Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Ilva, la Procura: no al dissequestro attesa per la decisione del gip

Il pool inquirente: possibile l'accesso agli impianti per i lavori di risanamento che può essere richiesto in qualsiasi momento, ma è divieto totale su produzione
22 novembre 2012
Mario Diliberto
Fonte: Repubblica di Bari - 22 novembre 2012

La procura dice no al dissequestro degli impianti dell'area a caldo dello stabilimento Ilva di Taranto. Il pool inquirente guidato dal procuratore capo Franco Sebastio ha ritenuto di respingere la richiesta di revoca dei sigilli scattati il 26 luglio scorso nell'ambito dell'inchiesta per disastro ambientale. Per questo ha girato l'istanza formulata dai legali dell'azienda al gip Patrizia Todisco, alla quale spetta la decisione, che potrebbe giungere già domani.  foto di Taranto


Le motivazioni del no della procura sono state espresse nel parere di alcune pagine indirizzato al giudice Todisco. In particolare la Procura ha sottolineato che l'accesso agli impianti sotto sequestro per effettuare i lavori di risanamento può essere richiesto in qualsiasi momento. Discorso diverso per quanto riguarda la volontà di Ilva di continuare a produrre. Nella richiesta di dissequestro l'Ilva aveva lanciato un perentorio allarme: senza la disponibilità dei sei reparti a caldo si viaggia verso la chiusura del polo siderurgico. 

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)