seminario

Università Popolare di Attac

15 novembre 2004
ore 19:00

Il 15 NOVEMBRE inizia l'Università popolare "Comprendere per Agire" , una proposta di autoeducazione orientata all'azione promossa da ATTAC Roma.

L'Università Popolare si propone di essere strumento di intervento nelle realtà locali tramite l'oranizzazione e la promozione di corsi,
seminari, laboratori sperimentali, riguardanti tematiche
economico-sociali, ambientali e culturali cercando di ampliare gli
strumenti di partecipazione sociale e politica.

A tal fine intende promuovere momenti di studio per riscoprire il
piacere di un sapere libero, in un rapporto non gerarchizzato ma
paritario, coordinandosi con Associazioni, gruppi e realtà presenti nel territorio per ampliare e favorire la partecipazione attiva agli
incontri organizzati.

L'Università Popolare si articolerà in cicli generali, ognuno
finalizzato all'esame di un tema, in cicli di approfondimento,
laboratori teorico-pratici, presentazioni di libri.

E' importante sottolineare che questo progetto, per garantire il pieno
diritto all'informazione libera e alla formazione degli individui,
realizzerà i propri corsi in centri culturali, sociali, piccole librerie
di quartiere, sedi di associazioni, scuole e laboratori territoriali.

PROGRAMMA
--------------------------------------------------------------------------------
PRIMO CICLO. L' ECONOMIA INTERNAZIONALE

15 Novembre

Lo squilibrio economico mondiale

Relatrice: Giovanna Ricoveri - direttrice di Ecologia Politica

22 Novembre

La Globalizzazione dei commerci e delle finanze e i suoi attori:
le istituzioni sovranazionali, le multinazionali, gli stati.

Relatore: Andrea Baranes - Campagna Riforma Banca Mondiale

29 Novembre

La finanziarizzazione dell'economia:
- Effetti sugli Stati. Le crisi asiatiche, la crisi messicana e la crisi
argentina.
- Effetti sulle imprese. I casi Enron e Parmalat.

Relatore: Roberto Tesi alias GALAPAGOS de "il manifesto"

6 Dicembre

La privatizzazione dei Beni Comuni e dello stato sociale.

Relatore: Marco Bersani - ATTAC Italia

13 Dicembre

Le alternative possibili - laboratorio.

Alberto Castagnola Rete Lilliput
Maurizio Spedaletti Banca Etica
Vittorio Lovera Consorzio CAES/Rete Economia Solidale)

DETTAGLI
---------------------------------------------------------------------------------------
Il primo ciclo di seminari sarà ospitato presso il Rialto-SantAmbrogio, via di S.Ambrogio, 4 - Roma. Orario seminari: dalle 19:00 alle 21:00

L'Università Popolare di Attac è gratuita e aperta a tutti.
Per accedere all'intero ciclo dei seminari chiediamo solo un rimborso spese di 10 euro.
A tutti i partecipanti verrà dato il CD "101 Granelli di Sabbia" ed i
materiali del corso.

Per iscriverti, collaborare o proporre corsi, seminari, laboratori:
Tel 328 1392890 - 338 1333247 oppure scrivi a roma@attac.org
Per saperne di più : www.attac.it - www.local.attac.org/roma

Per maggiori informazioni:
Luisa
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
  • Ecologia
    Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

    Studio OMS sull'impatto dell'ILVA di Taranto sulla salute

    Lo studio è stato richiesto dalla Regione Puglia ed è del giugno 2021, ed è uno studio predittivo. Nelle conclusioni si legge: "Le stime della presente relazione sono pienamente in linea con le precedenti valutazioni, effettuate da autorità regionali e altri ricercatori".
    12 gennaio 2022
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)