ROBERTO ZACCARIA e LAURA TUSSI trattano dei principi basilari della Costituzione nell'ambito del Progetto "PER NON DIMENTICARE", svoltosi a Nova Milanese.

Roberto Zaccaria e Laura Tussi: Progetto "Per Non Dimenticare"

Nei video, è possibile inoltre seguire l'intervento del Senatore RAIMONDO RICCI, Presidente Nazionale ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia), esposto dall'Assessore alla Cultura di Nova Milanese, ROSARIA LONGONI.
Laura Tussi10 gennaio 2011

 Ospite a Nova Milanese, nell'ambito degli eventi "PER NON DIMENTICARE",l'Onorevole e Professore Roberto Zaccaria,Docente di Diritto Costituzionale presso l'Università di Firenze,Presidente della RAI dal

1998 al 2002, vice Presidente dell’UER (Unione delle televisioni pubbliche

europee) dal 2000 al 2002. In precedenza era stato consigliere ed amministratore della RAI dal 1977 al 1993 e dell’Ente Cinema dal 1990 al 1995.

Laura Tussi,docente dell'Istituto Comprensivo via Prati di Desio, organizzatrice dell'evento "PER NON DIMENTICARE", ha introdotto l'incontro, citando tutti i patrocini comunali, le Associazioni, gli enti istituzionali che sostengono l'iniziativa "PER NON DIMENTICARE", a livello locale e nazionale.

Roberto Zaccaria ha trattato dei principi basilari della Costituzione alla presenza di più di cento ragazzi dell'ITIS Fermi di Desio e con molti personaggi del mondo politico locale. E' stata una lezione dinamica che ha coinvolto nella lettura gli studenti.

L'Onorevole e Professore Roberto Zaccaria ha fatto leggere loro stralci di Onida,di Zagrebelsky,di Pericle, dell'Antigone di Sofocle, del testo della Costituzione Italiana.

Ha commentato il diritto alla Pace,alla salute, all'istruzione,alla libertà e alla felicità, principi che a molte persone, ancora oggi, nella nostra attualità, sono negati, soprattutto ai migranti.

Il riferimento all'Antigone di Sofocle è valso per spiegare l'importanza del concetto di Legge Morale, che è il fondamento del diritto costituzionale.

Laura Tussi

 
Istituto Comprensivo via Prati Desio
 
“PER NON DIMENTICARE”
AUDITORIUM COMUNALE di Nova Milanese 6 NOVEMBRE 2010
Prosegue l'iniziativa “Per non dimenticare”. Questo progetto si pone l’ambizioso traguardo di unire tutte le forze democratiche che hanno a cuore i valori dell’antifascismo, della Costituzione, della lotta alle mafie, le tematiche collegate al recupero della memoria storica e alla tutela dei diritti umani.
Oltre agli ebrei, il sistema nazifascista ha schiavizzato e assassinato milioni di persone, a partire dai propri connazionali, tra cui Rom e Sinti, disabili fisici e mentali, oppositori politici, sindacalisti, avversari, obiettori di coscienza, omosessuali, prigionieri di guerra, e altre tipologie di persone diverse e colpevoli solo di esistere in quanto tali e per la loro diversità.
Il nazifascismo ha iniziato lo sterminio a partire dai propri connazionali.
Addirittura anche ragazzi che non rispettavano le regole, perché irrequieti o ipercinetici e si opponevano alla disciplina scolastica, venivano inviati nelle camere a gas e nei forni crematori.
E’ necessario ripercorrere l'analisi del passato, per evitare di compiere gli errori della storia, a livello di violazione della dignità delle donne e degli uomini e dei diritti imprescindibili della persona, sanciti dalla Carta Costituzionale Democratica e dalla Dichiarazione Universale dei diritti umani. Secondo la Costituzione è necessario tutelare la persona nella Sua integrità e dignità e la società nella sua complessità, sotto varie forme e aspetti, contro l’intolleranza per le differenze, contro l'oppressione delle minoranze, nella considerazione del dialogo tra le parti, le categorie e tipologie umane, nel rispetto dell'ambiente circostante e dell'ecosistema, contro tutte le ecomafie e contro la criminalità organizzata, per un futuro a misura di persona, in un contesto ecosostenibile, nonviolento ed equosolidale.
La Costituzione tramanda i valori della pace, della valorizzazione delle differenze di ogni genere e tipologia umana, nella libertà di espressione e di pensiero, contro ogni omertà che ingenera il crimine.
La Costituzione è uno scrigno di valori condivisi che gronda la fatica e il sacrificio dei nostri padri. E’ un lume nella notte in cui ci tocca navigare. In questa volgarità che straripa, abbiamo solo quell'argine. Parole che, pietre nella Resistenza, si trasformarono in mattoni. Dall'uguaglianza alla pace, dalla sacralità del lavoro alla libertà, dai diritti alla dignità sociale... tutto è scritto. Molto più che un contratto. Una promessa per cui dare la vita.
In questo link sono visibili i video del ciclo di eventi “Per Non Dimenticare”
 
 
 
Link video
 
ROBERTO ZACCARIA e LAURA TUSSI trattano dei principi basilari della Costituzione nell'ambito del Progetto "PER NON DIMENTICARE", svoltosi a Nova Milanese.
Nei video, è possibile inoltre seguire l'intervento del Senatore RAIMONDO RICCI, Presidente Nazionale ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia), esposto dall'Assessore alla Cultura di Nova Milanese, ROSARIA LONGONI.
Note: http://www.youtube.com/lauratussi#p/u/2/Y_TXxr9HuTc
http://www.youtube.com/lauratussi#p/u/1/a7qzNnw_mng
http://www.youtube.com/lauratussi#p/u/0/dFg9NHLZk-c

Articoli correlati

  • Prevenire la guerra
    Pace
    Lo scopo del movimento pacifista fu sempre quello di prevenire la guerra

    Prevenire la guerra

    Qualche anno dopo l’avvento di Hitler, la maggioranza della sinistra continua a credere che la pace possa essere mantenuta soprattutto attraverso le politiche di sicurezza collettiva e del disarmo, fino alla regolazione internazionale delle controversie
    5 settembre 2021 - Laura Tussi
  • La pace, impossibile?
    Pace
    Il pacifismo inglese e non solo attinse forza dal ricordo degli orrori della prima guerra mondiale

    La pace, impossibile?

    “Mai più guerre” fu lo slogan con il quale molti si identificarono per lo stretto rapporto intrattenuto di persona con la sofferenza e la morte provocata dalla guerra
    1 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Pace a colori
    Pace
    Illustrazioni, manifesti e disegni di dossier che trattano di conflitti e pace

    Pace a colori

    Proprio nel poter confrontare le innumerevoli soluzioni grafiche proposte nei vari dossier che trattano di conflitti e pace e guerre nel mondo è facile osservare subito alcuni fattori dominanti come il ricorso massiccio a simboli universalmente riconosciuti
    27 agosto 2021 - Laura Tussi
  • "Il cortile degli oleandri"
    Cultura
    Racconto antifascista di Rosaria Longoni

    "Il cortile degli oleandri"

    Questo è il nuovo racconto di Rosaria Longoni tratto dal suo ultimo romanzo Il cortile degli oleandri, che narra la storia di una famiglia, immigrata in Brianza durante la seconda guerra mondiale, solidale con Resistenti, Renitenti e Partigiani nel periodo nefasto dell'incubo nazifascista
    19 agosto 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)