incontro

"no vetrina": confronto serio e concreto; politico e progettuale.

18 marzo 2005
ore 15:00 (Durata: 2 ore)

UnAltraLombardia è un tavolo aperto con le reti, i movimenti, soggetti politici e sociali e con le progettualità che ne derivano.
Di Democrazia partecipativa, Reti di Economia Solidale e Distretti di Economia Solidale... se ne parla sempre di più, anche troppo.

Stanno emergendo problemi e nodi, finora non espressi.
Il nodo cruciale, per la politica come per le istanze sociali, non è solo il rapporto con i "movimenti", ma come coniugare questo rapporto con altre forme:
1) con l'economia solidale, che è fatta anche di forme organizzate, di interessi, di... fette di mercato sempre più interessanti (commercio equo, finanza etica, assicurazioni, alimentazione biologica, turismo responsabile, ambiente e ecologia...).
2) con le nuove forme di welfare (spesso molto poco "partecipato") che riguardano le risorse pubbliche europee come FSE, i Programmi di Iniziative Comunitarie come Equal, Urban, i contratti di quartiere,
3) con le istituzioni locali, comuni, provincie, regioni.., tenuto conto che esistono anche altri ambiti "meta-istituzionali" come Reti, Agenzie, Consorzi, Centri di servizio, Enti di ricerca, Dipartimenti universitari...

Sullo sfondo i soliti temi: chi rappresenta cosa? e come? e in base a quale mandato? Temi su cui si verificano incomprensioni, asprezze, eccessi di protagonismo politico, di "visibilità" come assenze di regole formali e informali.
Tutto ciò è inevitabile?
Se vogliamo costruire un'altra lombardia, dobbiamo affrontare questi nodi, che vanno ben oltre appuntamenti fieristici e scadenze elettorali.

Perchè non ne parliamo in modo aperto, schietto, approfondito?
Un confronto non di "vetrina", ma un'arena aperta, un'assemblea vera, dove si tirano fuori tutte le questioni.
Una occasione propizia è la fiera FalaCosaGiusta, momento dove sono presenti moltissimi degli attori di RES/DES a incontro/conversazione con: Mario Agostinelli
su: Democrazia partecipativa, Reti di Economia Solidale e Distretti di Economia Solidale
promosso da: UnAltraLombardia, Punto Rosso, Acea, Forum Consumo Critico / percorso DES-Milano
moderatore: Michele Papagna

sono invitati: gli operatori, gli espositori, i partecipanti a Reti e Distretti di Economia Solidale, gli amanti della politica, i tecnici e gli addetti ai lavori e ai valori........

Per maggiori informazioni:
michele papagna
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • CyberCultura

    Il Premier australiano sta solo fingendo di lavorare per liberare Julian Assange?

    Comincia a serpeggiare il sospetto che Anthony Albanese non si stia affatto interessando presso le autorità statunitensi, come invece egli ha preteso più volte, per il ritiro delle accuse contro il co-fondatore di WikiLeaks.
    2 febbraio 2023 - Patrick Boylan
  • Laboratorio di scrittura
    Chi fornisce a Taranto i dati orari del benzene?

    Antonio e i picchi del benzene

    Un esperto degli algoritmi da Londra manda i grafici dei picchi del benzene. Tra una pausa e l'altra del suo lavoro, sforna le cattive notizie che turbano la quotidianità degli ecotarantini che sanno leggere ascisse, ordinate e diagrammi cartesiani. Cronaca assurda in una città inquinata.
    2 febbraio 2023 - Alessandro Marescotti
  • Latina
    Honduras

    Bajo Aguán, una tragedia infinita

    Nuova ondata di attacchi e di omicidi contro contadini e difensori dell'ambiente
    26 gennaio 2023 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Armi atomiche, un momento di pericolo senza precedenti

    A soli 90 secondi dall’ora fatale

    E' stato presentato l’aggiornamento annuale del doomsdyclock del Comitato per la Scienza e la Sicurezza del Bulletin of the Atomic Scientists. Il peggioramento della situazione mondiale a seguito soprattutto della guerra in Ucraina ha portato l’orologio a soli 90 secondi dall’ora fatale.
    25 gennaio 2023 - Alessandro Pascolini (Università di Padova)
  • PeaceLink
    Intervista ad Alessandro Marescotti

    «Nel 1980 avevo capito che l’informatica avrebbe cambiato completamente la società»

    Gli anni dell’università, poi la laurea in filosofia, la prima calcolatrice programmabile Texas TI58. Poi l'esperienza da programmatore, prima di diventare insegnante di Lettere. Un racconto che arriva infine alla nascita di PeaceLink, la telematica per la pace
    24 gennaio 2023 - Italia che cambia
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)