manifestazione

Cosenza dice NO ALLA GUERRA

26 febbraio 2022
ore 17:00 (Durata: 3 ore)

SABATO 26 FEBBRAIO ALLE 17 MOBILITAZIONE CITTADINA PER LA PACE IN UCRAINA Le associazioni, i sindacati e i movimenti cosentini si danno appuntamento per sabato 26 febbraio 2022 alle 17 in piazza Kennedy e in contemporanea con tutte le piazze italiane. Gli organizzatori invitano donne, uomini, ragazze e ragazzi, famiglie a manifestare la propria contrarietà alla guerra partecipando numerosi alla mobilitazione. APPELLO DEI MOVIMENTI, ASSOCIAZIONI, SINDACATI COSENTINI PER LA PACE IN UCRAINA “Le persone del nostro Paese e dell’intero pianeta sono in pericolo mortale a causa dello scontro nucleare tra le civiltà dell’Est e dell’Ovest” Con queste parole il Movimento Pacifista Ucraino ha formulato l’ennesimo appello contro tutte le guerre. La timidezza delle Nazioni Unite e l’incapacità dell’Ue, che non riesce a parlare attraverso una voce sola, di svolgere il ruolo di mediatore affidabile e autorevole, trattandosi di una crisi alle porte dell’Europa, sono segnali preoccupanti. Occorre un intervento deciso delle istituzioni europee affinché si definisca un quadro negoziale che consenta di giungere a un’intesa globale sulla sicurezza in Europa. Tutti i popoli devono essere messi nelle condizioni di vivere insieme nella sicurezza e in pace, impegnati a preservare durevolmente l’umanità, liberi di scegliere i propri destini e di determinare le proprie forme di governo. Siamo contrari a tutte le guerre e siamo convinti che il movimento pacifista debba ritornare ad essere presente e visibile e per questi motivi le associazioni, i comitati e le organizzazioni sociali e politiche firmatarie di questo appello chiamano tutti a raccolta Sabato 26 febbraio alle 17 in piazza Kennedy per una grande mobilitazione contro la guerra. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. Le adesioni in continuo aggiornamento Servas Calabria, ImpegnoAzione, MorEqual, SeminAria culture, Centro di Women’s Studies – Università della Calabria, Consulta Pari Opportunità e Diritti Umani del Comune di Rende, Gruppo ImpegnAzione, Radio Ciroma, ANPI Provinciale Cosenza “Paolino Cappello”, ARCI Cosenza Aps, ARCI Mediaterronia Tv, Hoplà Cooperativa Sociale, ARCI Servizio Civile, ARCI Red, Associazione di Volontariato San Pancrazio, Associazione di Volontariato Santa Lucia, Cooperativa sociale Strade di Casa, MaG delle Calabrie, Terra di Piero, Centro R.A.T. – Teatro dell’Acquario, USB Cosenza, PrendoCasa Cosenza, Cobas lavoro privato Cosenza,  Coessenza, Ass. La Kasbah, M.O.CI Cosenza, Cosenza in Comune, Libreria R-Accontami, Spazio Donna Cosenza, G.A.I.A. Galleria d’Arte Indipendente Autogestita, Il Filo di Sophia,  Comitato Difesa Costituzione – Cosenza, Associazione Coesistenza, ComunitaBahá’í Cosenza, Stella Cometa Onlus, Cooperativa sociale “R-Accogliere”, Sinistra Italiana Cosenza, AUSER territoriale di Cosenza, La Cooperativa delle donne, Federazione Provinciale PRC-SE Cosenza, associazione Riforma Rivocati APS, Fiom CGIL Calabria, www_lacalabriavistadalledonne, Comunità Competente, attivaRende, Centro antiviolenza “Roberta Lanzino”, Emergency Cosenza, Progetto Meridiano,  Libera Cosenza “Sergio Cosmai”, Cgil Cosenza, Opificio delle Volontà Odv…

Per maggiori informazioni:
Associazioni movimenti e sindacati cosentini per la Pace
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Armi atomiche, un momento di pericolo senza precedenti

    A soli 90 secondi dall’ora fatale

    E' stato presentato l’aggiornamento annuale del doomsdyclock del Comitato per la Scienza e la Sicurezza del Bulletin of the Atomic Scientists. Il peggioramento della situazione mondiale a seguito soprattutto della guerra in Ucraina ha portato l’orologio a soli 90 secondi dall’ora fatale.
    25 gennaio 2023 - Alessandro Pascolini (Università di Padova)
  • PeaceLink
    Intervista ad Alessandro Marescotti

    «Nel 1980 avevo capito che l’informatica avrebbe cambiato completamente la società»

    Gli anni dell’università, poi la laurea in filosofia, la prima calcolatrice programmabile Texas TI58. Poi l'esperienza da programmatore, prima di diventare insegnante di Lettere. Un racconto che arriva infine alla nascita di PeaceLink, la telematica per la pace
    24 gennaio 2023 - Italia che cambia
  • Ecologia
    Video con l'intervento di Alessandro Marescotti, presidente di PeaceLink

    Audizione di PeaceLink sul decreto che istituisce lo scudo penale per l'ILVA

    "Il decreto non è emendabile e se viene convertito in legge equivale a riportare in Italia la pena di morte, per di più verso persone innocenti di cui non conosciamo nome, sesso, età e volto".
    24 gennaio 2023 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Dina Boluarte continua ad utilizzare la mano dura

    Perù: prosegue il conflitto sociale

    Gran parte delle morti dei manifestanti sono state provocate da proiettili sparati da armi da fuoco in dotazione alla polizia e all’esercito
    23 gennaio 2023 - David Lifodi
  • Ecologia
    Uno sketch del regista Giuseppe Giusto

    PeaceLink in audizione al Senato sullo scudo penale all'ILVA

    Il decreto legge che istituisce l'immunità penale per chi inquina è una grave intromissione nella sfera di autonomia della magistratura che a Taranto ha operato per la difesa della salute dei cittadini disponendo la confisca e il sequestro degli impianti inquinanti.
    23 gennaio 2023 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)