì 1 dicembre 2006 a Saint Vincent, nell'ambito della cerimonia ufficiale di conferimento del Premio Donna dell'Anno.
Sarmila Shrestha sarà accompagnata da una rappresentanza dell'AIFO, che conduce un Progetto di Riabilitazione su Base Comunitaria in Nepal in partnership con WATCH.

Articoli correlati

  • Nella mia tribù muore una persona ogni settimana a causa dei combustibili fossili
    Ecologia
    Gli Stati Uniti e le "comunità da sacrificare".

    Nella mia tribù muore una persona ogni settimana a causa dei combustibili fossili

    I nostri pozzi sono così inquinati che ora la nostra tribù deve comprare l'acqua. I popoli nativi convivono con minacce vecchie e nuove del petrolio e del gas che contaminano il suolo, i fiumi, le falde acquifere e l'aria. Ciò accresce la crisi climatica e impatta sulla salute.
    7 gennaio 2021 - Casey Camp-Horinek
  • Liuba, le altre e i figli da buttare via
    Sociale
    Donne che non hanno paura

    Liuba, le altre e i figli da buttare via

    A volte la discriminazione è più sottile, e non è meno grave. Ma ascoltare quello che Liuba è costretta a subire, con altre donne dipendenti della multinazionale dell'abbigliamento Yoox, fa accaponare la pelle
    10 dicembre 2020 - Lidia Giannotti
  • Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne
    Sociale
    25 novembre

    Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

    Nel 2020, a causa del lockdown, i casi sono aumentati in contesti familiari. Proponiamo un monologo scritto da Paola Cortellesi perché venga fatto vedere nelle scuole.
    24 novembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • USA e... getta una nuova luce!
    Sociale
    Elezioni oltreoceano

    USA e... getta una nuova luce!

    Non trascurabile, inoltre, il numero di donne elette. Chissà se siamo finalmente in presenza della svolta buona per una politica più giusta per uomini e donne, per le etnie e comunità che rappresentano, per le fedi vive che professano.
    10 novembre 2020 - Virginia Mariani
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)