Il XX secolo

37 Articoli - pagina 1 ... 3 4
  • Dalle alterazioni neurologiche e biochimiche ai suicidi

    Gli effetti psicologici della guerra? Soldati stuprati a ripetizione

    I reduci del Vietnam hanno presentato traumi simili alle vittime di un abuso sessuale protratto. Quelli che si sono suicidati (60 mila) sono stati più dei morti in battaglia (50 mila). Ma vi fu anche chi diventò pacifista. E chi oggi sperimenta la "pillola contro i brutti ricordi".
    23 agosto 2004 - Alessandro Marescotti
  • Un testo di Benito Mussolini del 1933 ("La dottrina del fascismo")

    "Il fascismo respinge il pacifismo che nasconde una viltà di fronte al sacrificio"

    Scriveva Mussolini: "Solo la guerra porta al massimo di tensione tutte le energie umane e imprime un sigillo di nobiltà ai popoli che hanno la virtù di affrontarla. Tutte le altre prove sono dei sostituti, che non pongono mai l'uomo di fronte a se stesso, nell'alternativa della vita e della morte".
    21 agosto 2004 - Documento storico
  • Cristiani nella società italiana (conferenza 7-9-04)

    Umberto Vivarelli, prete anarchico, uomo di Vangelo

    Ricordando un prete dei poveri si tratta di cristiani, libertà, modernismo, Vangelo, e si pongono alcune questioni
    11 agosto 2004 - Enrico Peyretti
  • La ribellione dei neri d'America

    Discriminazione razziale negli Stati Uniti e il movimento per i diritti civili

    Fino a metà degli anni '60 in molti stati degli USA erano in vigore leggi che discriminavano duramente i neri, negando loro i più elementari diritti civili. La lotta dei neri d'America per l'emancipazione, per l'affermazione dalla propria dignità e delle proprie origini fu uno dei grandi episodi della storia degli anni Sessanta.
    6 giugno 2004 - Costellazione '68 - sito web
  • L'Italia e la pena di morte

    La lunga lotta per l'abolizione della pena capitale

    Il primo passo lo fece la Toscana nel 1786. La Costituzione Italiana (art. 27) la prevedeva solo "nei casi previsti dalle leggi militari di guerra". Nel 1994 la pena di morte è stata definitivamente eliminata anche nel codice militare penale.
    14 dicembre 2003 - carlobiagioli@libero.it
  • Il Novecento e la lotta abolizionista

    La pena di morte è un deterrente?

    Nelle nazioni in cui è stata abolita la pena di morte il tasso di omicidi non è aumentato. I dati statistici indicano anzi un'inversione di tendenza.
    14 dicembre 2003 - Circolo Ratatoj di Saluzzo
  • Le faggete e la loro storia

    Come e perché avvenne il disboscamento nel Sud all'inizio del Novecento

    In Basilicata nel 1910 un'agguerrita ditta tedesca, la Rueping S.p.A., e il comune di Saracena conclusero un contratto che prevedeva lo sfruttamento di questo immenso patrimonio forestale per almeno un ventennio. E' solo un esempio di come venne pianificata la distruzione del patrimonio forestale meridionale.
    10 novembre 2003 - C. Magliocco
pagina 4 di 4 | precedente - successiva
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)