concerto

Kevin Hays Trio a Parma

8 dicembre 2004
ore 21:30

Continuano i concerti promossi dall’Ass.ne Musicale Ritmika presso il Tribeca Club di via Mazzini a Parma: oltre all’ormai tradizionale rassegna domenicale che sta riscuotendo sempre più successo, questa settimana l’appuntamento con il jazz raddoppia per ospitare artisti stranieri di grande prestigio. Mercoledì 8 dicembre infatti alle ore 21.30 e ad ingresso gratuito si esibirà il Trio del grande pianista Kevin Hays affiancato da Doug Weiss al contrabbasso e Bill Stewart alla batteria. Una formazione ormai stabile e aperta a molteplici influenze contemporanee ma con forti radici nella storia del jazz, che riunisce alcuni dei migliori musicisti newyorkesi di ultima generazione.
Leader indiscusso del gruppo, Kevin Hays è un pianista impostosi da qualche anno nel panorama jazzistico mondiale grazie alle eccellenti qualità dimostrate in veste sia di solista che di accompagnatore. Collaboratore di Benny Golson, Sonny Rollins, Joe Henderson e Roy Raynes, è attualmente componente del quartetto di Al Foster da cui è considerato il più notevole talento tra i giovani musicisti, dotato di un tocco brillante e imprevedibile e grado di sperimentare tutte le potenzialità timbriche del suo strumento.
Completano l’organico Doug Weiss, contrabbassista originario di Chicago e Bill Stewart, uno dei nuovi protagonisti dell’evoluzione della batteria jazz: il primo ha suonato al fianco di musicisti del calibro di Chris Potter e Aaron Goldberg e a tutti gli effetti può essere considerato uno degli esponenti più interessanti della nuova generazione di jazzmen.
Stewart, autentico pilastro del drumming moderno, è legato ad Hays sin dagli esordi da una profonda affinità artistica, avendo militato con questi in numerose formazioni tra cui i gruppi di John Scofield e successivamente di Pat Metheny e Michael Brecker. Il carisma e le eccezionali doti tecniche che lo contraddistinguono gli permettono di dare un apporto decisivo al sound dei gruppi a cui prende parte, grazie anche al suo drumming rigoroso e al caleidoscopico bagaglio di sonorità di cui è in possesso.
Una formazione dunque dal carattere classico almeno nell’organico, che promette di entusiasmare il pubblico con sperimentazioni sonore e nuove proposte d’ascolto per un concerto davvero da non perdere.
Per prenotazione cena: Tribeca Club, Tel. 0521-504119
Per informazioni: Ass.ne Musicale Ritmika, via Groppi 32 a/b 43100 Parma, Tel e Fax 0521-200131, oppure www.ritmika.it

Per maggiori informazioni:
Ass.ne Musicale Ritmika
0521-200131
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
  • Disarmo
    Comunicato stampa di Stop RWM e Madri contro la repressione

    "Non vogliamo la fabbrica di bombe"

    Il 23 settembre ci sarà la prima udienza in Consiglio di Stato contro la fabbrica di bombe RWM (Domusnovas, Sardegna) per il ricorso sporto da Italia Nostra, USB, CSS-Assotziu Consumadoris.
    17 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • PeaceLink
    Le cose fatte e da fare

    Pagina web della Campagna Guantanamo

    L'obiettivo della campagna è quello di chiedere la chiusura della prigione americana di Guantanamo. La campagna si rivolge al presidente del Consiglio Mario Draghi e ai parlamentari italiani ed europei perché facciano pressione sul governo USA e lo richiamino al rispetto dei diritti umani.
    15 settembre 2021 - Campagna Guantanamo
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)