Sociale

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

Quando l'acqua diventa uno spot elettorale

Piccola cronaca di un fatto locale, ma che riflette bene il panorama nazionale
Giacomo Alessandroni14 febbraio 2010 - Giacomo Alessandroni

No alla privatizzazione dell'acqua Giovedì 11, nella sede del Prc di Pesaro, il forum ACCAdueÒ, per la ripubblicizzazione dell'acqua insieme a Rifondazione e Pesaro a 5 stelle hanno organizzato un incontro aperto alle forze politiche sensibili a questo tema. Hanno aderito IdV ed il consigliere Panzieri (PD).

L'intenzione era nobile: presentare un'unica mozione evitando divisioni inutili; si era addirittura ipotizzata la richiesta di un Consiglio Comunale monotematico per affrontare il tema (occorrono le firme di 9 consiglieri) con l'obiettivo finale di dichiarare l'acqua "un servizio privo di rilevanza economica".

Sabato 13, il Corriere Adriatico pubblica un articolo che stravolge le buone intenzioni: Niccolò Di Bella (IdV) si autoproclama difensore unico dell'acqua pubblica, dichiarando che a sostenere la battaglia è "soprattutto l'Italia dei Valori". Nell'articolo si legge che "l'IdV ha già presentato un ordine del giorno in merito, sottoscritto anche da Balducci del Pd e da Pesaro a 5 stelle". Qui si mente sapendo di mentire: le mozioni presentate sono tre: IdV (Acacia Scarpetti, Niccolò Di Bella), Pesaro a 5 stelle (Mirko Ballerini) e PD/Prc (Domenico Balducci, Stefano Panzieri, Alessandro Pedinotti, Milena Signorotti, Luciano Trebbi).

Infine, domenica 14, il Resto del Carlino, racconta dell'incontro escludendo il Prc che - tra le altre cose - era presente, ha co-promosso l'incontro, fornito la sede e segue la tematica dell'acqua pubblica - anche a livello nazionale - da illo tempore.

Vogliamo ricordare al consigliere Di Bella che l'acqua è un patrimonio pubblico e, resta tale, anche al termine della sua campagna elettorale.

Note:

Diamo - naturalmente - al consigliere Niccolò Di Bella diritto di replica qualora voglia spiegarci l'accaduto.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)