La Testimonianza di Padre Alex Zanotelli al Teatro "Vittorio Emanuele" di Messina

Dio, Padre degli "ultimi"

Globalizzazione, mercificazione dei Diritti Fondamentali e povertà. Questi i temi trattati da Padre Alex Zanotelli nel suo incontro con la città di Messina. La sua testimonianza di Missionario e Sacerdote.
5 aprile 2004
Roberto Marino

Cristo è‭ "‬prologo ed epilogo‭" ‬della testimonianza che Padre Alex Zanotelli,‭ ‬missionario comboniano,‭ ‬ha donato alla città di Messina.
Quel Cristo di cui,‭ ‬in questi giorni,‭ ‬celebriamo la‭ "‬morte in croce‭"‬,‭ ‬pena capitale che i romani utilizzavano per punire‭ "‬gli schiavi,‭ ‬ed i sobbillatori del popolo contro l'Impero‭"‬.
Quel Cristo che,‭ ‬durante la passione,‭ ‬avverte la presenza del Padre,‭ ‬fino al suo ultimo respiro.
Ed in un'intensa digressione ringrazia il Signore dell'esperienza vissuta in Kenya,‭ ‬nella baraccopoli di Korogocho,‭ ‬dove quotidianamente gli‭ "‬ultimi della terra‭" ‬vengono‭ ‬crocifissi‭ ‬dall'egoismo del sistema finanziario occidentale,‭ ‬inchiodati‭ ‬dalla fame e dall'AIDS,‭ ‬mentre la nostra parte di mondo continua a mercificare i diritti fondamentali dell'uomo.
Analizza con sgomento le assurdità di questo pianeta,‭ ‬che vede tre importanti famiglie americane fatturare annualmente l'equivalente del PIL di‭ ‬48‭ ‬nazioni del continente africano,‭ ‬sottolineando quanto la guerra sia il‭ "‬motore‭" ‬immobile e necessario a questi perversi giochi di profitto.‭
Non manca di puntualizzare le‭ "‬nostre‭" ‬responsabilità,‭ ‬nell'aderire alle strategie del consumismo e nell'avallare,‭ ‬col nostro silenzio,‭ ‬a tali meccanismi di potere.‭ ‬Vi è la necessità di una scelta radicale,‭ ‬dobbiamo e possiamo reagire a tutto questo.
La conclusione ci ricongiunge al Cristo,‭ ‬ucciso fuori le mura della città,‭ ‬perchè volle farsi voce dei poveri.‭
Ed al Padre,‭ ‬che è fedele a tutti i crocifissi della storia.‭
Padre di tutti perché Padre degli ultimi.


Articoli correlati

  • La scommessa della rifondazione dello Stato dal basso
    Latina
    Per un Guatemala senza corrotti e plurinazionale (II)

    La scommessa della rifondazione dello Stato dal basso

    Intervista ad Anabella Sibrián
    2 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Per un Guatemala senza corrotti e plurinazionale (I)
    Latina

    Per un Guatemala senza corrotti e plurinazionale (I)

    Mobilitazioni e proteste in tutto il paese
    30 agosto 2021 - Giorgio Trucchi
  • La Palestina deve vivere
    Palestina
    Di chi sono le responsabilità?

    La Palestina deve vivere

    Le risoluzioni ONU in merito sono sempre state disattese e l’opinione pubblica è sempre più omertosa sulla questione palestinese anche perché vige il ricatto subdolo della retorica perversa di potere vantata e perpetrata dal governo di Israele
    17 maggio 2021 - Laura Tussi
  • Per una nuova cultura di pace
    Pace
    La cultura di pace del XXI secolo si riassume nel motto “Prima l’umanità, prima le persone”

    Per una nuova cultura di pace

    Noi tutti amici della nonviolenza e del disarmo ci rendiamo sempre più conto di appartenere a un’unica razza e famiglia umana come sostenevano Einstein e il pacifista nonviolento Vittorio Arrigoni, barbaramente assassinato a Gaza in Palestina
    14 maggio 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)