Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Il 27 marzo alle ore 13 citazione dei testimoni e dei consulenti tecnici per il dibettimento nell'aula E piano I del Palazzo di Giustizia in via Marche

Processo sull'inquinamento a Taranto. Sarà ascoltato Alessandro Marescotti, presidente di PeaceLink

Processo "Riva Emilio + altri", accusati tre anni fa di aver provocato l’inquinamento atmosferico della città. L'indagine venne avviata tre anni fa e ha riguardato anche l'Agip raffinazione e la Cementir. Legambiente e Uil parti civili.
26 marzo 2006

Cokeria, fumi cancerogeni e fiamme L'indagine venne avviata tre anni fa e ha riguardato lo stabilimento siderurgico Ilva, l'Agip raffinazione e la Cementir.

Una maxi-perizia ha verificato l'inquinamento dell'intera area industriale di Taranto.

Una seconda perizia ha invece verificato l'inquinamento specifico della cokeria dell'Ilva.

Le imputazioni sono di getto pericoloso di cose e, per l'inquinamento provocato dalle batterie delle cokerie dell'Ilva, di omissione di cautele contro gli infortuni sul lavoro.
(vedere http://www.tarantoviva.it/corpo/news-attualita-view.asp?pg=315)

Scrive Ettore Raschillà sul Corriere del Giorno: "Va ricordato che l'impianto accusatorio trova le sue basi nell'esito di una consulenza tecnica che, disposta nel corso delle indagini preliminari, rilevò come il funzionamento delle batterie 3, 4, 5 e 6 (le stesse che all'epoca dei fatti furono sottoposte a sequestro) sarebbe stato caratterizzato da irregolarità ricorrenti, anomalie e discontinuità. Che, sempre a giudizio degli esperti nominati dalla Procura, sarebbero state diretta conseguenza del grado di vetustà e dello stato di deterioramento degli impianti in questione. Secondo i periti, l'inaffidabilità e l'incostanza del funzionamento dei macchinari avrebbero contribuito a creare condizioni di lavoro per gli operatori addetti definite “non accettabili”. Inoltre, durante le verifiche peritali le fasi del processo di produzione non sarebbero risultate assistite da apparecchiature e metodologie idonee. Una situazione che “avrebbe provocato la dispersione di migliaia di tonnellate di sostanze nocive nei luoghi di lavoro e nelle aree circostanti determinando un grave impatto ambientale ed oggettive condizioni di pericolo per la salute di tutti coloro che prestavano la loro opera nei reparti in cui si trovavano gli impianti”.
A fronte di un simile scenario gli inquirenti chiesero ed ottennero che l'ennesimo presunto caso di inquinamento atmosferico divenisse materia per un processo".

Riportiamo una rassegna stampa per capire le origini del processo e il ruolo che ha svolto PeaceLink nel denunciare l'inquinamento a Taranto.

L'Inferno a Taranto. Le foto dell'inquinamento prodotto dallo stabilimento siderurgico
http://www.taras.it/ecologia/econews/fumi.html

23.04.01. Taranto, cronaca di una strage annunciata
(di Francesca Ciarallo e Carlo Gubitosa)
http://www.carta.org/articoli/00_01/010423gubitosa.htm

14.06.01. La fabbrica del cancro. L'inferno della cokeria su Internet
(di Alessandro Marescotti)
http://lists.peacelink.it/ecologia/msg01435.html

07.02.01. Cokeria Ilva Taranto, lettera anonima (e 6 anni di ritardi)
http://www.taras.it/ecologia/econews/lettera001.html

23.02.01. Ilva e morti a Taranto (Corsera 23/2/2001)
http://lists.peacelink.it/lavoro/msg00617.html

26.02.06. A Taranto si muore: chi non ha controllato? (Corsera 26/2/2001)
http://lists.peacelink.it/ecologia/msg00886.html

Articoli correlati

  • Inquinamento e cirrosi epatica
    Ecodidattica
    La cirrosi risulta associata all'esposizione a lungo termine a PM10, PM2,5, PM grossolano e NO2

    Inquinamento e cirrosi epatica

    Uno studio di coorte sull'esposizione a lungo termine all'inquinamento atmosferico e sull'incidenza della cirrosi epatica, realizzato da Riccardo Orioli, Angelo Solimini, Paola Michelozzi, Francesco Forastiere, Marina Davoli e Giulia Cesaroni.
    Redazione Ecodidattica
  • Unep–Fao: ogni dollaro investito in ripristino della natura ne porta 30 di benefici
    Ecologia
    ONU, 2021-2030 dedicato al ripristino degli ecosistemi

    Unep–Fao: ogni dollaro investito in ripristino della natura ne porta 30 di benefici

    La situazione è grave, il nostro pianeta sempre più inquinato, in forte crescita l’uso di plastica, prodotti chimici e pesticidi. La pandemia ha intensificato il rilascio di rifiuti nell’ambiente.
    29 giugno 2021 - Maria Pastore
  • Lo smog in città, intervista a Luca Boniardi
    Consumo Critico
    Smog, aria, citizen science

    Lo smog in città, intervista a Luca Boniardi

    Dati preoccupanti dalla mappa delle concentrazioni di biossido di azoto a Roma e Milano realizzata con i dati raccolti durante la terza edizione (2020) della campagna di scienza partecipata “No2 Nograzie”, promossa dall'associazione Cittadini per l'Aria.
    22 giugno 2021 - Linda Maggiori
  • Aiutateci ad andare a Roma!
    Taranto Sociale
    Presidio "Basta così! Si va a Roma"

    Aiutateci ad andare a Roma!

    Il 13 maggio il Consiglio di Stato si esprimerà sul ricorso presentato da ArcelorMittal contro l'ordinanza sindacale di fermo degli impianti a caldo dell'acciaieria. Fin dal 12, se le misure anticovid lo permetteranno, attenderemo pacificamente il verdetto in presidio a Roma.
    12 aprile 2021 - Comitato cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)