paul connet

4 Articoli
  • «Rifuti zero? Magari. L'Italia va in un'altra direzione»

    «Rifuti zero? Magari. L'Italia va in un'altra direzione»

    Paul Connett, coordinatore della campagna mondiale per azzerare la produzione, scrive agli attivisti italiani, bocciando il nostro paese: a San Francisco non si fa così. E l'Associazione medici per l'ambiente chiede una moratoria dell'incenerimento
    Marinella Correggia
  • Connet: «L'inceneritore? Fa bene ai corrotti»
    La conferenza L'esperto Usa della rivista «Waste Not».

    Connet: «L'inceneritore? Fa bene ai corrotti»

    L'impianto di Acerra «è diseconomico e pericoloso». Negli ultimi due decenni Connet ha studiato i pericoli derivanti dall'incenerimento, è considerato uno dei massimi esperti internazionali. A Napoli ha tenuto una conferenza per la Rete Rifiuti Zero in piazza del Gesù, assieme all'oncologo Comella.
    3 febbraio 2008 - Luca Marconi
  • «Di rifiuti bruciati si può anche morire»
    A sostenerlo è Paul Connet

    «Di rifiuti bruciati si può anche morire»

    Incontro con un professore di chimica americano che ha illustrato gli effetti che possono derivare dall’attività dei termovalorizzatori. Il professor Connet ha illustrato gli effetti che, secondo autorevoli studi americani, avrebbero le polveri sottili emesse dai termovalorizzatori.
    3 febbraio 2008 - Alessio Pisanò
  • Il Guru Paul Connet: I limiti dell'inceneritore
    L’inceneritore di Brescia non può essere preso a modello

    Il Guru Paul Connet: I limiti dell'inceneritore

    «L’inceneritore di Brescia non può essere preso a modello come il migliore per risolvere la questione rifiuti. Produce emissioni tossiche per la salute e non fa decollare la raccolta differenziata, che in altre città d’Italia supera il 70 per cento, come a Novara o Treviso, per esempio».
    26 gennaio 2008 - Pietro Gorlani

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Alex Zanotelli
    Decreto (In)sicurezza Bis

    Un boccone avvelenato !

    Un Decreto spiazza diritti: porti chiusi, soccorso che diventa reato, astronomiche sanzioni pecuniarie al solo scopo di paralizzare il salvataggio di migranti da parte della poche navi salva-vite che ancora operano nel Mediterraneo
    24 maggio 2019 - Alex Zanotelli
  • Europace

    Il 26 maggio io scelgo l'Europa di Ventotene

    Domenica si terranno per la nona volta le elezioni europee in un momento particolarmente importante per la vita di oltre 500 milioni di cittadini europei. La posta in gioco è molto alta. Si tratta di scegliere quale modello di Europa può proteggere i cittadini europei in un mondo globalizzato.
    24 maggio 2019 - Nicola Vallinoto
  • Migranti

    Migrazioni. Il primo dovere delle istituzioni è rispettare la realtà

    In un paese come l'Italia in cui il rapporto tra percezione e realtà è distorto, criminalizzare comportamenti solidali è un grave pericolo e richiede una ferma contrapposizione.
    19 maggio 2019 - Lidia Giannotti
  • Sociale
    Appello:

    Egregio Presidente della Repubblica fermi l'ecatombe in corso nel Mediterraneo - di Peppe Sini

    E' il governo italiano, che da un anno sta facendo di tutto per impedire che i naufraghi siano soccorsi e recati in salvo nel nostro paese, il primo responsabile della mattanza di esseri umani nel Mediterraneo: potrebbe salvarli tutti, e invece decide di farli morire
    20 maggio 2019 - Laura Tussi
  • Pace
    La Rivista Il Sole di Parigi presenta:

    Il nuovo umanesimo è la nonviolenza efficace. Mimmo Lucano e il modello Riace

    Estratto dal Libro Mimesis Edizioni: Riace, musica per l'Umanità.
    L’esperienza di Riace, un piccolo comune meridionale spopolato che risorge anche economicamente grazie all’integrazione degli immigrati, di cui è stato ideatore e promotore Mimmo Lucano, è un modello di accoglienza e di umanitarismo
    23 maggio 2019 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.20 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)