evento

"Insieme a N.A.DI.R." per la pace

6 ottobre 2005

con l'adesione di oltre 160 associazioni presenti sul territorio di Bologna e provincia; con il patrocinio della Regione Emilia Romagna; della Provincia di Bologna; del Comune di Bologna; dei Quartieri Porto, Santo Stefano e San Donato; del Comune di Zola Predona; di Banca Etica, Arcoiris, Frati Minori dell'Antoniano, dell'EMI, di coop.sei Sadurano Salus
si rivolge a tutta la cittadinanza con la certezza che insieme si costruisce la pace

GIOVEDI' 6 OTTOBRE 2005
ore 21,00 - TEATRO DELL'ANTONIANO - Via Guinizelli , 3 - Bologna. "Ridere della paura: fobie e pregiudizi in una società interculturale".
Intervengono:
Lisa Clark (Beati Costruttori di Pace);
Hamza R. Picardo (Segretario U.C.O.I.I.);
Pierluigi Sullo (Direttore rivista Carta).
Moderatore:
Brunetto Salvarani (Direttore C.E.M. mondialità)
Con intermezzi artistici e musicali.

SABATO 8 OTTOBRE 2005
ore 21,00 - TEATRO DELL'ANTONIANO - Via Guinizelli , 3 - Bologna.
"Africa: il superamento dell'inferno".
Intervengono:
Alex Zanotelli (Missionario Comboniano);
Silvio Pampiglione (medico parassitologo);
Luisa Barbieri (medico di N.A.DI.R).
Con intermezzi artistici e musicali.

DOMENICA 9 OTTOBRE 2005
ore15,30/19,00 - CENTRO SOCIALE GIORGIO COSTA e PARCO EX MANIFATTURA TABACCHI -
Via Azzo Gardino, 48 - Bologna
"Festa del paese multietnico"
Mostra Manifesti :"Africa: segni di speranza"
Danze e canti etnici
Banchetti delle Associazioni "Insieme a .N.A.DI.R."
Tutti i partecipanti potranno brindare con "l'aperitivo della pace"

Per maggiori informazioni:
Pax Christi punto pace Bologna
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
  • Ecologia
    Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

    Studio OMS sull'impatto dell'ILVA di Taranto sulla salute

    Lo studio è stato richiesto dalla Regione Puglia ed è del giugno 2021, ed è uno studio predittivo. Nelle conclusioni si legge: "Le stime della presente relazione sono pienamente in linea con le precedenti valutazioni, effettuate da autorità regionali e altri ricercatori".
    12 gennaio 2022
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)