seminario

"Sindacalismo e Globalizzazione" come promuovere solidarietà e giustizia a livello globale

23 febbraio 2005
ore 10:00 (Durata: 7 ore)

Il Consiglio Generale della FIM-CISL nel suo cammino congressuale che si concluderà a Marina di Carrara il 15-17 giugno 2005, organizza un seminario di studio sul ruolo del sindacalismo internazionale di fronte alla Globalizzazione, in particolare rispetto ai processi di delocalizzazione e alla crescita del potere delle Imprese Multinazionali.
In Europa i sindacati sono sotto pressione per prolungare l'orario di lavoro o tagliare i salari se si vogliono mantenere i posti di lavoro. Nel sud e nell'est del mondo per attrarre gli investimenti si accetta il sacrificio dei diritti fondamentali dei lavoratori .
La risposta non può essere cercata continuando ad agire solo a livello nazionale. La strada è rafforzare l'azione ed il profilo del sindacalismo su scala globale e promuovere solidarietà e giustizia tra i lavoratori nel mondo. Ad esempio, facendo avanzare nella FEM (Federazione Europea dei Metalmeccanici) l'obiettivo della negoziazione collettiva a livello di imprese multinazionali, diffondendo la negoziazione come International Metalworkers Federation degli Accordi quadro internazionali per il rispetto dei diritti fondamentali nelle unità produttive e tra i sub-fornitori delle Imprese Multinazionali in ogni parte del mondo, organizzando campagne di solidarietà e progetti di cooperazione internazionale.
In quest'ottica il seminario sarà anche l’occasione per mettere a punto le campagne della FIM-CISL a sostegno dei diritti umani e sindacali in Colombia, Cina e Turchia e l'impegno di raccolta fondi per la costruzione del sindacato dei metalmeccanici in Mozambico, nell’ambito del progetto Africa della CISL e dei programmi della IMF.
La relazione introduttiva del seminario sarà svolta da Toni Ferigo (esperto sindacale, già segretario della IMF) e, al dibattito, parteciperanno il sindacalista sudafricano Brian Fredricks (segretario generale aggiunto IMF), il sindacalista tedesco Jürgen Stamm (segretario generale IG Metall di Stoccarda) e il sindacalista brasiliano Fernando Lopes (segretario generale CNM-CUT).
Il seminario di studi sarà concluso dal segretario generale della FIM-CISL, Giorgio Caprioli.

Per maggiori informazioni:
Gianni Alioti
348 9026909
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1973: Firma della cessazione della guerra tra Stati Uniti e Vietnam del Nord.
  • Anno 1973: Il segretario americano alla difesa annuncia a Washington l'abolizione del servizio di leva obbligatorio.
  • Anno 0: Giornata di commemorazione della <b> Shoah</b> e di tutte le persecuzioni. Per non dimenticare

Dal sito

  • Pace
    Il 27 gennaio 1945 l’Armata Rossa libera il campo di concentramento di Auschwitz

    27 gennaio - Giorno della Memoria: lettera a Primo Levi

    Ti rivolgi a noi che pratichiamo ancora oggi Antifascismo, ossia consideriamo i soprusi, le ingiustizie, e abbiamo a cuore la condizione di chi si trova nel bisogno e nell’indigenza, di chi vive le difficoltà e le ingiustizie sociali.
    27 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Pace
    TPAN e educazione civica

    Trattato Proibizione Armi Nucleari: webinar

    La finalità del webinar di PeaceLink è quella di far conoscere il trattato ONU TPAN inserito in un percorso di educazione civica e di cittadinanza globale. L’educazione alla pace deve essere inserita nell’educazione civica, partendo dal fatto che in una democrazia le regole evitano la guerra.
    25 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Pace
    Trattato ONU di Proibizione Armi Nucleari

    TPAN: che fare adesso

    Comunicato stampa: incontro su Internet svoltosi il 22 gennaio 2021 - azione non celebrazione
    23 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • PeaceLink English

    What can we learn from the failure of the Alinari company?

    25 gennaio 2021
  • Ecodidattica
    I limiti per la dose tollerabile sono stati abbassati di sette volte dall'EFSA nel 2018

    Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati

    "In bambini esposti a diossine e/o PCB durante la fase gestazionale sono stati riscontrati effetti sullo sviluppo del sistema nervoso e sulla neurobiologia del comportamento, oltreché effetti sull’equilibrio ormonale della tiroide, ritardo nello sviluppo, disordini comportamentali".
    24 gennaio 2021 - Redazione
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)