seminario

Università Popolare di Attac

15 novembre 2004
ore 19:00

Il 15 NOVEMBRE inizia l'Università popolare "Comprendere per Agire" , una proposta di autoeducazione orientata all'azione promossa da ATTAC Roma.

L'Università Popolare si propone di essere strumento di intervento nelle realtà locali tramite l'oranizzazione e la promozione di corsi,
seminari, laboratori sperimentali, riguardanti tematiche
economico-sociali, ambientali e culturali cercando di ampliare gli
strumenti di partecipazione sociale e politica.

A tal fine intende promuovere momenti di studio per riscoprire il
piacere di un sapere libero, in un rapporto non gerarchizzato ma
paritario, coordinandosi con Associazioni, gruppi e realtà presenti nel territorio per ampliare e favorire la partecipazione attiva agli
incontri organizzati.

L'Università Popolare si articolerà in cicli generali, ognuno
finalizzato all'esame di un tema, in cicli di approfondimento,
laboratori teorico-pratici, presentazioni di libri.

E' importante sottolineare che questo progetto, per garantire il pieno
diritto all'informazione libera e alla formazione degli individui,
realizzerà i propri corsi in centri culturali, sociali, piccole librerie
di quartiere, sedi di associazioni, scuole e laboratori territoriali.

PROGRAMMA
--------------------------------------------------------------------------------
PRIMO CICLO. L' ECONOMIA INTERNAZIONALE

15 Novembre

Lo squilibrio economico mondiale

Relatrice: Giovanna Ricoveri - direttrice di Ecologia Politica

22 Novembre

La Globalizzazione dei commerci e delle finanze e i suoi attori:
le istituzioni sovranazionali, le multinazionali, gli stati.

Relatore: Andrea Baranes - Campagna Riforma Banca Mondiale

29 Novembre

La finanziarizzazione dell'economia:
- Effetti sugli Stati. Le crisi asiatiche, la crisi messicana e la crisi
argentina.
- Effetti sulle imprese. I casi Enron e Parmalat.

Relatore: Roberto Tesi alias GALAPAGOS de "il manifesto"

6 Dicembre

La privatizzazione dei Beni Comuni e dello stato sociale.

Relatore: Marco Bersani - ATTAC Italia

13 Dicembre

Le alternative possibili - laboratorio.

Alberto Castagnola Rete Lilliput
Maurizio Spedaletti Banca Etica
Vittorio Lovera Consorzio CAES/Rete Economia Solidale)

DETTAGLI
---------------------------------------------------------------------------------------
Il primo ciclo di seminari sarà ospitato presso il Rialto-SantAmbrogio, via di S.Ambrogio, 4 - Roma. Orario seminari: dalle 19:00 alle 21:00

L'Università Popolare di Attac è gratuita e aperta a tutti.
Per accedere all'intero ciclo dei seminari chiediamo solo un rimborso spese di 10 euro.
A tutti i partecipanti verrà dato il CD "101 Granelli di Sabbia" ed i
materiali del corso.

Per iscriverti, collaborare o proporre corsi, seminari, laboratori:
Tel 328 1392890 - 338 1333247 oppure scrivi a roma@attac.org
Per saperne di più : www.attac.it - www.local.attac.org/roma

Per maggiori informazioni:
Luisa
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    In Memoria di Virginio Bettini

    Lettera a Virginio Bettini. A un anno dalla sua scomparsa

    È occorso parecchio tempo per preparare il tuo libro postumo perché come tu ci hai chiesto, necessitava dei contributi di due tuoi cari compagni. Il primo contributo di Maurizio Acerbo e il secondo di Paolo Ferrero
    21 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Latina

    Crisi climatica e il rischio di difendere i beni comuni

    Rapporto di Global Witness evidenzia drammatico aumento degli attacchi mortali
    19 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)